Ditutto, Cinema News: i film in uscita nella settimana dal12 al 19 giugno 2024

adv adv adv

Appuntamento settimanale con la rubrica di Ditutto “Cinema News“, a cura di Mauro Marino: i film in uscita sul grande schermo dal 12 al 19giugno. A tutti i nostri lettori buona visione!

Gravity è un film di genere drammatico, fantascienza, thriller del 2013, diretto da Alfonso Cuarón, con George Clooney e Sandra Bullock. Uscita al cinema il 10 giugno 2024 come event re-release solo 3D e ATMOS. Durata 90 minuti. Distribuito da Warner Bros. Italia.

adv adv adv

TRAMA GRAVITY. Gravity, film diretto da Alfonso Cuaron, vede la brillante dottoressa Ryan Stone (Sandra Bullock) è alla sua prima missione spaziale, mentre l’astronauta Matt Kovalsky è all’ultimo volo prima della pensione. Quella che per loro doveva essere una passeggiata spaziale di routine si sta però trasformando in una catastrofe. La vita della dottoressa Ryan Stone è infatti appesa a un filo, il cavo che la tiene agganciata all’astronauta navigato Matt Kowalski (George Clooney), col quale sta andando alla deriva nello spazio aperto.

Un’improvvisa tempesta di detriti, causata dalla distruzione di un satellite spia da parte di un missile russo, ha danneggiato infatti irreparabilmente lo Shuttle e ucciso i compagni d’equipaggio, risparmiando loro che in quel momento si trovavano all’esterno per un’operazione di manutenzione del telescopio spaziale Hubble, condannandoli a vagare tra le stelle con l’ossigeno in esaurimento e senza possibilità di comunicare con Houston.

Avvolti dal silenzio soffocante e dall’oscurità mitigata dalla Terra sullo sfondo, non gli resta che avanzare nell’ignoto verso la Stazione spaziale internazionale non distante dal punto in cui si trovano, con l’incombente minaccia che una nuova ondata di detriti arrivi a travolgerli.

CURIOSITÀ SU GRAVITY

Il film si è guadagnato 10 candidature agli Oscar 2014 vincendone 7: Miglior regia ad Alfonso Cuarón, Migliori effetti speciali, Miglior fotografia, Miglior montaggio, Miglior colonna sonora, Miglior sonoro e Miglior montaggio sonoro.La sceneggiatura è stata scritta dal regista insieme a suo figlio.Per i due protagonisti sono stati inizialmente presi in considerazione Angelina Jolie e Robert Downey Jr.Oltre all’estenuante allenamento fisico, Sandra Bullock si è concentrata sul respiro della protagonista, cadenzato sia dal panico che dalla mancanza di ossigeno.Nel trailer sono stati aggiunti effetti sonori non presenti nel film, per rendere credibile il silenzio dello spazio profondo.Le tute spaziali indossate nel film non sono come quelle dei veri astronauti, ma permettono molta più libertà di movimento.

PREMI E RICONOSCIMENTI PER GRAVITY

  • Oscar – 2014
  • Ecco tutti i premi e nomination Oscar 2014
  • Premio miglior montaggio a Alfonso Cuarón, Mark Sanger
  • Premio miglior montaggio sonoro
  • Premio miglior regista a Alfonso Cuarón
  • Premio miglior sonoro
  • Premio migliore colonna sonora originale a Steven Price
  • Premio migliore fotografia a Emmanuel Lubezki
  • Premio migliori effetti speciali
  • Candidatura miglior film
  • Candidatura migliore attrice protagonista a Sandra Bullock
  • Candidatura migliore scenografia
  • Golden Globe – 2014

Premi e nomination Golden Globe 2014

  1. Premio miglior regista a Alfonso Cuarón
  2. Candidatura miglior film drammatico
  3. Candidatura migliore attrice in un film drammatico a Sandra Bullock
  4. Candidatura migliore colonna sonora originale a Steven Price

