Allerta in rete della Polizia Postale per le false comunicazioni che utilizzano illecitamente il logo di agenzia delle entrate

adv    

Lo “Sportello dei Diritti”: seguite i consigli della Polizia Postale

L’ultima allerta in ordine di tempo contro le truffe segnalata dalla Polizia Postale sulla sua pagina Facebook “Commissariato di PS Online – Italia” con un post riguarda le false comunicazioni che utilizzano illecitamente il logo di agenzia delle entrate.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni fa sapere che è in corso una nuova campagna di phishing che utilizza illecitamente il logo di Agenzia delle Entrate. Le false comunicazioni presentano in allegato un file PDF che induce gli utenti a fornire indirizzo e-mail e password.

adv

Successivamente, per rendere credibile la richiesta di dati, la vittima della truffa viene reindirizzata sulla pagina ufficiale dell’agenzia. Per verificare la genuinità di notifiche o avvisi ricevuti tramite e-mail o SMS non cliccare mai sui link allegati alla comunicazione ma collegati direttamente alle app e al sito ufficiale.

Si tratta di un’efficacie allerta che per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” può evitarci molti grattacapi.

Nel caso siate comunque incappati in una frode di questo tipo potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email info@sportellodeidiritti.org o segnalazioni@sportellodeidiritti.org per valutare immediatamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi.

 

 

ph puramente indicativa fonte web

adv