“Portami a giocare (nexstop)” è il nuovo singolo della cantautrice Ester Del Popolo – Intervista

adv adv adv

…portami a giocare (nexstop)
vuole donare a tutti un momento di “chi se ne frega” a Roma direbbero “sti cazzi”

La cantautrice salentina Ester Del Popolo annuncia l’uscita dell’ ultimo singolo intitolato “Portami a giocare (nexstop)” un viaggio musicale all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Il brano, distribuito da Ingrooves e pubblicato con l’etichetta Sonos  Music Label è disponibile da oggi su tutte le principali piattaforme di streaming musicale.

Energica e coinvolgente la giovane artista salentina Ester Del Popolo è stata premiata da DiTutto, recentemente presso il Relax Leuca, con la ”Targa Speciale Ditutto”, il riconoscimento nazionale che la redazione assegna a talenti che si sono distinti nel mondo della musica, dello spettacolo, dell’arte, dello sport e della televisione. Abbiamo realizzato questa intervista per voi. Buona lettura!

adv adv adv

Ciao Ester e benvenuta tra le pagine del nuovo numero di DiTutto. Da venerdì 5 luglio sei su tutti i digital stores e in rotazione radiofonica con il tuo ultimo lavoro discografico “Portami a giocare (nextstop)”. Come nasce questo progetto e qual è il messaggio che vuoi trasmettere?

Ciao Patrizia e grazie a te per questo spazio. “PORTAMI A GIOCARE (next stop)” è il singolo che  insieme al mio team ho scelto di pubblicare durante questa estate. La canzone si pone l’obiettivo di trasmettere serenità, voglia di ballare e di vivere a pieno la stagione estiva. Ritmi e sonorità elettropop in vista del vento caldo della bella stagione, sono elementi che accompagnano una storia, una relazione nata in riva al mare. La casa discografica che pubblicherà il singolo è la Sonos Music Label, distribuzione di Ingrooves”.

È stato semplice approcciarti alla scrittura e alle melodie del brano?

“Di solito quando scrivo cerco di esprimere ciò che in quel momento ho dentro e generalmente non ho questo tipo di difficoltà. Scrivere musica mi aiuta a raccontarmi, sfogarmi e tenermi vicina. Quando ho scritto “PORTAMI A GIOCARE (next stop)” avevo una grande voglia di andare a ballare e cancellare almeno per una sera alcune situazioni negative che mi seguivano da troppo tempo. È una canzone che ho scritto nel 2020, nel tempo ho apportato delle modifiche all’arrangiamento e ad alcune parole del pezzo diciamo che il brano è cresciuto insieme a me. È una delle canzoni che ho lasciato in archivio sino ad oggi, ho aspettato il momento giusto per farvela ascoltare e finalmente è arrivato.

Il brano è accompagnato da un videoclip? 

Per questo singolo ho deciso di pubblicare un video lyrics a cura di Eventi Casciaro Management, il video rispecchia il senso della canzone. A breve pubblicherò la data d’uscita del video YouTube sulle mie pagine social. Se vi fa piacere potete iscrivervi al mio canale YouTube e attivare la campanella per ricevere le notifiche di ogni pubblicazione.

A chi consiglieresti, in particolare, l’ascolto di “Portami a giocare (next stop)”? 

A chi vuole ballare, divertirsi e anche a chi sta vivendo un momento di tristezza, il brano vuole essere d’aiuto anche per questo e vuole donare a tutti un momento di “chi se ne frega” o, a Roma direbbero “sti cazzi” .

Come è cambiata la tua musica nel corso della tua formazione artistica?

Io sono in continuo cambiamento e continua evoluzione, e così lo è anche la mia musica che viaggia insieme a me e ciò che mi circonda. Non mi piacciono le etichette, al pensiero di dover delineare la mia musica con un solo genere musicale provo un senso di claustrofobia. Io cerco di essere me stessa e di continuare ad essere libera di esprimere ciò che sono, ciò in cui credo, vedo e vivo. Sono una persona molto riservata, mi si può conoscere al 100% ascoltando la mia musica a cui affido le cose che non dirò mai parlando semplicemente con qualcuno.

Questo singolo credi possa far parte di un progetto più strutturato, come un prossimo album per esempio?

Mai dire mai. Il mio primo album “mi presento” è stato il capitolo introduttivo e di presentazione di me e della mia musica. Nonostante i diversi singoli usciti negli anni precedenti all’album, in “mi presento” sono racchiusi e riassunti i miei ultimi 23 anni di vita.
Vorrei che i miei album futuri fossero come i capitoli successivi di un grande libro. Per questo ho iniziato a lavorare al “primo capitolo” che probabilmente pubblicherò fra circa due, tre anni. Nel frattempo, usciranno diversi singoli.

A tutti coloro che vorranno trascorrere l’estate in Salento magari sulle note di “PORTAMI A GIOCARE (next stop)” su quale palco potranno incontrarti?

Da quest’anno ho il piacere di lavorare con l’agenzia di management Eventi Casciaro. Il team ha creduto in me, nel mio progetto e nella mia musica e insieme ai miei musicisti si  lavora ogni giorno per la creazione di uno spettacolo elettrizzante, che farà uscire la parte di me di cui parlo proprio in “PORTAMI A GIOCARE (next stop)”. La canzone è nella nostra scaletta live 2024, le nostre prime date sono: 27 luglio a Cursi e 28 luglio a Marittima. Vi aspettiamo per divertirci, cantare e ballare insieme! Le date live sono in continuo aggiornamento, vi invito a seguire le mie pagine Instagram, Facebook, TikTok e YouTube per rimanere aggiornati. Ringrazio il mio team formato dai miei Musicisti, Eventi Casciaro Management, Sonos Music Label e Corrado Productions. Grazie a tutte le persone che mi sostengono, credono in me e ascoltano la mia musica, un abbraccio a tutti!
Vi aspetto ai miei e nostri liveee.

Patrizia Faiello

adv adv