Grande debutto per Piero Chiambretti: il suo “Donne sull’orlo di una crisi di nervi” è uno show che si tuffa nel mondo delle donne. Degne di Nota le raffinate opinioni di Melanie Francesca

adv    

Grande debutto, per “Donne sull’orlo di una crisi di nervi”, il programma che ha segnato il
ritorno di Piero Chiambretti in Rai. Uno show attento ai fatti, con interventi di riflessione,
musica e comicità. Il programma, prodotto da direzione Intrattenimento Prime Time si
ispira nel nome all’iconica commedia di Pedro Almodóvar e ha come perno, l’idea vincente
nella sua struttura. Quella di commentare i fatti del mondo, esplorando l’universo delle
donne, attraverso uno sguardo curioso, quello di un cast ricchissimo di ospiti. Oltre al cast fisso, formato da nomi di altissimo livello come Melanie Francesca, Edoardo Camurri, Francesco Fusaro, Costantino della Gherardesca e Isabella Santacroce, di volta in volta, a seconda del tema affrontato ci saranno altri ospiti, che varieranno ogni settimana. Nel corso della prima puntata abbiamo visto Sofia Goggia, Enrico Mentana e Giovanni
Minoli.

Un grande ritorno a casa per Piero Chiambretti, dove la sua carriera era iniziata nel 1989.
Con il suo comedy show, Chiambretti ha conquistato la prima serata di Rai 3, con ottimi
ascolti e grande soddisfazione e riscontro da parte della critica.

adv

La poliedrica artista Melanie Francesca non è un volto nuovo, al fianco di Chiambretti: l’avevamo già vista in passato nei suoi programmi e numerose volte, al Costanzo Show.
Celebre scrittrice, pittrice e attrice, Melanie, definita dai media come una bambola che ha conquistato il mondo con le sue accattivanti opere letterarie e artistiche ha scritto 13 libri e i suoi dipinti sono stati esposti a Parigi, Milano, Mosca e sotto il Patrocinio del Ministro della Cultura degli Emirati Arabi Abudabi e Kuwait.

È nota anche per essere una donna che sa entrare nella profondità delle cose e così, con il cast della trasmissione al completo, durante il programma si viene a creare un clima di riflessioni più approfondite, mai banale e mai vicino alla noia. Nella trasmissione c’è infatti molta comicità e non mancano gli intermezzi musicali, oltre all’inconfondibile sarcasmo, che da sempre contraddistingue Piero Chiambretti nel suo mondo televisivo. Un mix esplosivo, che dona al prime time di Rai 3 una ventata di novità, con uno rassicurante stile consolidato.

Flavio Iacones

adv