Premi e nomination BAFTA 2014

  • Premio miglior film britannico
  • Premio miglior regista a Alfonso Cuarón
  • Premio miglior suono
  • Premio migliore colonna sonora a Steven Price
  • Premio migliore fotografia a Emmanuel Lubezki
  • Premio migliori effetti speciali
  • Candidatura miglior film
  • Candidatura miglior montaggio a Mark Sanger
  • Candidatura migliore attrice protagonista a Sandra Bullock
  • Candidatura migliore sceneggiatura originale a Alfonso Cuarón, Jonás Cuarón
  • Candidatura migliore scenografia

 

  • Data di uscita:10 giugno 2024
  • Genere: Drammatico, Fantascienza, Thriller
  • Anno: 2013
  • Regia: Alfonso Cuarón
  • Attori: George Clooney, Sandra Bullock
  • Paese: USA
  • Durata: 90 min
  • Formato: 2D e 3D
  • Distribuzione: Warner Bros. Italia
  • Sceneggiatura: Alfonso Cuarón, Jonás Cuarón, Rodrigo Garcia
  • Fotografia: Emmanuel Lubezki
  • Montaggio: Alfonso Cuarón
  • Musiche: Steven Price
  • Produzione: Reality Media, Warner Bros. Pictures

 

Anna, il film diretto da Marco Amenta, ha per protagonista Anna (Rose Aste) una ragazza che vive in Sardegna e si occupa dell’azienda agricola che le ha lasciato in eredità suo padre. In mezzo alla natura incontaminata, il casale di famiglia è tutto per lei. La giovane donna si occupa di pascolare le pecore, produrre il formaggio e vivere dei frutti della sua terra. Anna è autentica e la sua vita è scandita dal ritmo naturale della sua amata isola.

Quando la zona dove vive viene minacciata dalla costruzione di un mega resort turistico, lei rischia di perdere tutto perché non risulta proprietaria dei suoi terreni. Inizia così la sua lotta legale per non vedersi togliere ciò che ha di più prezioso, la sua terra. Non cederà ai tentativi di corruzione o alle intimidazioni ma lotterà con coraggio e determinazione fino infondo, giurando a se stessa e alla memoria di suo padre di salvare la fattoria di famiglia.

  • Data di uscita:13 giugno 2024
  • Genere: Drammatico
  • Anno: 2023
  • Regia: Marco Amenta
  • Attori: Rose Aste, Daniele Monachella, Marco Zucca, Andrea Melis
  • Paese: Italia, Francia
  • Durata: 119 min
  • Distribuzione: Fandango Distribuzione
  • Sceneggiatura: Marco Amenta, Anna Mittone, Niccolò Stazzi
  • Fotografia: Giovanni C. Lorusso
  • Montaggio: Aline Hervé
  • Musiche: Julia Liros, Giulia Mazzoni
  • Produzione: Eurofilm, Videa Next Station, Inthelfilm, Mact Productions e Rai Cinema

 

Dall’alto di una fredda torre è un film di genere drammatico del 2023, diretto da Francesco Frangipane, con Edoardo Pesce e Vanessa Scalera. Uscita al cinema il 13 giugno 2024. Durata 90 minuti. Distribuito da Lucky Red.

TRAMA DALL’ALTO DI UNA FREDDA TORRE. Dall’alto di una fredda torre, film diretto da Francesco Frangipane, racconta la storia di sei persone, un padre e una madre, un figlio e una figlia, due medici, e di una malattia che stravolge la quiete di una famiglia. La madre e il padre di Elena e Antonio (Vanessa Scalera ed Edoardo Pesce) soffrono di una rarissima malattia, ma non ne sono a conoscenza. Soltanto uno dei due può essere salvato e sarà compito dei figli decidere chi sacrificare e chi tenere in vita. I due genitori ignorano del tutto quale sarà il loro futuro, mentre i loro i figli si ritroveranno di fronte a un’ardua scelta e i medici diventeranno i testimoni di un dramma. Il tutto avviene in tre ambienti: una sala da pranzo, uno studio medico e un posto nel quale tutti i personaggi si confrontano e scontrano riguardo grandi questioni morali ed esistenziali.

