Verso l’inverno, superfoods: le mele

Benefici delle mele. Le mele, in tutte le loro varietà, sono prima di tutto ricchissime di pectina, che è nota per aumentare il metabolismo, per agire positivamente sulla salute del cuore e regolare la glicemia (zucchero nel sangue). Le mele sono ricche di antiossidanti, soprattutto bioflavonoidi polifenolici, principalmente concentrati nella loro buccia colorata ricca di antociani.

5 motivi per cui dovremmo consumare le mele nella stagione invernale:

  1. Migliorano la digestione ed evitano la stipsi: come dicevamo le mele includono la pectina , che ha una moltitudine di benefici per la salute. Questa fibra solubile è ottima per la digestione. La pectina assorbe l’acqua dall’intestino e crea una sorta di gel che rallenta la digestione e  favorendo successivamente l’espulsione di feci morbide. L’acido malico, che si trova nelle mele, è un altro aiuto per la digestione.
  2. Promuovono la perdita di peso: Grazie alla pectina le mele ci mantengono sazi più a lungo, rallentano lo svuotamento dello stomaco, riducono i morsi della fame  impedendo di ingerire eccessive calorie. Oltre a ciò, le mele contengono sostanze chimiche vegetali naturali che aiutano a ridurre il colesterolo cattivo Ldl migliorando quello buono Hdl.
  3. Minor rischio di diabete: è stato dimostrato che l’aggiunta regolare di mele alla propria dieta riduce il rischio di diabete di tipo 2,il diabete alimentare. L’alta concentrazione di polifenoli nelle mele aiuta ad aumentare il metabolismo e a ridurre l’assorbimento di glucosio nel sangue. I polifenoli della mela inoltre proteggono le cellule beta del pancreas da degenerazioni e lesioni. Ciò aumenta significativamente la produzione di insulina e l’assorbimento del glucosio, mantenendo la glicemia sotto controllo.
  4. Aumentano il metabolismo: le mele sono ricche di fibre, che aiutano il metabolismo del corpo. Assicuriamoci sempre di mangiare la buccia delle mele. I benefici per la salute di mangiare le mele con la buccia sono numerosi. Ciò aiuta nel processo disintossicante grazie al suo alto contenuto di fibre. Le mele così proteggono il fegato e l’apparato digerente dalle sostanze tossiche.
  5. Buone per il cuore: le mele contengono ,come abbiamo analizzato, livelli estremamente elevati di pectina e polifenoli, che sono stati associati a un minor rischio di malattie cardiache e cardiovascolari. L’alto contenuto di flavonoidi  polifenolici e altri antiossidanti (scavangers) delle mele aiuta come abbiamo detto a ridurre il colesterolo cattivo e prevenire l’ossidazione dei lipidi nelle cellule. Oltre a ciò, è stato dimostrato che le mele ad alto contenuto di epicatechina, un potentissimo antiossidante presente ad altissime concentrazioni nel tè verde, abbassano la pressione sanguigna e prevengono l’indurimento delle arterie dovuto all’aterosclerosi, migliorando il flusso sanguigno e la circolazione dal cuore agli organi essenziali. Le catechine hanno una potente attività antitumorale.

 

foto puramente indicativa – fonte web

Importante: Questo rubrica non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

adv