Una turista scala la sacra piramide Maya di Kukulkan, quasi linciata dalla folla quando è scesa – VIDEO.

ADV

La sacra piramide di Kukulkán in Messico non può essere scalata da anni. Una turista ha osato farlo e subito se ne è pentita amaramente

Balla, agita il cappello e allunga le mani in aria, nonostante il divieto, Abigail Villalobos, lei stessa di origine messicana, il 22 novembre ha scalato le ripide scale della sacra piramide di Kukulkán ” El Castillo” nella penisola messicana dello Yucatán. Ha approfittato della disattenzione delle guardie, ha scavalcato le transenne e ha salito gli oltre 90 gradini. Dopo aver raggiunto la cima, ha ballato e scattato altre foto! Una violazione della legge di cui la 29enne dovrà pentirsi immediatamente, non solo per la pesante multa.

La giovane donna ha attirato le ire della gente del posto con la sua azione, come si può vedere in un video che sta diventando virale sui social. In esso, si possono sentire i richiami anche durante la loro routine di ballo sulla piramide Maya . La folla a terra ha gridato “prigione, prigione, prigione” o “rinchiudetela”.Ma c’è di peggio: arrivata ai piedi della piramide Maya, viene addirittura afferrata e scossa da una strana donna. Altri cercano di strapparle il cappello dalla testa, versarle addosso dell’acqua o lanciare tutte le bottiglie.

ADV

La donna, che si dice fosse messicana, è stata a malapena salvata dalla folla inferocita. Secondo l’Istituto Nazionale di Antropologia e Storia (NAH), non ci sono stati danni alla piramide. Tuttavia la turista, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, dovrà aspettarsi una multa compresa tra circa 2.000 e 5.000 euro.

La piramide fu costruita tra l’VIII e il XII secolo d.C. e fungeva da tempio del dio serpente piumato Kukulcan. Si dice che la sottostruttura dell’antica rovina sia stata costruita un paio di secoli prima per lo stesso scopo. La piramide mesoamericana è alta 79 piedi e altri 20 piedi per il tempio in cima. Ciascuno dei quattro lati del tempio presenta 91 gradini. La piramide Maya, che è nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO, è stata vietata ai visitatori dal 2008 per motivi di protezione.

Le multe per l’arrampicata sul tempio possono variare da $ 2569 a $ 5138, a seconda del danno causato alla struttura. Nel 2021, una donna di Tijuana, in Messico, è stata multata per aver scalato la stessa piramide per presunta ubriachezza. Di seguito il linh del video della bravata e del quasi linciaggio della turista da parte della folla presente: https://www.itemfix.com/v?t=bnvvra

ADV