CURIOSITÀ SU DALL’ALTO DI UNA FREDDA TORRE. Presentato alla Festa del Cinema di Roma 2023 nella sezione Grand Public. Opera prima del regista. Il film è stato girato a Gubbio. Tratto dall’omonima opera teatrale di Filippo Gili, qui in veste di sceneggiatore, ed è il secondo capitolo della Trilogia di mezzanotte teatrale, preceduta da Prima di andare via e seguita da L’ora accanto.

  • Data di uscita:13 giugno 2024
  • Genere: Drammatico
  • Anno:2023
  • Regia: Francesco Frangipane
  • Attori: Edoardo Pesce, Vanessa Scalera, Anna Bonaiuto, Giorgio Colangeli, Elena Radonicich, Massimiliano Benvenuto
  • Paese: Italia
  • Durata:90 min
  • Distribuzione: Lucky Red
  • Sceneggiatura: Filippo Gili
  • Fotografia: Sammy Paravan
  • Montaggio: Annalisa Forgione
  • Musiche: Roberto Angelini
  • Produzione: Lucky Red

 

Bad Boys: Ride or Die è un film di genere azione, avventura, commedia del 2024, diretto da Adil El Arbi, Bilall Fallah, con Will Smith e Martin Lawrence. Uscita al cinema il 13 giugno 2024. Distribuito da Eagle Pictures.

TRAMA BAD BOYS: RIDE OR DIE.Bad Boys: Ride or Die, il film diretto da Adil El Arbi e Bilall Fallah, vede protagonisti gli agenti Mike Lowrey e Marcus Burnett (Will Smith e Martin Lawrence) seguire le indagini di corruzione all’interno della polizia di Miami.Scoprono così, che il loro ex Capitano Conrad Howard (Joe Pantoliano), ora defunto, è accusato di aver lavorato con i cartelli della droga. Questa scoperta però si ritorce contro di loro, da quel momento sono sospettati di aver collaborato con lui e alcune organizzazioni criminali della città. Ora Lowrey e Burnett devono scappare per non farsi catturare da polizia e malviventi e per poter risolvere il caso lavorando al di fuori della legge. Tra imprese maldestre, fughe estreme e esplosioni che mettono le loro vite in pericolo, i due agenti affrontano una missione senza precedenti.

PANORAMICA SU BAD BOYS: RIDE OR DIE. Bad Boys: Ride or Die è il quarto capitolo del franchise di successo iniziato nel 1995 da Michael Bay che vede protagonisti Will Smith e Martin Lawrence, nei panni di una strampalata ma formidabile coppia di poliziotti di Miami. Il cop/buddy movie è stato diretto dalla coppia di registi Adil El Arbi e Bilall Fallah, già dietro la macchina da presa per il terzo capitolo Boys for Life (2020). Come per i film precedenti, il soggetto è a cura di George Gallo, e ancora una volta la sceneggiatura vede la firma di Chris Bremner. Prodotto da Jerry Bruckheimer – come gli altri tre capitoli del franchise – e Columbia Pictures, distribuito in Italia da Eagle Pictures, Bad Boys: Ride or Die si compone di un cast di conferme e new entry: non poteva mancare ovviamente Will Smith, come sempre affiancato da Martin Lawrence, e torna dal film precedente Paola Nunez. Ad arricchire il cast ci sono Vanessa Hudgens, Alexander Ludwig, Eric Dane, Ioan Gruffudd, Jacob Scipio (I mercenari 4), Melanie Liburd, Tasha Smith,Tiffany Haddish e Joe Pantoliano (Matrix).

CURIOSITÀ SU BAD BOYS: RIDE OR DIE. Preceduto da Bad Boys (1995), Bad Boys II (2003) e Bad Boys for Life (2020).

