Beyoncé è la regina dei Grammy 2023: è l’artista più premiata nella storia di questo prestigioso premio

ADV

di Rosario Porzio

Beyoncé è la regina dei Grammy 2023 e ottiene un grande primato: l’artista più premiata nella storia di questo prestigioso premio. Gli Oscar della musica inoltre premiano Kim Petras  ed è la prima donna transgender a vincere una statuetta (con l’eccentrico e bravissimo Sam Smith). I Måneskin, nonostante l’interesse e il successo internazionali, non vincono. Presente alla serata la più grande star musicale femminile della storia, la leggendaria Madonna che ha premiato la prima donna transgender nella storia dei premi

ADV

ADV

Ecco i vincitori

  • Album dell’anno Harry Styles – Harry’s House
  • Miglior nuovo artista Samara Joy
  • Registrazione dell’anno Lizzo – “About Damn Time”
  • Canzone dell’anno Bonnie Raitt – “Just Like That”
  • Migliore Pop Solo Performance Adele – “Easy on Me”
  • Migliore musica elettronica dance Album Beyoncé – Renaissance
  • Migliore album rap Kendrick Lamar – Mr. Morale and the Big Steppers
  • Miglior album di musica urbana Bad Bunny – Un Verano Sin Ti
  • Migliore performance di un suo o di un gruppo Sam Smith and Kim Petras – “Unholy”
  • Miglior album country Willie Nelson – A Beautiful Time
  • Migliore canzone R&B Beyoncé – “Cuff It”
  • Miglior Pop Vocal Album Harry Styles – Harry’s House
  • Songwriter dell’anno “Non-classical” Tobias Jesso, Jr.
  • Miglior video musicale Taylor Swift – “All Too Well: The Short Film”
  • Miglior American Roots Song Bonnie Raitt – “Just Like That”
  • Migliore Performance Americana Bonnie Raitt – “Made Up Mind”
  • Miglior album latino tropicale Marc Anthony – Pa’lla Voy
  • Miglior album di Blues contemporaneo Edgar Winter – Brother Johnny
  • Miglior album Blues tradizionale Taj Mahal and Ry Cooder – Get On Board
  • Miglior performance country di un duo o gruppo Carly Pearce and Ashley McBryde – “Never Wanted to Be That Girl”
  • Miglior album country da solista Willie Nelson – “Live Forever”
  • Miglior album alternativo o rock latino Rosalia – Motomami
  • Miglior album “Americana” Brandi Carlile – In These Silent Days
  • Miglior album pop latino Rubén Blades and Boca Livre – Pasieros
  • Miglior album di musica globale Masa Takumi – Sakura
  • Miglior album di musica alternativa Wet Leg – Wet Leg
  • Migliore performance di musica alternativa Wet Leg – “Chaise Longue”
  • Miglior album rock Ozzy Osbourne – Patient Number 9
  • Migliore canzone rock Brandi Carlile – “Broken Horses”
  • Migliore performance rock Brandi Carlile – “Broken Horses”
  • Miglior performance Metal Ozzy Osbourne featuring Tony Iommi – “Degradation Rules”
  • Migliore canzone rap Kendrick Lamar – “The Heart Part 5”
  • Migliore performance rap melodico Future featuring Drake and Tems – “Wait for U”
  • Migliore performance rap Kendrick Lamar – “The Heart Part 5”
  • Miglior album R&B Robert Glasper – Black Radio III
  • Miglior Album Progressive R&B Steve Lacy – Gemini Rights
  • Migliore performance R&B Muni Long – “Hrs and Hrs”
  • Migliore performance tradizionale R&B Beyoncé – “Plastic Off the Sofa”
  • Migliore Audio Book, Narration, e Storytelling Recording Viola Davis – Finding Me
  • Migliore album pop tradizionale Michael Bublé – Higher
  • Miglior Dance/Electronic Recording Beyoncé – “Break My Soul”
  • Miglior Compilation Soundtrack per Visual Media “Encanto”
  • Miglior Score Soundtrack per Visual Media Encanto – Germaine Franco
  • Miglior album folk Madison Cunningham – Revealer
  • Miglior performance “American Roots” Aaron Neville with the Dirty Dozen Brass Band – “Stompin’ Ground”
  • Miglior duo/gruppo country Carly Pearce and Ashley McBryde – “Never Wanted to Be That Girl”
  • Miglior Comedy Album Dave Chappelle – The Closer
  • Produttore dell’anno “Non classical” Jack Antonoff
  • Miglior “Music film” Jazz Fest: A New Orleans Story – Various Artists
  • Migliore canzone scritta per “Visual Media” Lin-Manuel Miranda – “We Don’t Talk About Bruno” (from Encanto)
  • Migliore performance musicale globale .Wouter Kellerman, Zaken Bantwini and Nomcebo Zikode – “Bayethe”
  • Miglior Album Reggae Kabaka Pyramid – The Kalling
  • Miglior Bluegrass Album
Molly Tuttle and Golden Highway – Crooked Tree
  • Migliore album musicale “Regional Mexican Including Tejano” Natalia Lafourcade – Un Canto por México
  • Migliore canzone country Cody Johnson — “‘Till You Can’t”

ADV

ADV

ADV