“Viva” è il quinto singolo di Bianca

adv      

Che cosa significa essere Vivi?

 “Viva” dà il titolo al quinto singolo di Bianca, prodotto da “Dear John Music”, in uscita il 28 maggio su tutti i digital stores.

Un titolo che racchiude un importante significato: si intuisce subito, sin dalle prime parole, che siamo davanti ad un vissuto, ad un qualsivoglia rapporto.

“Viva” è il racconto di tante storie, ma soprattutto di tutti quei momenti in cui si perde qualcosa, o peggio qualcuno o se stessi.

adv

Un brano intimo, che con un arrangiamento synth pop, vuole esprimere tutte quelle cose non dette, che spesso pensiamo ed elaboriamo nella nostra mentre, ma che per paura teniamo nascoste nello scrigno della nostra anima.

 

ASCOLTA “VIVA” SU SPOTIFY

 

“Viva” libera quella rabbia che per tanto tempo è stata repressa e soffocata: una rabbia che si scatena con dirompente forza, pronta a diventare altro.

La rabbia negli anni può affievolire, o improvvisamente mutare. È importante saper riconoscere questa metamorfosi, perché segna il punto di svolta dove tutto si tramuta in forza e serenità.

Quel dolore e quel silenzio vissuto per anni, ci ha portati a capire quale persona vogliamo diventare, quali obiettivi inseguire, per costruire così ogni giorno un sogno e un’ambizione.

Diventa improvvisamente impellente quel diritto di esistere, di essere indipendenti e padroni della nostra storia, lasciando finalmente alle spalle, una storia che forse non abbiamo poi capito realmente e fino in fondo, ma che finalmente non ha più lo stesso valore e la stessa importanza.

“Viva” è un inno all’addio, un sereno arrivederci a tutte quelle sensazioni covate per anni, e tutte quelle persone che hanno determinato un momento della nostra vita, senza mai viverla davvero.

È il momento di prendere in spalla quel bagaglio così pesante, ed iniziare a percorrere quella strada vincente che è la vita, mettendo un punto a tutto quello che sino a quel momento ci ha solo fatto del male.

 

GUARDA IL VIDEOCLIP UFFICIALE DI “VIVA”

 

Si conferma ancora l’unione tra Bianca Vincentini, voce ed interprete del brano e Marcello Forlani, autore del testo.

Il singolo prodotto al “Monostudio” di Milano, è la ballata che corona il percorso della cantautrice, confermandone le straordinarie doti artistiche e svelandola ancora una volta sotto una nuove veste.

 

SEGUI BIANCA SU

INSTAGRAM         FACEBOOK

 

Bianca Vincentini, in arte “Bianca” nasce a Milano, il 4 giugno 1993. La musica non tarda ad arrivare come protagonista della sua vita: ha solo otto anni, quando abbraccia per la prima volta la chitarra di suo fratello maggiore e, nel tentativo di imitarlo, suona in autonomia i primi accordi.

Questa è forse la prima esperienza che segna il suo cammino: inizia così a prendere lezioni di chitarra classica in privato e sceglie intanto la “Civica Scuola di Musica Claudio Abbado – Fondazione Milano”. Poco dopo, inizia a frequentare l’accademia “Nam” di Milano, per specializzarsi nel canto: arrivano in quello stesso periodo, le prime esperienze concertistiche in solo, duo e band, dove prende le misure con se stessa mettendosi alla prova e mettendo a nudo le proprie emozioni cantando le sue canzoni.

Con il diploma, il canto diventa la sua professione quotidiana, che le permette di lavorare, interagire e stare sempre a stretto contatto con la sua vera ed unica passione. Per Bianca infatti la musica è qualcosa per cui combattere, è un mezzo e un motivo per cui andare avanti sempre, nonostante imprevisti o difficoltà. Incontra ad aprile 2019, dopo diverse esperienze in studio e varie collaborazioni, la sua attuale etichetta discografica, la “Dear John Music”, che studia ed attua per lei, un cammino definito e un progetto artistico di lunga durata.

Seguita da Marcello Forlani, nel mese di maggio, entra in studio di registrazione per dar vita alle pre-produzioni dei suoi brani: vengono così improntate le linee pop/rock che percorrerà il suo progetto. A giugno 2019, per la prima esibizione fuori dal suo territorio, Bianca è opening act di Roberto Casalino in un concerto a Roma. Arriva ben presto ottobre, Bianca sale sul suo palco ufficialmente, accompagnata dalla “Dear John Music” che organizza e allestisce per lei non un semplice concerto ma una vera e propria release di presentazione dell’artista e del suo progetto.

Si susseguono altri concerti e nel mese di gennaio 2020, pubblica il suo primo singolo “Lividi”, su tutti i digital stores, con distribuzione “Believe Digital Music”, accompagnato dal suo videoclip ufficiale. A seguire, vengono pubblicati i singoli “Parleremo agli angeli”, “Dietro gli angoli” e “Vola Via”. Quest’ultimo anticipa l’uscita del brano ad inizio 2021, “Capita anche a me”, dove l’artista inizia a raccogliere i primi consensi.

 

adv