  • Data di uscita:13 giugno 2024
  • Genere: Azione, Avventura, Commedia
  • Anno: 2024
  • Regia: Adil El Arbi, Bilall Fallah
  • Attori: Will Smith, Martin Lawrence, Vanessa Hudgens, Alexander Ludwig, Paola Núñez, Eric Dane, Ioan Gruffudd, Jacob Scipio, Tasha Smith, Joe Pantoliano
  • Paese: USA
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Sceneggiatura: Chris Bremner
  • Fotografia: Robrecht Heyvaert
  • Montaggio: Asaf Eisenberg, Dan Lebental
  • Musiche: Lorne Balfe
  • Produzione: Columbia Pictures, Jerry Bruckheimer Films, Sony Pictures Entertainment

 

The Animal Kingdom è un film di genere avventura, drammatico, fantascienza del 2023, diretto da Thomas Cailley, con Romain Duris e Adèle Exarchopoulos. Uscita al cinema il 13 giugno 2024. Durata 128 minuti. Distribuito da I Wonder Pictures.

TRAMA THE ANIMAL KINGDOM. The Animal Kingdom, film diretto da Thomas Cailley, racconta come l’uomo nel tempo abbia iniziato mostrare un processo di mutazione, che lo ha portato a sviluppare elementi vicini ad alcune specie animali. Dopo due anni dalla manifestazione delle prime mutazioni da uomo ad animale, la società ha iniziato ad adattarsi a questo cambiamento, prendendosi cura delle “creature” in nuovi centri socializzati. Quando un convoglio, che trasporta questi ibridi, subisce un incidente, le creature si disperdono nell’ambiente circostante, portando un padre e un figlio a vivere una straordinaria avventura.

PANORAMICA SU THE ANIMAL KINGDOM. Dopo nove anni dall’esordio con The Fighters – Addestramento di vita (2014), il regista francese Thomas Cailley giunge alla sua seconda prova cinematografica con un film che ha ricevuto ben dodici nomination ai premi César e il plauso della critica al festival di Cannes, dove è stato presentato in anteprima. The Animal Kingdom ha una sceneggiatura firmata dallo stesso regista insieme a Pauline Munier, la quale è anche l’ideatrice del soggetto originale. Come per il film d’esordio di Cailley, anche in questo caso Pierre Guyard della Nord-Ouest Films è il produttore della pellicola, come inoltre David Cailley (il fratello del regista) è il direttore della fotografia e Lilian Corbeille è la montatrice. Le riprese hanno avuto luogo in diverse location all’interno della regione francese della Nuova Aquitania, dove d’altronde è ambientata la storia (si tratta della zona dove è nato e cresciuto il regista). Le musiche originali sono a cura del compositore italiano Andrea Laszlo De Simone. Il cast principale include Romain Duris (François Marindaze), Adèle Exarchopoulos (Julia Izquierdo) e Paul Kircher (Émile Marindaze).

CURIOSITÀ SU THE ANIMAL KINGDOM.Film d’apertura del Festival di Cannes 2023, presentato nella sezione Un Certain Regard. Le riprese sono terminate un mese dopo il previsto a causa di un incendio boschivo che ha distrutto alcuni set nell’agosto 2022.Il film ha ricevuto 12 candidature ai César Awards 2024 e ha portato a casa cinque premi: miglior fotografia, miglior suono, migliore musica originale, migliori costumi e migliori effetti visivi.

  • Data di uscita: 13 giugno 2024
  • Genere: Avventura, Drammatico, Fantascienza
  • Anno:2023
  • Regia: Thomas Cailley
  • Attori: Romain Duris, Adèle Exarchopoulos, Paul Kircher, Tom Mercier, Billie Blain, Xavier Aubert, Saadia Bentaïeb, Nathalie Richard, Louise Lehry, Jean Boronat, Nicolas Avinée
  • Paese: Francia
  • Durata: 128 min
  • Distribuzione: I Wonder Pictures
  • Sceneggiatura: Thomas Cailley, Pauline Munier
  • Fotografia: David Cailley
  • Montaggio :Lilian Corbeille
  • Musiche: Andrea Laszlo De Simone, Sebastien Pan
  • Produzione: Nord-Ouest Films, StudioCanal

 

The Bikeriders è un film di genere drammatico del 2023, diretto da Jeff Nichols, con Austin Butler e Jodie Comer. Uscita al cinema il 19 giugno 2024. Distribuito da Universal Pictures.

