Allerta in rete della Polizia Postale: attenzione alla false comunicazioni da parte di piattaforme di streaming

adv

adv

L’ultima allerta in ordine di tempo contro le truffe segnalata dalla Polizia Postale sulla sua pagina Facebook “Commissariato di PS Online – Italia” con un post riguarda una nuova truffa ai danni dei clienti, particolarmente insidiosa da smascherare. La Polizia di Stato comunica che, nelle ultime settimane, sono pervenute numerose segnalazioni di cittadini contattati attraverso l’invio di messaggi ricevuti tramite e-mail che ti informano dell’imminente scadenza dell’abbonamento ai servizi di streaming di film e serie tv.

Il messaggio replica la grafica e i loghi della piattaforma di streaming e richiede di inserire i dati della carta di credito per rinnovare l’abbonamento in scadenza. Si tratta di una truffa che permette ai cyber-criminali di carpire i dati della carta di credito della vittima al fine di eseguire addebiti illeciti sul conto corrente.

adv

adv

adv

Le piattaforme che offrono servizi online non chiedono mai di inserire dati personali e bancari tramite e-mail o SMS.Verifica lo stato del tuo abbonamento attraverso l’App o il sito ufficiale, senza utilizzare i link ricevuti tramite SMS o posta elettronica.. Si tratta di un’efficacie allerta che per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” può evitarci molti grattacapi. Nel caso siate comunque incappati in una frode di questo tipo potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email info@sportellodeidiritti.org o segnalazioni@sportellodeidiritti.org per valutare immediatamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi

adv

adv