Ditutto, Cinema News: i film in uscita nella settimana dal 6 al 12 giugno 2024

adv    

Appuntamento settimanale con la rubrica di Ditutto “Cinema News“, a cura di Mauro Marino: i film in uscita sul grande schermo dal 6 al 12 giugno. A tutti i nostri lettori buona visione!

HOTSPOT – Amore Senza Rete è un film di genere commedia del 2024, diretto da Giulio Manfredonia, con Francesco Arca e Denise Tantucci. Uscita al cinema il 06 giugno 2024. Distribuito da Eagle Pictures.

adv

HOTSPOT – Amore Senza Rete, il film diretto da Giulio Manfredonia, è una storia che inizia in aeroporto. Tina (Denise Tantucci) sta aspettando di imbarcarsi per Londra e si rende conto che ha solo 20 minuti per iscriversi a un’audizione per il Teatro San Carlo di Napoli. Tina è una ballerina molto ambiziosa e sogna di emergere nel mondo della danza. Questa audizione è l’occasione perfetta, basta mandare un’e-mail per candidarsi ma la connessione wi-fi dell’aeroporto non funziona e lei ha finito i giga a disposizione. In preda al panico, cerca una soluzione e si accorge che l’hotspot di un certo Pietro (Francesco Arca) è attivo. Potrebbe essere la sua salvezza. Tina urla il suo nome per farsi dare la password, lui la sente e condivide la connessione. Tina è felice perché è riuscita a mandare l’e-mail e potrà presentarsi all’audizione. Un po’ di tempo dopo, mentre è in giro nota che il suo cellulare si è nuovamente collegato all’hotspot di Pietro, sarà impossibile per lei ignorare questo curioso segno del destino.

CURIOSITÀ SU HOTSPOT – AMORE SENZA RETE.Il film è stato girato tra Roma e Napoli, anche all’interno dello splendido Teatro San Carlo. Presentato in anteprima come proiezione speciale nella sezione Panorama Italia di Alice nella Città 2023

  • Data di uscita: 06 giugno 2024
  • Genere: Commedia
  • Anno: 2024
  • Regia: Giulio Manfredonia
  • Attori: Francesco Arca, Denise Tantucci, Mauro Graiani, Erasmo Genzini, Anna Lucia Pierro, Peppe Servillo, Rosalia Porcaro
  • Paese: Italia
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Sceneggiatura: Roberto Proia, Mauro Graiani
  • Produzione: Sony Pictures International Productions, Eagle Pictures

 

Kinds of Kindness è un film di genere drammatico del 2024, diretto da Yorgos Lanthimos, con Emma Stone e Jesse Plemons. Uscita al cinema il 06 giugno 2024. Durata 164 minuti. Distribuito da The Walt Disney Company Italia.

TRAMA KINDS OF KINDNESS. Kinds of Kindness, il film diretto da Yorgos Lanthimos, è un film antologico che ha come protagonista Emma Stone. Si tratta di una favola in tre atti: un uomo senza scelta che cerca di prendere il controllo della propria vita, che sembra già predeterminata; un poliziotto preoccupato dal fatto che la moglie scomparsa in mare sia tornata, dopo un presunto annegamento, e sembri un’altra persona; infine, una donna determinata a trovare una persona specifica con abilità straordinarie, destinata a diventare un prodigioso leader spirituale

PANORAMICA SU KINDS OF KINDNESS. Dopo aver vinto ben quattro Oscar grazie a Povere a creature! (2024), il regista greco Yorgos Lanthimos e alcuni suoi immancabili attori feticcio tornano sul grande schermo con un un nuovo lungometraggio, Kinds of kindness, che si articola in tre episodi diversi. La premio Oscar Emma Stone collabora per la terza volta consecutiva con Lanthimos, insieme ad altri membri del cast di Povere Creature, tra cui Willem Dafoe e Margaret Qualley. Nel cast è presente anche Jesse Plemons e la modella transgender Hunter Schafer in un piccolo cameo. Yorgos Lanthimos e Efthymis Filippou – collaboratore del regista da Dogtooth (2009) – hanno scritto insieme la sceneggiatura del film, in fase di sviluppo intitolato And. Il film è stato  presentato al Festival di Cannes 2024.