TRAMA THE BIKERIDERS. The Bikeriders, film diretto da Jeff Nichols, raccontando le vite dei suoi membri, segue l’ascesa di un club di motociclisti, che in un decennio passano dall’essere degli outsiders a una vera banda. Kathy (Jodie Comer) fa parte dei Vandals ed è sposata con un motociclista spericolato di nome Benny (Austin Butler). Nel corso degli anni, la donna cerca di fare del suo meglio per destreggiarsi tra il temperamento del marito e la fedeltà che quest’ultimo deve a Johnny (Tom Hardy), il leader della banda. Kathy, infatti, sa benissimo che deve compete con il capo dei motociclisti per le attenzioni di Benny.

Mentre la vita dei Vandals diventa sempre più pericolosa, tanto che il gruppo sembra aver imboccato una strada sinistra, Kathy, Benny e Johnny saranno costretti a fare delle scelte sulla loro lealtà verso il club e tra loro.

PANORAMICA SU THE BIKERIDERS. The Bikeriders è un film scritto e diretto da Jeff Nichols (autore di Take Shelter, Mud e Loving): si tratta di un progetto che corona un sogno che il regista aveva nel cassetto da una decina d’anni, ovvero raccontare una storia sui motociclisti ambientata negli anni Sessanta. Il film si basa sull’omonimo libro fotografico del 1968 di Danny Lion, il quale aveva raccontato attraverso le sue foto la vita degli Outlaws DC, una gang di motociclisti di Chicago. Distribuito da Universal Pictures, il film vede nei panni dei protagonisti gli attori Tom Hardy e Austin Butler (visto di recente nel secondo capitolo di Dune). A completare il cast ci sono anche Jodie Comer, Michael Shannon (presente in tutte le opere di Jeff Nichols), Norman Reedus (star di Walking Dead), Boyd Holbrook e Mike Faist: quest’ultimo è già apparso sul grande schermo in Challengers di Luca Guadagnino e interpreta Danny Lyon. The Bikereiders è stato presentato in premiere mondiale al Telluride Festival 2023.

CURIOSITÀ SU THE BIKERIDERS

Jeff Nichols ha lasciato A Quiet Place: Day One (2024) per realizzare questo film. Nell’ottobre 2018, il regista ha rivelato che da cinque anni pensava di girare un film sui motociclisti ambientato negli anni ’60, anche se in quel momento non aveva una sceneggiatura, e ha menzionato l’idea sul set di Long Way Back Home a Michael Shannon, che – secondo quanto riferito – gli ha risposto “Parli di quella dannata idea da così tanto tempo. Non farai mai quel film”. La banda di motociclisti che ha ispirato il film esiste ancora nel 2024 ed è una rivale degli Hell’s Angels.Il film s’ispira all’omonimo libro fotografico del 1967 di Danny Lyon. I tatuaggi che ricoprono le braccia di Austin Butler sembravano così realistici che un intervistatore pensò che fossero reali e gli chiese come e quando avesse avuto il tempo di farsene così tanti.

  • Data di uscita: 19 giugno 2024
  • Genere: Drammatico
  • Anno: 2023
  • Regia: Jeff Nichols
  • Attori: Austin Butler, Jodie Comer, Tom Hardy, Michael Shannon, Mike Faist, Boyd Holbrook, Damon Herriman, Beau Knapp, Emory Cohen, Karl Glusman, Toby Wallace, Norman Reedus, Happy Anderson, Paul Sparks, Will Oldham
  • Paese: USA
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Sceneggiatura: Jeff Nichols
  • Fotografia: Adam Stone
  • Montaggio: Julie Monroe
  • Musiche: David Wingo
  • Produzione: 20th Century Studios, New Regency Productions, Regency Enterprises, Tri-State Pictures

 

Inside Out 2 è un film di genere animazione, avventura, commedia del 2024, diretto da Kelsey Mann, con Kensington Tallman e Amy Poehler. Uscita al cinema il 19 giugno 2024. Durata 100 minuti. Distribuito da The Walt Disney Company Italia.

