Focus seconda giornata Ecofuturo Festival il ruolo dell’agricolturacome settore trainante della transizione ecologica

adv    

“Il biogas non solo è importante per produrre energia elettrica rinnovabile o biometano, ma è anche uno strumento che accelera la transizione ecologica delle misure agricole”, Piero Gattoni (CIB)

Seconda giornata dell’Ecofuturo Festival in programma a Roma a Città dell’Altra Economiafino all’11 maggio. In questa undicesima edizione dal titolo “Un Mondo 99% Rinnovabile, per l’Equofuturo” una serie di appuntamenti finalizzati ad approfondire tematiche come Comunità Energetiche Rinnovabili, Agricoltura 4.0, Stoccaggio della CO2, Elettrificazione del calore e Geotermia, Efficientamento energetico delle abitazioni, fotovoltaico, eolico, packaging sostenibile e molto altro ancora.

adv

Focus della seconda giornata il ruolo dell’agricoltura come settore trainante della transizione ecologica, la diffusione di energie rinnovabili e la cattura della CO2, con approfondimenti sulla mobilità sostenibile, analizzando le soluzioni più avanzate quali l’idrogeno, il biometano e il trasporto elettrico.

Il CIB – Consorzio Italiano Biogas, main sponsor della undicesima edizione di Ecofuturo Festival, ha presentato le pratiche di agricoltura carbon negative, con particolare attenzione a metodologie promosse dal CIB, come la semina su sodo per lostoccaggio di CO2 nel terreno, l’utilizzo del digestatoe laproduzione del biogas e biometano.

Il Presidente del CIB Piero Gattoni e Diana Lenzi, Presidente della Fondazione Farming for Future, hanno partecipato al panel “L’agricoltura può contribuire alla lotta al cambiamento climatico?”.

Queste giornate del festival arrivano proprio dopo la pubblicazione del decreto ‘Misure ecologiche’ da parte del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica. Un decreto che era stato annunciato proprio dal ministro Pichetto Fratin durante il momento convegnistico a Roma di Biogas Italy.Un provvedimento importante non solo per le risorse che mette a disposizione delle aziende agricole italiane, ma perché mette al centro proprio le misure ecologiche. – afferma il presidente del CIB Gattoni – Le misure ecologiche ribadiscono comeil biogas non solo è importante per produrre energia elettrica rinnovabile o biometano, ma è anche uno strumento che accelera la transizione ecologica delle misure agricole. Questi provvedimenti permetteranno, infatti, di investire in innovazione nella gestione del digestato, che è un sottoprodotto del biogas, un fertilizzante organico che può essere utilizzato per ridurre l’uso di concimi chimici e aumentare l’apporto di sostanza organica nei terreni”. E conclude: “Il lavoro che abbiamo fatto con la partecipazione costante ad Ecofuturo è sempre stato quello di sottolineare come l’investimento nel biogas non fosse solo un investimento per la transizione del sistema energetico, ma anche per consentire alle nostre aziende anche di strutturare la transizione nelle pratiche agricole”.

“L’agricoltura è al centro della lotta al cambiamento climatico. – spiega la presidente Lenzi della Fondazione Farming for Future – Gli agricoltori che lavorano a cielo aperto, sono i primi interessati a riuscire a mitigare quelli che sono gli effetti del cambiamento climatico. Sono anche i più interessati perché le risorse naturali, suolo, aria e acqua con cui lavorano, è necessario che siano salubri affinché possano creare colture produttive e sane”. E aggiunge: “Sono degli attori che dobbiamo mettere al centro della transizione energetica ed ecologica aiutandoli ad essere sostenibili a 360 gradi, quindi a livello ambientale ed economico. La transizione ecologica e questo modello di sviluppo è possibile, ma ha anche dei costi che vanno sostenuti e che devono essere corrisposti dal mercato”.

Ogni giornata si concluderà con un Aperilibro. Per il secondo appuntamento Tiziano Fratus e Fabio Roggiolani, cofondatore di Ecofuturo, presentano rispettivamente “Alberodonti d’Italia” e “La merigge. Racconti per il futuro”.

È possibile seguire le quattro giornate in DIRETTA sulle pagine Facebook di Ecofuturo Festival e TeleAmbiente, media partner dell’evento.

L’ingresso al festival è libero dall’8 all’11 maggio, dalle 09:30 fino alle 19:30.

 VIDEO intervista Piero Gattoni (CIB) a cura di TeleAmbiente:https://shorturl.at/dpyO0

INTERVISTE seconda giornata a cura di TeleAmbiente: https://www.teleambiente.it/ecofuturo-festival-roma-seconda-giornata/

adv