Lo Zenzero. Un potente antiossidante ed antiemetico

adv

adv

Zingiber Officinalis è il nome botanico dello Zenzero, pianta originaria dell’Asia tropicale e sub-tropicale. La droga utilizzata in medicina è la radice.

Nota spezia dalle proprietà organolettiche molto particolari (il suo sapore è caldo, piccante e pungente), aromatizzante di cibi e bevande, lo Zenzero ha innumerevoli proprietà ed è molto utilizzato nella medicina orientale, ma ormai in tutto il mondo, come prodotto anti emetico (contro bruciori di stomaco, nausea, gonfiori).

adv

adv

adv

Le molecole attive in tal senso sono chiamate Gingeroli, che svolgono un’azione a livello locale gastrico ed intestinale. Alcuni studi internazionali hanno messo in risalto l’azione antiemetica dello Zenzero che sembrerebbe sovrapponibile a quella della nota molecola di sintesi Metoclopramide (Plasil), uno dei più potenti farmaci anti vomito.

Consigliato spesso contro la nausea in gravidanza, lo Zenzero sta conquistando un suo mercato italiano di tutto rispetto. Tra le altre proprietà dello Zenzero è da ricordare la potente attività antiossidante (incredibilmente potente è la centrifuga antiossidante di fragole, ananas, mela, pera, carote  e zenzero) ma anche quella antinfiammatoria (alcuni studi mettono in risalto l’attività dello Zenzero contro Artrite, Emicrania e algie varie).

Un recente report internazionale del British Medical Journal ha spiegato la capacità dello Zenzero di proteggere la mucosa gastrica da gastrite, ulcera e metaplasie (lesioni precancerose) grazie all’eradicazone dell’HelicobacteriumPylori.

 

 

foto puramente indicativa – fonte web

Importante: Questo rubrica non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

adv

adv