Il salentino Francesco Mancarella dirigerà Alessandra Amoroso al Festival di Sanremo

ADV

Intervista esclusiva al direttore d’orchestra di Alessandra Amoroso

Francesco Mancarella, figlio d’arte, inizia a conoscere la musica tramite i delicati suoni del padre, Nando Mancarella, noto musicista, che lo spronerà nello studio del pianoforte.

Nel 2016 si laurea in pianoforte Jazz con 110/110 e lode con menzione d’onore. Poi per Francesco master universitari, con ottimi risultati, e tanti riconoscimenti professionali che l’hanno portato a calcare palchi sempre importanti, fino ad arrivare quest’anno a Sanremo. Lo abbiamo intervistato.

ADV

ADV

Come sarà calcare il palco dell’Ariston?

È il palco per eccellenza. Sono molto contento di fare questa nuova esperienza e soprattutto di condividerla con Alessandra, artista che stimo e che ammiro. C’è sempre qualcuno a cui dire “grazie” e in questo caso va a lei per aver creduto nella mie capacità. E per aver scelto di condividere questa esperienza insieme.

Com’ è lavorare con l’orchestra?

Lavorare con tanti Maestri d’Orchestra, con l’Orchestra di Sanremo, mi sprona a dare il massimo. Per carattere cerco sempre di mettere il giusto impegno nel mio lavoro. La musica mi ha dato tanto, spero tra qualche anno di potermi guardare alle spalle pensando di aver ricambiato adeguatamente.

La prima prova come è andata?

La prima prova con l’Orchestra è stata ricca di emozione. Come si dice, “la prima volta non si scorda mai”. Grazie a tutti coloro che lavorano per rendere il nostro lavoro più semplice e fluido.

ADV

ADV

ADV