DITUTTO. Intervista Esclusiva alla cantautrice bresciana Annalisa Mazzolari in arte JOAN QUILLE

ADV      

 “Joan Quille” (Cromo Music) è il suo nuovo album di inediti, con sette brani dall’anima rock-elettronica, scritti dall’artista in collaborazione con Valerio Gaffurini e Alessandro Ducoli.

 

Ciao Annalisa, a che età hai cominciato a sentirti a tuo agio con la musica?

Fin da piccola, avevo quattro anni, per me la musica era un gioco col quale esprimermi e divertirmi. Tutt’oggi ha conservato questa potenza!

Da venerdì 24 maggio è disponibile il tuo nuovo album “Joan Quille”. Quanto è stato difficile scegliere i brani da includere?

La scelta è stata travagliata fino ai giorni prima delle registrazioni effettive. “Joan Quille” è un lavoro che è cresciuto e maturato molto rispetto a come era stato originariamente pensato. Dal mio punto di vista sicuramente ne è uscito fuori il meglio!

ADV

Con chi hai collaborato alla lavorazione di questo disco e cosa credi ti abbia trasmesso? In termini di esperienza e formazione.

Ho avuto modo di collaborare con grandissimi artisti coi quali mi sono confrontata su ogni aspetto: per la composizione dei testi con Alessandro Ducoli, delle musiche con Valerio Gaffurini e per lo studio del canto con Boris Savoldelli. Sono stati grandi mentori che hanno accompagnato una fioritura non solo artistica ma anche a livello umano. Lo stesso vale per gli altri musicisti che hanno suonato all’interno del disco e con i quali l’ho presentato live!

Se ti chiedessimo di dedicare questo nuovo album a qualcuno, a chi lo dedicheresti?

A chi mi ha permesso di realizzarlo: alla mia famiglia e a tutti coloro che hanno messo il cuore e il tempo nel progetto che, sorprendentemente, ha visto tante persone davvero straordinarie crederci e sudarci per vederlo nascere! Mai mi sarei aspettata tanto sostegno da parte di veri professionisti; ne sono davvero grata.

Come giudichi la trasformazione che hanno avuto alcuni artisti, nati come alternativi e poi passati a progetti più commerciali?

Tutto dipende da cosa una persona vuole sperimentare e ottenere; non giudico deplorevole un cambiamento di rotta, l’importante sia fatto consapevolmente e in linea con gli ideali e la personalità che un artista ha.

 Come sei nella vita di tutti i giorni, quali sono le cose che catturano la tua sensibilità o che semplicemente ti divertono?

Sono una persona curiosa e passionale. Mi piace leggere, scrivere, viaggiare…sono piuttosto energica e volenterosa di imparare cose nuove. Molto è possibile apprendere non solo dai libri ma anche dalla strada e specialmente dalle persone che puoi incontrare! L’ascolto e l’apertura generale penso siano molto importanti per arricchirsi.

Prossimi impegni per l’estate?

Tutto è in fase evolutiva…suonerò sicuramente qui nei dintorni ma vi invito a seguirmi sui social per avere aggiornamenti più dettagliati.

Su quali social possiamo seguirti?

Su Facebook come “Joan Quille”, su Instagram al nickname “a_daffodil_” e sul sito ufficiale: www.annalisamazzolari.com

DT