SunrisePop, intervista esclusiva alla cantante Genil Kimberly

adv      

 

Lo scorso 3 Settembre la giovane cantante Genil Kimberly ha vinto la 53esima edizione del Festival Internazionale “A Voice For Europe – Una Voce Per L’Europa, Italia.

Kimberly si è aggiudicata anche la “Targa Speciale DiTutto”, che le è stata consegnata per conto di DiTutto dal noto produttore musicale Mimmo Paganelli.

adv

Ecco una sua intervista rilasciata a DiTutto dopo la premiazione.

 

Chi è Kimberly Genil?

Sono una ragazza di origini filippine e sono in Italia da quando avevo 12 anni. Posso dire che il mio cuore sia diviso tra le Filippine e l’Italia, che considero ormai casa. Amo cantare, ballare ed intrattenere le persone. Mi piace prendermi cura degli animali e trasmettere il mio amore a loro. Il mio lavoro coincide con un’altra mia passione, che è quella delle lingue. Infatti insegno inglese all’Oxford School di Treviso.

Che ruolo gioca la musica nella tua vita?

Crescendo in una famiglia nella quale la musica ha sempre avuto un ruolo importante, ho iniziato a coltivare questa passione sin da piccola. Negli ultimi anni, purtroppo, tra lavoro e la pandemia, ci sono state difficoltà ma non ho mai abbandonato e ho sempre cercato di dedicare tempo a questa passione. Negli anni ho imparato a suonare l’ukulele ed il pianoforte, che sto continuando a praticare e migliorare.

Quali pensi siano i tuoi punti di forza e le caratteristiche che possono farti contraddistinguere nel mondo della musica?

Cerco di trasmettere con il mio modo di cantare tutto quello che è la mia essenza – credo che la semplicità, la sincerità ed il cuore siano i miei punti forti. Riuscire a far emozionare anche una sola persona mi rende felice ed è questo uno dei motivi per cui mi piace cantare e vorrei che mi contraddistinguesse.

Quale messaggio ti piacerebbe riuscire a trasmettere attraverso la tua musica?

Sto per cominciare a fare la mia musica e mi piacerebbe riuscire a trasmettere delle sensazioni di gioia e amore. Il messaggio che mi piacerebbe portare avanti è quello di poter sorridere anche di fronte alle difficoltà e di non mollare mai. La vittoria di questo concorso è proprio l’esempio di questo.

Sei la vincitrice della 53esima edizione del Festival Internazionale “A Voice For Europe – Una Voce per ’Europa, Italia”, cosa rappresenta per te questo traguardo?

A dire la verità, tuttora non riesco a credere che sia reale. Tutta questa esperienza rappresenta la mia forza e la determinazione di andare avanti nonostante migliaia di ostacoli che la vita mi pone davanti. E’ stato davvero un percorso pieno di sfide, ma questa è solo una testimonianza che per poter arrivare a fare qualcosa di grande, devi faticare, darti da fare e metterti in gioco.

A chi vuoi dedicare questa vittoria?

Vorrei dedicare questa vittoria alle persone che mi hanno supportato e hanno sempre creduto in me, alla mia famiglia, al mio Lucky e dulcis in fundo ad Enrico, il mio compagno di avventura ed anima gemella.

Il tuo sogno nel cassetto?

Ho sempre sognato di dare voce ad un personaggio Disney, sia come doppiatrice che come interprete delle canzoni. Questo si affianca alla possibilità di poter scrivere ed incidere delle canzoni dove poter esprimere la mia personalità e la mia voglia di trasmettere felicità e amore.

DT

 

 

adv
adv