Covid, “XJ” nuova sottovariante ricombinata di Omicron isolata in Italia: la variante è analoga ad XE. L’identificazione in un laboratorio di Reggio Calabria

adv      

Una nuova sottovariante di Omicron è stata isolata in un laboratorio di di Reggio Calabria. Si tratta della variante XJ che è fondamentalmente “equivalente” alla già nota XE. Come XE, XJ sarebbe una ricombinazione di altre due sottovarianti di Omicron la BA.1 e la BA.2.

Ad oggi XJ era stata già riscontrata in Finlandia e in Thailandia, in un assai esiguo numero di casi. Sulla falsariga di XE, anche per XJ potrebbe essere lievemente più contagiosa, si parla di una contagiosità maggiore all’incirca del 10%.

L’opinione degli esperti riguardo a queste nuove sottovarianti è divisivo, c’è chi non se ne preoccupa troppo e chi invece lo fa un po’ di più.

adv

L’esistenza del virus, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stata convalidata dall’Istituto superiore di sanità (Iss).

 

foto puramente indicativa – fonte web

adv
adv