Il regista Gino Brotto presenta il suo nuovo film ambientato nel Salento

STERNATIA (LE) Il regista Gino Brotto ha presentato questa mattina a Sternatia – in provincia di Lecce – con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, il suo nuovo lungometraggio che vedrà il Salento protagonista e culla di una storia dalle sfumature delicate e profonde. Il film sarà ambientato principalmente a Sternatia dove, grazie all’attiva collaborazione del vice Sindaco Massimo Candido, sono stati coinvolte associazioni, scuole e la stessa popolazione del suggestivo borgo salentino e racconterà la vita di Fiore, un ragazzino con una forte passione per i fiori, che lo renderà singolare agli occhi dei più.

Il regista Gino Brotto ha anche presentato i protagonisti maschili del film: il piccolo Angelo (10 anni) e l’attore leccese Luca Trevisi. Quest’ultimo, attore principalmente teatrale della compagnia Scena Muta di Ivan Raganato, è stato selezionato dal regista in quanto rispecchia e incarna le caratteristiche del personaggio che dovrà interpretare nel film.

Presente all’evento, in rappresentanza della “Vito D’Agostino Produzioni”, la responsabile di produzione Maria Antonietta Vacca.

Nei prossimi giorni verranno resi noti anche il nome della protagonista femminile e il calendario dei casting per la selezione degli altri attori e delle comparse.

Per partecipare a casting basterà inviare un e-mail a vitodagostinoproduzioni@gmail.com o raymonderik@hotmail.com

 

Gino Brotto, filmografia

  • Uno sguardo sul Natale  – cortometraggio (2020)
  • True Love – mediometraggio (2020)
  • Diabonik – Furto al museo – cortometraggio (2020)
  • La promessa – cortometraggio (2021)
  • Regina – cortometraggio (2021)
  • Amore eterno – mediometraggio (2021)
  • Seconda casa (di Ernesto Gastaldi)  – cortometraggio (2021)
  • Il bimbo N. 1337 – cortometraggio  (2022)
  • Iana – cortometraggio (2022)

adv