I NOMI DEI VINCITORI DEL PREMIO BAROCCO GIOVANI

adv adv adv

Il Premio Barocco Giovani, evento costola del Premio Barocco, pensato e fortemente voluto dall’organizzazione per offrire visibilità a giovani talenti nel campo della musica, si è confermato un appuntamento molto atteso registrando un sostanzioso numero di iscrizioni di giovani talenti provenienti da tutta Italia.

Questi i nomi dei vincitori, selezionati tra i cantanti, i cantautori, i complessi, i gruppi vocali e i gruppi strumentali che si sono alternati domenica 24 aprile a Lecce presso la sede de L’Arca del blues:

adv adv adv

Categoria “Premio Barocco Giovani” – Fabio De Benedetto

Categoria “Premio Barocco Band” – Euphonic

Categoria “Arca del Blues” – Francesco Spedicato

La Commissione artistica, composta da esperti del mondo della musica e dello spettacolo, ha selezionato questi giovani talenti che sono riusciti a distinguersi per qualità tecnica e originalità.

La cerimonia di consegna dei premi si terrà sabato 21 maggio a Gallipoli, presso la Rotonda di Lido San Giovanni – Francesco Ravenna, in occasione del Terra del Sole Award.

Importante novità dell’edizione 2016 dell’evento anche la possibilità riservata ai primi quindici classificati di prendere parte al progetto Premio Barocco Disco, partecipando alla realizzazione di un disco contenente un  singolo  brano prodotto e realizzato negli studi dall’etichetta discografica ” L’ Arca Del Blues” e che verrà distribuito dalle radio  partner dell’evento e sulle principali piattaforme  digitali.

Siamo orgogliosi di aver presentato, anche quest’anno, questo importante evento” il commento del presidente del Premio Barocco, Andrea Cartenì. Da quasi cinquant’anni il Premio Barocco si pone l’obiettivo di offrire un valido tributo a grandi e affermate personalità appartenenti a vari settori: il Premio Barocco Giovani si pone quale occasione unica per poter offrire visibilità a tutti quei giovani che difficilmente hanno l’opportunità di esprimere il proprio genio creativo. Sono certo, quindi, che anche quest’anno il vincitore, ma tutti i partecipanti, avranno la giusta occasione per farsi notare e continuare a coltivare il proprio sogno artistico”.

 

adv adv