SunrisePop, intervista esclusiva al duo comico Umberto & Damiano

adv      

Ci auguriamo e vi auguriamo di trovare sempre un modo per ridere di voi e così farete sempre ridere qualcun altro

di Patrizia Faiello

Umberto Muscetta e Damiano Paolacci (in arte Umberto & Damiano) sono due simpaticissimi comici che formano la coppia artistica nel 2009 e insieme danno vita alla Comic Art una importante agenzia di animazione e spettacolo che è molto conosciuta sul litorale laziale.

Nel 2011, poi, i due che si conoscono da quando sono piccoli iniziano a fare radio prima con piccole emittenti locali per poi arrivare al Comic Radio Show di cui sono autori e conduttori.

adv

Il loro programma è trasmesso in tutta Italia. Lo scorso 21 novembre sono stati ospiti del nostro talk-show web SunrisePop e per l’occasione lì conosciamo un po’ meglio attraverso questa intervista esclusiva. Buona lettura!

 

Quando e com’è nata la vostra collaborazione artistica?

Abbiamo iniziato a collaborare artisticamente verso i 16 anni, pur conoscendoci dalla scuole elementari, realizzando i primi video per il web. Prima di tutto siamo amici, il passo è stato semplice.

Siete stati sempre in sintonia nella costruzione dei vostri sketch?

Per la scrittura dei nostri contenuti ci bilanciamo, ognuno di noi aggiunge un pezzo fino al raggiungimento del prodotto finale, ma non ci siamo quasi mai trovati a dover decidere quale fosse l’idea migliore, come nei migliori matrimoni.

Lo scorso 21 novembre avete partecipato al talk-show SunrisePop insieme a Andy Luotto, Tony Figo e i Carta Bianca. Con i difficili tempi che corrono, è più difficile regalare sorrisi?

No, la situazione attuale non ha complicato la comicità. Ridere non e mai difficile. Ridere di se stessi invece si. Ci auguriamo e vi auguriamo di trovare sempre un modo per ridere di voi e così farete sempre ridere qualcun altro. Garantito.

Avete incontrato degli ostacoli all’inizio del vostro progetto?

No Patrizia nel senso che il nostro è un percorso in continua evoluzione, di ostacoli ce ne sono stati e ce ne saranno ancora ma continueremo così. Almeno finché le nostre mamme non ci diranno che non sono più disposte a mantenerci.

Quali sono i vostri progetti per il futuro?

Visto che la pace nel mondo è un argomento da “Miss Italia” e noi evidentemente non abbiamo passato le selezioni, direi che ci possiamo accontentare di continuare a crescere e raggiungere un bacino di persone che sorridono con noi sempre più ampio! Però se servono due conduttori al volo a Sanremo, non ci farebbe schifo.

 

 

 

adv