“SOLITUDINE”: al Cinema Teatro Tartaro presentato in Anteprima Assoluta lo shortmovie del regista Vincenzo Stigliano

ADV      

 

Una produzione
NextWord Produzioni Cinematografiche, Inondazioni.it e Ditutto

 

Giovedì 30 Novembre presso il Cinema Tartaro di Galatina, difronte ad una sala gremitissima, è stato presentato in Anteprima assoluta il cortometraggio “Solitudine” del regista galatinese Vincenzo Stigliano. All’anteprima era presente tutto il Cast e i produttori dello shortmovie “Solitudine”

La proiezione del cortometraggio è stata anticipata dalla Conferenza per il 50° Anniversario del quindicinale “Il Galatino” e dalla presentazione del video musicale della band salentina “Be Dixie” prodotto dal regista Daniele Pignatelli.

Quest’ultima, alla fine del videoclip,  si anche esibita suonando alcuni brani live tra gli spettatori del Cinema Tartaro.

La band salentina “Be Dixie” con il Presidente di Inondazioni.it
Il regista Vincenzo -Stigliano e Jennifer Ibrahimi
ADV

Tra i tantissimi ospiti all’anteprima di “Solitudine” i Sindaci dei Comuni di Galatine e Soleto, il Direttore del giornale “Il Galatino” Rossano Marra, il Senatore Giorgio De Giuseppe, il Prof. Luca Carbone, il regista e film maker Paolo Galante e la modella Jennifer Ibrahimi vincitrice del Concorso Star of The Night.

 

Nel corso della vita ogni uomo ha provato l’esperienza della solitudine, e quando l’ha confrontata con gli altri si è accorto che non ne esiste una sola. Ognuno di noi ha un modo proprio di rappresentarsela, di viverla e perché no, d’immaginarsela. Esiste dunque una solitudine diversa per ognuno di noi?

Guarda il trailer qui

La scheda

Genere
Drammatico

Informazioni
Dopo lo straordinario successo mondiale di “NextWord the webseries” il regista Vincenzo Stigliano ritorna dietro la macchina da presa con un altro progetto

Impressum
“Do le spalle al mondo… e davanti a me ho l’infinito.”

Trama
Da alcuni mesi Antonio vive solo e non esce di casa da molto tempo. In città, tutti pensano che lui sia impazzito dopo l’improvvisa scomparsa della moglie. Nel paese si racconta che la moglie sia stata donna di facili costumi. L’unico pensiero di Antonio adesso, è quello di dar da mangiare ai cani randagi nei pressi della sua abitazione. Una mattina decide di uscire per una passeggiata in un piccolo borgo marinaro del Salento. Le persone che lo osservano, sembrano essere sorprese nel vederlo di nuovo in giro. Nel pomeriggio, è solito sedersi sul balcone di casa che si affaccia sul mare. Bere un bicchiere di whisky e fumare un sigaro in attesa dei suoi amici, i cani della zona che tornano da lui per chiedere cibo. Questo accade regolarmente. Antonio sente grattare alla porta. Attraversa la cucina, apre il congelatore, tira fuori la carne e ne taglia un grosso pezzo. Poi, la porta ai suoi animali che aspettano fuori. Troppa carne per un uomo solo?

Premi
Nomination Miglior Sceneggiatura al New York City Independent Film Festival
Nomination Miglior Sceneggiatura al The Page 2016 di Los Angeles

 

Regia di
VINCENZO STIGLIANO

Scritto da
PAOLO CONGEDO (STORY)

Sceneggiatura di
VINCENZO STIGLIANO

Prodotto da
NEXTWORD PRODUZIONI CINEMATOGRAFICHE
INONDAZIONI.IT
DiTUTTO

 

 

 

ADV
SHARE

LEAVE A REPLY

capcha *