CURIOSITÀ SU KINDS OF KINDNESS. Le riprese del film si sono svolte a New Orleans.Emma Stone aveva già lavorato con Lanthimos in La favorita (2018), Vlihi (2022) e Povere Creature! (2023).Nel cast troviamo anche Jesse Plemons, Willem Dafoe e Hong Chau. Presentato in concorso e in anteprima mondiale al Festival di Cannes 2024.Il film più lungo girato dal regista fino a questo punto della sua carriera, con una durata di 164 minuti.

  • Regista: Yorgos Lanthimos
  • Genere: Drammatico
  • Anno: 2024
  • Paese: USA
  • Durata: 164 min
  • Data di uscita: 06 giugno 2024
  • Distribuzione:
  • The Walt  Disney Company Italia

 

La Stanza degli Omicidi è un film di genere azione, giallo, commedia del 2023, diretto da Nicol Paone, con Samuel L. Jackson e Uma Thurman. Uscita al cinema il 06 giugno 2024. Durata 98 minuti. Distribuito da Universal Pictures.

TRAMA LA STANZA DEGLI OMICIDI. La Stanza degli Omicidi, film diretto da Nicol Paone, racconta la storia di tre personaggi: un sicario di nome Reggie (Joe Manganiello), il suo capo Gordon (Samuel L. Jackson) e un mercante d’arte Patrice (Uma Thurman). Quest’ultima sta attraversando un periodo buio nel suo campo a causa delle scarse vendite e con il rischio che la sua galleria fallisca. Inoltre, la donna ha anche un grosso debito da saldare, quello con il suo fornitore di droga, al quale offre un’opera d’arte al posto dei soldi che gli deve. Questo dipinto, però, attira l’attenzione del capo dello spacciatore, Gordon, che vede nella galleria di Patrice un ottimo punto di riciclaggio del denaro sporco. Nonostante inizialmente sia titubante, la gallerista accetta lo stratagemma che le propone il boss, ma affinché tutto vada nel verso giusto hanno bisogno di più opere d’arte. È così che Gordon chiede al sicario Reggi e di produrre dei dipinti per riempire gli spazi, ma l’opera dell’assassino genererà grande scalpore nel mondo dell’arte, rischiando di mandare il piano all’aria.

  • Data di uscita: 06 giugno 2024
  • Genere: Azione, Giallo, Commedia
  • Anno: 2023
  • Regia: Nicol Paone
  • Attori: Samuel L. Jackson, Uma Thurman, Joe Manganiello, Maya Hawke, Debi Mazar, Larry Pine, Matthew Maher, Tom Pecinka, Anthony Cipriani, Nikolai Tsankov, Ethan Herschenfeld, Neal Davidson, Ernest DiLullo Sr., Noam Shapiro
  • Paese: USA
  • Durata: 98 min
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Sceneggiatura: Jonathan Jacobson
  • Fotografia: Bartosz Nalazek
  • Montaggio: Gillian L. Hutshing
  • Musiche: Jason Soudah, Jessica Rose Weiss
  • Produzione: Yale Productions, Bradley Pilz Productions, Cranium Entertainment, Idiot Savant Pictures, Such Content, Untitled Entertainment

 

The Watchers – Loro ti guardano è un film di genere horror, fantasy del 2024, diretto da Ishana Night Shyamalan, con Dakota Fanning e Georgina Campbell. Uscita al cinema il 06 giugno 2024. Distribuito da Warner Bros. Pictures Italia.

TRAMA THE WATCHERS – LORO TI GUARDANO. The Watchers, film diretto da Ishana Shyamalan, racconta la storia di Mina (Dakota Fanning), una giovane artista che si ritrova bloccata in un’enorme ed estesa foresta dell’Irlanda occidentale, dopo che la sua macchina si rompe proprio al limite del bosco. La foresta sembra non esistere su nessuna mappa e Mina decide di addentrarvisi, ma viene spinta da una donna a entrare in un bunker in cemento.Mina si ritrova intrappolata con tre sconosciuti, Madeline, Ciara e Daniel (Olwen Fouéré, Georgina Campbell e Oliver Finnegan), e scoprirà che nella foresta vivono delle misteriose creature, che emergono dalla terra, li osservano e li perseguitano. Non è possibile uscire fuori dal bunker, perché accadono cose terribili a chiunque venga trovato dai Watchers nella foresta… Ma chi sono? O meglio, cosa sono?

