SCOZIA – La cantautrice salentina scelta per la selezione finale di Sanremo Giovani con il brano “Britney”

adv      

Tra i 46 finalisti in gara per Sanremo Giovani c’è la cantautrice Carol Cirignaco, in arte Scozia, con il brano “Britney” (Etichetta Il Suono Del Successo, Music Production A&R: Matteo Tateo).

L’artista italo-scozzese, (nata in provincia di Lecce, classe ’95), sarà protagonista delle audizioni davanti alla Commissione Artistica che a fine novembre renderà noti gli 8 che, insieme ai 4 provenienti da Area Sanremo, parteciperanno a Sanremo Giovani il 15 dicembre in prima serata su Rai1, dalla quale usciranno i 2 artisti in gara insieme ai 22 “Big” al Festival di Sanremo 2022.

Carol: “Sono molto fiera di poter rappresentare il Salento, la stupenda terra che mi appartiene, ma soprattutto di portare una parte della piovosa ma accogliente Scozia che è in me, che mi ha cresciuto e che mi ha dato un nome ed una identità artistica in cui credo molto. Sono felice ed emozionata di questo passo, ma anche molto determinata, non vedo l’ora di esprimere live il mio sound, le mie idee, il mio gusto e la mia visione di musica.”

Chiara è la citazione a “Oops!… I Did It Again” canzone di “Britney Spears” del 2000, che richiama il concetto del “l’ho fatto di nuovo”, come a voler sottolineare con una certa parvenza giocosa, ironica ma anche malinconica, l’ingenuità di innamorarsi di nuovo nonostante delle pregresse insoddisfazioni in amore, parafrasandone l’aspetto più sensuale ed emotivamente coinvolgente della donna, e inoltre di come prenda piede, mostrando con un enorme strapotere, la volontà di conquistare un altro cuore, utile a comunicare un aspetto più sociale, come la frustrazione e l’imposizione che si ha nel non accettare un amore che non è ricambiato, con annesse ripercussioni di violenza e vessazioni.

adv

Il sound del brano, prodotto da Federico Marsilio e Matteo Tateo (anche Art Director con Elisabetta Macchia), sposa quella che è l’identità dell’artista e della sua necessità di riportare nell’odierno, il Pop che l’ha fatta avvicinare al mondo della musica in fase adolescenziale, guardando però al futuro, con un groove fresco dalle venature Hip Hop e RnB.

Biografia

Carol Cirignaco, in arte Scozia, è nata a Nardò e residente a Galatone (Le). Sin da piccola ha vissuto nella musica, circondata da influenze musicali del padre e della madre e dagli artisti in famiglia. Ha toccato il pianoforte per la prima volta a 3 anni e se ne è subito innamorata. Cercando di fare della sua passione, un lavoro. Dopo un lungo periodo vissuto in Scozia dall’età di 1 anno e con la famiglia, a 14 anni ritorna in Italia. Passa il tempo a scrivere e comporre canzoni, in ambo le lingue.

Partecipando a numerosi concorsi musicali e classificandosi quasi sempre tra i primi posti. Nel 2012 partecipa al Cantagiro arrivando in semifinale. Nel 2013/2014 tenta la fortuna a Roma e si trasferisce per un breve periodo. Partecipando anche ai casting di Amici Di Maria De Filippi arrivando alla formazione della classe, quindi l’ultimo step. Nel 2014 partecipa a numerosi master, il più importante con Alfredo Rapetti Mogol e Giuseppe Anastasi. A seguire, con Giuseppe Barbera e poco dopo con Philip Hamilton.

L’anno dopo si trasferisce per un breve periodo a Foggia, lavorando e studiando in uno studio di registrazione e produzione, avendo come mentore e direttore artistico Fausto Leali. Ad Ottobre 2015 partecipa ad Area Sanremo, arrivando nei 40 finalisti. Rientra in terra salentina a natale per ritirarsi a scrivere e comporre musica. Dal 2015 fino al 2016 frequenta anche il corso “Creative Music” incentrato sulla composizione e scrittura creativa, lavorando a stretto contatto con produttori del calibro di Enrico (Kikko) Palmosi, il direttore artistico Warner Marcello Balestra e il Sync Promotion Manager Antonio Laino.

Fine 2016 dopo un anno di pura ricerca di se stessa sopratutto in ambito musicale, scrivendo oltre 60/70 brani apre insieme al migliore amico d’infanzia e un altro socio nonché grande amico uno studio di registrazione/associazione culturale per i giovani artisti del sud, ottenendo grandi risultati e soddisfazioni a livello personale e professionale. Nel 2017, tenace, ritenta Area Sanremo arrivando in finale. Nell’anno accademico Nell’anno accademico 2017/2018/2019 frequenta il ”Music Maze Lab” di Elisabetta Macchia (per anni sua vocal coach) presso la Metropolis Music School di Lecce, una realtà musicale che supera ogni aspettativa.

Lì ha la fortuna di lavorare e interfacciarsi con nomi come Antonio Vandoni, direttore di Radio Italia, Giuseppe Barbera, Giuseppe Anastasi, Matteo Tateo, Nicco Verrienti, Kikko Palmosi e molti altri ancora. Li inizia anche la sua carriera da autrice e non sono da cantautrice, scrivendo un pezzo per una ragazza che in seguito venne scelto da Kikko Palmosi come premio produzione. Riuscendo ad arrivare con lei in Semifinale ad Area Sanremo, come autrice.

Ha la fortuna inoltre di incontrare e firmare un importante contratto editoriale con il suo attuale editore, Max Moroldo della Baby Angel Music, che la sceglie per un percorso tutto da scoprire. Tramite Max Moroldo, Kikko Palmosi e la sua manager Elisabetta Macchia ha la possibilità di provare a scrivere per la Disney, essendoci riuscita nell’intento, porta a casa un brano scelto da loro. Riuscendo ad ottenere cosi, un brano all’interno di un programma su Disney Channel, ‘’PENNY ON M.A.R.S.’’ Al momento collabora con il produttore discografico Matteo Tateo direttore artistico dell’etichetta Discografica Il Suono del Successo Music Production

ha scritto oltre 100 canzoni, tra canzoni autoriali e per se stessa e sembra non voglia fermarsi. Continua a lavorare sodo con la sua musica, perché in fondo, è il suo sogno ad occhi aperti.

 

Promozione Radio/Tv ed ufficio stampa: Giovanni Germanelli (info@germanelli.com)  – Latlantide – Marco Mori

adv