TRAMA INSIDE OUT 2

Inside Out 2, film diretto da Kelsey Mann, racconta una nuova avventura in quella che è la testa dell’ormai adolescente Riley (Kensington Tallman), che sta per iniziare il liceo e che è alle prese con una serie di nuove Emozioni. Gioia (Amy Poehler), Tristezza (Phyllis Smith), Rabbia (Lewis Black), Paura (Tony Hale) e Disgusto (Liza Lapira), che a detta di tutti gestiscono da tempo un’attività di successo, non sanno come comportarsi quando arriva Ansia (Maya Hawke), destinata a stravolgere tutto nel quartier generale e non solo. Una carica di energia frenetica, Ansia (Maya Hawke) si assicura con entusiasmo che Riley sia preparata per ogni possibile insuccesso.

E sembra che non sia sola.

A lei si aggiungono, infatti, Invidia (Ayo Edebiri), che sarà anche piccola ma sa bene cosa vuole. È perennemente gelosa di tutto ciò che hanno gli altri e non ha paura di disperarsi per questo. Ennui (Adèle Exarchopoulos), annoiata e apatica è solita alzare gli occhi al cielo e aggiunge la perfetta dose di indifferenza adolescenziale alla personalità di Riley, quando ne ha voglia. E infine Imbarazzo (Paul Walter Hauser), a cui piace stare in disparte, il che non è facile per questo tipo robusto dalla carnagione rosa acceso.

PANORAMICA SU INSIDE OUT 2

Dopo il successo di Inside Out (2015), Pixar Animation Studios e Walt Disney Pictures scelgono di realizzare il sequel del film d’animazione dedicato alle emozioni. Questa volta a dirigere la pellicola è Kelsey Mann, al suo esordio alla regia, mentre Pete Docter – il regista del primo capitolo della saga – appare in qualità di produttore, insieme a Mark Nielsen. Come per il primo capitolo della serie, la sceneggiatura è stata realizzata dalla statunitense Meg LeFauve. Il cast delle voci originali vede il ritorno di Amy Poehler nella parte di Gioia, come anche di Phyllis Smith e Lewis Black rispettivamente nei ruoli di Tristezza e Rabbia. Mindy Kaling e Bill Hader hanno invece rifiutato di riprendere i ruoli di Disgusto e Paura e sono stati rimpiazzati da Liza Lapira e Tony Hale. Ad aggiungersi al cast è Maya Hawke – divenuta nota per il ruolo di Robin in Stranger Things – che presta la propria voce ad Ansia, una delle nuove emozioni insieme a Noia, Invidia e Imbarazzo

CURIOSITÀ SU INSIDE OUT 2

Sequel di Inside Out (2015). Il film segna l’esordio alla regia di Kelsey Mann.

“Ennui” è una parola francese che unisce la sensazione di stanchezza e noia.

Una prima bozza della sceneggiatura introduceva le seguenti nuove emozioni con i ripetitivi colori: Libertà, Amore, Passione e Forza. Le bozze successive li sostituirono con Ansia, Imbarazzo, Ennui e Invidia.

Le voci italiane del film, ecco chi sono i doppiatori italiani: Pilar Fogliati, Deva Cassel, Marta Filippi e Federico Cesari prestano le proprie voci alle nuove Emozioni – Ansia, Ennui, Invidia e Imbarazzo – insieme a Sara Ciocca nel ruolo di Riley e Stash in quello di Lance Slashblade.

Stella Musy, Paolo Marchese, Melina Martello, Daniele Giuliani e Veronica Puccio tornano nei panni di Gioia, Rabbia, Tristezza, Paura e Disgusto.

adv adv