PANORAMICA SU THE WATCHERS – LORO TI GUARDANO.La figlia d’arte Ishana Night Shyamalan fa il suo debutto cinematografico con The Watchers, horror dalle tinte fantasy basato sull’omonimo romanzo di A.M. Shine (il quale ha collaborato con la neo regista alla sceneggiatura). Non si tratta della prima esperienza di Ishana Night Shyamalan dietro la macchina da presa: la giovane ha già diretto alcuni episodi della serie tv Servant e ha partecipato alle riprese di Old (2021) e Bussano alla porta (2023), ultimi film del padre M. Night Shyamalan. La produzione di The Watchers vede il supporto del padre di Ishana Night Shyamalan con New Line Cinema, Blinding Edge Pictures, Inimitable Pictures e in Italia la pellicola è distribuita da Warner Bros. Italia. La protagonista Mina è interpretata da Dakota Fanning, mentre il resto del cast include Georgina Campbell, Oliver Finnegan e Olwen Fouere.

CURIOSITÀ SU THE WATCHERS – LORO TI GUARDANO.Il film segna il debutto alla regia di Ishana Shyamalan. Basato sul libro omonimo di A.M. Shine, che ha anche co-scritto la sceneggiatura.

  • Data di uscita: 06 giugno 2024
  • Genere: Horror, Fantasy
  • Anno: 2024
  • Regia: Ishana Night Shyamalan
  • Attori: Dakota Fanning, Georgina Campbell, Olwen Fouéré, Siobhán Hewlett, Alistair Brammer, Adam Ashford, Anthony Morris, Oliver Finnegan, Hannah Howland, Charles Camrose, Kya Brame, Shane O’Regan
  • Paese: USA
  • Distribuzione: Warner Bros. Pictures Italia
  • Sceneggiatura: Ishana Night Shyamalan
  • Fotografia: Eli Arenson
  • Montaggio: Job ter Burg
  • Musiche: Abel Korzeniowski
  • Produzione: Blinding Edge Pictures, Inimitable Pictures, New Line Cinema, Warner Bros.

 

 

Dopo il successo della prima edizione, e della winter edition svoltasi a novembre 2023 arriva dal 5 al 9 giugno la 2° edizione di Vision 2030, il Festival del Cinema Sostenibile diretto da Giulia Morello, prodotto da Smile Vision in partnership con Dire Fare Cambiare, Tadàn Produzioni e Cleverage, che si tiene annualmente nella pittoresca cornice di Noto. Il festival, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, si aprirà in anteprima il 4 giugno – giorno che anticipa la Giornata Mondiale dell’Ambiente – con un evento dedicato all’educazione all’immagine organizzato dal Moscerine Film Festival con l’Istituto Comprensorio Giuseppe Melodia, che si concluderà con la pulizia delle spiagge di Cala Bernardo assieme alle scuole in collaborazione con Legambiente, partner della manifestazione.

Il film d’apertura, invece, sarà il documentario Food for Profit di Giulia D’Innocenzi e Pablo D’Ambrosi, la lucida e puntuale inchiesta sull’industria della carne, divenuta un vero e proprio caso in tutto il paese. L’opera sarà proiettata il 6 giugno alle ore 21.00.Non solo. A comporre la ricca selezione di quest’anno saranno altri undici titoli, accompagnati da ben ventitré cortometraggi. Tra i documentari troviamo: Come una vera coppia di Christian Angeli, una storia delicata che racconta l’amore di sei giovani con la sindrome di Down; Figli della Roccia di Antonio Dal Mas; I Quindici di Alessandro Turchi che racconta la storia di quindici Mastri birrai di Messina; La sfida con una regia collettiva; La lixeira – La dignità degli invisibili di Guido Galante e Antonio Notarangelo, un racconto crudo girato nel quartiere della discarica di Maputo; Near Light di Niccolò Salvato, una storia di riscatto; Perpetual Search di Gopal Shivakoti; Shero di Claudio Casale, coraggiosa storia al femminile sui diritti delle donne e la loro straordinaria forza; Tutta la mia città di Matteo Dell’Angelo emozionante racconto corale di quattordici clochard; Una medaglia per Luz Long di Domenico Occhipinti, sulla straordinaria amicizia fra gli atleti Luz Long e Jesse Owens, nata durante le celebri Olimpiadi di Berlino del 1936, simbolo per eccellenza di fratellanza; Queen, check mate for the king di Luca De Giorgi e Sergio Vespertino, duro e acuto documentario sulla violenza di genere. Tra i corti, invece, 48 gradi/188 °F di Andrea Di Iorio; A trouly Plastic Neutral Fishery di Pepe Brix; Adamo di Matteo Pecorari; Anima di Adriano Spadaro, Assunta di Luana Rondinelli; Boubacar di Cenzina Perrotta, Cactus di Luca Mariani, Contraorte Pliocenico di Marco Mensa; Corpo Unico di Mia Benedetta; Insetti di Greta Zamparini; Mano nella Mano di Angelica Cacciapaglia; Negli occhi di un bambino di Marco Ferrara; Nu Ffischia di Pierdomenico Minafra e Antonio Carella; Pass di Elika Abdollahi; Rondini All’Inferno di Vladimir di prima; Silver di Hamid Saberi; Soraya di Maryam Rahimi; The bread crocodile di Mirko Artuso; There is no point in dying di Cédrick Spinassou; The Sprayer di Farnoosh Abedi; The Wishing Table di Maria Korporal; The Warrior of Taranto di Antonino Macaluso; Worthy di Katie Paul.

