SunrisePop, intervista esclusiva ad Annachiara Navone, World Top Model Italia 2021

adv      

È stato un riscatto personale, la prova che un sogno si può realizzare se solo hai la fortuna di trovare il percorso giusto e ci credi sempre.

 

Lo scorso 18 settembre, presso la splendida location del Resort La Casarana  (Le) si è svolta la finale nazionale del ‘World Top Model Italia 2021″, il prestigioso contest dedicato al mondo della moda ideato da Fiore Tondi e giunto alla sua 31esima edizione.

La vincitrice della finale nazionale è stata la giovanissima Annachiara Navone la quale il prossimo 11 Dicembre, presso la splendida location dello Sheraton Golf Parco De Medici di Roma, rappresenterà l’Italia, alla finale mondiale del World Top Model 2021, che si conferma come uno tra gli eventi più importanti della Fashion Industry Internazionale.

In questa intervista esclusiva Annachiara sì racconta ai nostri lettori. Buona lettura!

adv

 

Ciao Annachiara, parlaci un po’ di te… sono molte le persone interessate a scoprire chi è la “World Top Model 2021”

Ciao Patrizia innanzitutto grazie per questo spazio sulle pagine di DiTutto. Mi presento molto volentieri… mi chiamo Annachiara ho 18 anni, vivo a Galatina in provincia di Lecce, una bellissima cittadina nel cuore del Salento e sono all’ultimo anno di Liceo Linguistico. Ci sono tanti aggettivi che mi rappresentano ma sicuramente sono una ragazza semplice, sensibile, timida e riservata, ma quando mi ritrovo davanti le persone giuste, di cui mi posso fidare, riesco ad esternare la mia simpatia, senso dell’humor e allegria. Mi ritengo determinata nel raggiungere i miei obbiettivi e una sognatrice irrefrenabile. Amo la musica, trascorrere molto tempo con la mia famiglia e gli animali, che io definisco bambini muti.

Da dove arriva l’idea di partecipare a “World Top Model”?

Mi ha sempre affascinato il mondo della moda. Sin da piccola mi fermavo nei negozi a guardare sui monitor i video delle modelle che sfilavano in passerella e mi immaginavo al loro posto; rimanevo incantata fra gli stand dei vestiti e fantasticavo sul fatto che indossandoli mi sarei sentita una principessa. Questo sogno col passare degli anni ha iniziato a prendere forma ma il mio obbiettivo era quello di trovare un concorso serio che mi aiutasse ad entrare a tutti gli effetti in questo mondo. Per fortuna un giorno girando un po’ sui social ho visto le immagini di ragazze molto belle, in armonia fra di loro che facevano shooting e video indossando abiti particolari e divertendosi. Ho sentito fin da subito una sensazione positiva verso questo concorso, diverso dagli altri e allora ho deciso di propormi e sono stata selezionata, una grandissima gioia. Da qui è iniziata la mia fantastica esperienza con il concorso ‘World Top Model”.

 

Secondo te, la giuria, oltre alla bellezza ovviamente, cosa ha premiato di Annachiara?

Credo che la giuria al di là della bellezza abbia notato e premiato la mia tenacia, la mia voglia di farcela ma soprattutto la mia timidezza nascosta, umiltà e genuinità, che sono i valori alla base di un vero artista.

A chi dedichi questa vittoria?

Questa vittoria la dedico alla mia famiglia che mi ha sempre seguita e sostenuta, le devo tutto. È una vittoria che dedico principalmente a me, in quanto sono riuscita a mettere da parte le mie insicurezze e le mie fragilità, tirando fuori il carattere di una persona che ci crede tanto e che nonostante tutto non ha mai mollato.

Che emozione hai provato nel momento della proclamazione?

Non saprei descrivere a parole quello che ho provato in quel momento. Sicuramente è stato il momento più bello che io abbia mai vissuto fino ad ora. Non mi sembrava ancora vero di aver sentito il mio nome, mai avrei immaginato di vincere. È stato un riscatto personale, la prova che un sogno si può realizzare se solo hai la fortuna di trovare il percorso giusto e ci credi sempre.

A proposito di sogni qual è il tuo sogno nel cassetto?

È quello di fare esperienze nell’ambito della moda e girare il mondo, conoscere le varie culture e aprire la mente verso nuovi orizzonti.

Grazie per la tua disponibilità Anna Chiara prima di congedarci vuoi fare un saluto a DiTutto e ai suoi lettori?

Grazie a voi per avermi dato la possibilità di raccontarmi. Colgo l’occasione per salutare tutte le persone che mi seguono e anche quelle che grazie al magazine DiTutto mi conosceranno un po’ meglio.

Patrizia Faiello

 

 

 

 

adv