Carnevale Aradeino, Domenica 11 e Martedì 13 Febbraio 2024 le sfilate della 34ª Edizione

ADV

ARADEO – Si svolgeranno Domenica 11 e Martedì 13 Febbraio 2024 le sfilate della 34ª Edizione del Carnevale Aradeino, la kermesse carnevalesca organizzata dal Gruppo Carnevalesco “Oscar Tramacere”L’inizio della sfilata carnevalesca, che si snoderà lungo viale della Libertà per giungere in piazza San Nicola, è prevista per le ore 15:30 di Domenica 11 Febbraio. L’evento è Patrocinato da Comune di AradeoProvincia di Lecce Regione Puglia.

Il Carnevale Aradeino è considerato uno dei più coinvolgenti del Salento, in quanto oltre ai caratteristici grandi Carri Allegorici in cartapesta, è invaso ogni anno da una vera e propria marea umana di maschere, dai più piccoli ai gruppi di adulti, capace di coinvolgere le migliaia di persone (provenienti dal tutto il Salento, e non solo) che assistono alla sfilata in una “mega festa” a cielo aperto.

ADV

ADV

Durante la sfilata, dal Central Stage, suonerà la musica selezionata dal deejay Vincenzo Paglialunga e dal team Radio RNS al completo. La conduzione sarà tutta al “femminile”, affidata alle speakers radiofoniche Neve e Sole e all’euforica artista Drag Queen Tekemaya.

Quest’anno sono previsti sei Carri Allegorici in cartapesta di prima categoria che sfileranno in parata e che regaleranno uno spettacolo unico, dieci gruppi mascherati che si sfideranno a suon di coreografie e costumi colorati e migliaia di figuranti in costume provenienti sia da Aradeo che dai paesi limitrofi, ormai presenze fisse della manifestazione.

Tra le novità più importanti della 34ª Edizione una nuova disposizione del Central Stage in piazza San Nicola che permetterà di far assistere allo spettacolo un maggior numero di spettatori. A fare da cornice al palco l’architettura vibrante del portale S. Nicola e dei palazzi storici adiacenti ad esso, sulle cui facciate  avranno sede  le  teatrali performance di danza organizzate dalla scuola Euthymia della coreografa danzatrice Stefania Tramacere, che racconteranno in musica la leggenda dello Sciacuddhuzzi, il folletto dispettoso la cui maschera è il logo del Carnevale Aradeino.

Alla fine delle sfilate, confermata l’originale “Festa in piazza”  del Carnevale, in Piazza San Nicola con musica e balli.

 “È nella costanza che si misura la vera grandezza! Il dovere della continuità è alla base di questo  scalpitante evento che si chiama “Carnevale Aradeino”. Trentaquattro edizioni, che sanciscono la maturità di una manifestazione  nata per una voglia goliardica e intuitiva, e che di anno in anno, nutrendosi dell’energia dei suoi partecipanti è arrivata al livello che tutti conosciamo. Ancora tanto da fare e sempre tanto da migliorare ma ogni edizione se in crescita, completa  un disegno, nato bozzetto e che speriamo maturi in opera d’arte. Fondamentale il lavoro dei carristi, dei maestri cartapestai, degli artigiani, delle sarte e di tutti gli addetti lavori. Un atelier creativo  in cui il fermento delle idee lo puoi toccare dal vivo, lo accarezzi, lo plasmi e lo modelli e poi lo dipingi, lo completi e poi lo guardi e lo riguardi per capire se va bene così o se ha bisogno di migliorare …. La “Due giorni” sancisce l’abbandono dell’austerità, prorompono le maschere e i balli,  costumi e i colori sgargianti,  in nome dell’ultimo banchetto concesso da tradizione, quel martedì grasso che chiuderà i festeggiamenti. Aradeo non è solo un comune, è soprattutto una comunità e il popolo del carnevale aradeino è l’esempio più reale del suo significato, tanti volti che tutti insieme lavorano incessantemente per un unico obiettivo: la sfilata. Il compito più importante per noi è avvicinare le nuove generazioni alla tradizione della cartapesta, coinvolgere sempre più  i ragazzi, restituire la manualità e l’artigianalità in tutte le sue forme, rivitalizzare quelle dita  ormai troppo intorpidite da tastiere sterili. Come sempre il mio grazie va a tutti quelli che lavorano, a un direttivo instancabile sempre sul pezzo, agli amministratori tutti e agli operatori di ogni ordine e grado. Ma soprattutto ai cittadini che ogni anno con la sempre più numerosa presenza  nutrono in coriandoli questa immaginifica creatura. Chi ride vive di più. ” Dichiara il presidente del gruppo carnevalesco “Oscar Tramacere” Damiano Mascello.

Tra le altre iniziative il progetto collaterale #099 in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali, mini corsi di cartapesta e tecniche artistiche che si svolgerà a Palazzo Grassi e che vedrà coinvolti i maestri Cartapestai in dei workshop colorati e avvincenti.

Due le iniziative media della kermesse: la “Diretta Tv Streaming” della sfilata di Domenica 11 Febbraio – organizzata dal gruppo media Ditutto e da BreightFilm –trasmessa  sull’emittente televisiva pugliese Mediterranea TV, sulle pagine Facebook di Carnevale Aradeino e Ditutto Italia, e sul Canale Youtube Ditutto Channel Tv (info diretta su www.ditutto.it) e lo “Sciacuddhruzzi Tour”, coordinato dall’Assessorato alla Cultura, che ospiterà giornalisti, instagrammer e blogger provenienti da diverse città d’Italia che racconteranno live le emozioni e le storie della kermesse sui loro canali media.

 

ADV

ADV

ADV