Anche quest’anno, inoltre, è riconfermata la presenza del World Food Programme Italia, la Fondazione che promuove e sostiene in Italia le attività del WFP, con iniziative di sensibilizzazione sulla lotta contro la fame nel mondo, raccolta fondi e comunicazione e che rappresenta il punto di riferimento per quanti in Italia vogliono contribuire a supportare il WFP. Il World Food Programme è la più grande agenzia umanitaria dell’ONU e del mondo, insignita del Premio Nobel per la Pace nel 2020, che si batte per la creazione di un mondo libero dalla fame, dalle diseguaglianze e dalle discriminazioni di genere. Oltre al premio dedicato a Prem1ere Film con cui la società garantirà gratuitamente la distribuzione per un anno al film vincitore nei circuiti festivalieri. L’intento di Vision 2030, infatti, è quello di sostenere e promuovere gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

In un’epoca in cui l’urgenza di uno sviluppo economico congiunto a un progresso culturale e civile è più pressante che mai, Vision 2030 fa da ponte tra le persone, le istituzioni, le imprese e le associazioni, proponendo una visione collettiva per un futuro equo e sostenibile per tutti. Il cuore del festival, infatti, propone un’accurata selezione di film documentari e cortometraggi che, non solo riflettono il tema centrale della sostenibilità, ma che sono anche esemplari nell’adozione di pratiche di produzione eco-compatibili, rispettando rigorosi protocolli ambientali. Anche quest’anno saranno numerosi i premi che riconosceranno il forte impegno sociale dei giovani partecipanti al concorso. Tra questi: Miglior Documentario; Miglior Cortometraggio; Miglior documentario inedito PREMIER FILM; Premio Unpli; Premio Cambiare;  Premio Tadàn Produzioni; Premio Cleverage; Premio Visioni a cura di Smile Vision; Premio PopCorn Film Festival; Premio Atena Nike. In partnership con Rai Cinema Channel, verrà allestito un corner experience di Virtual Reality dove il pubblico potrà immergersi nella realtà virtuale e godere della visione di documentari e cortometraggi. Il Festival, inoltre, si impegna a sostenere l’eccellenza imprenditoriale, a valorizzare le risorse umane e a favorire una crescita economica sostenibile, mirando a migliorare la produttività e la competitività delle imprese coinvolte.

Le aziende e le associazioni di Noto che partecipano all’evento si uniscono per sostenere le economie locali, promuovendo l’uso dei prodotti del territorio e riducendo al minimo gli spostamenti di merci e persone. Vision 2030 sarà anche ricco di incontri per il pubblico, workshop, conferenze, performance di street art eco-sostenibile e iniziative specificamente pensate per le scuole, nonché azioni concrete di ripristino del territorio. La giuria relativa ai cortometraggi è così composta: il regista e sceneggiatore Giacomo Ciarrapico;  il produttore cinematografico Saverio Pesapane; Manuela Rima di Rai Cinema Channel. La giuria che decreterà il miglior documentario, invece è formata da: la già Presidente di Legambiente Rossella Muroni; l’attrice Margot Sikabonyi, l’attrice Blu Yoshimi, il critico cinematografico Steve Della Casa. Infine, la giuria Unpli (Unione Nazionale Pro Loco Italia) vede la presenza di Beppe Manna, Pippo Bernardo e Antonino La Spina.

 

 

adv