CATWOMAN. Meow!

adv      

Selina Kyle è Catwoman, l’esperta ladra di Gotham City che ha incrociato Batman in molte occasioni. Dopo due storyline dall’inizio analogo, ritroviamo una Catwoman che s’è ampiamente lasciata alle spalle i suoi modi malvagi, ed ora opera come affidabile alleata della famiglia Wayne/Batman.

Selina e suo fratello Aiden vennero separati in due diverse famiglie affidatarie poco dopo che il loro padre fu imprigionato per piccoli e reiterati crimini. Finita nella “Casa del Gruppo Oliver”, ebbe i primi rudimenti al furto con destrezza dalla signorina Oliver che inoltre istruì, insieme alla piccola, anche altri bambini a lei assegnati.

Anni dopo, sorpresa a rubare e catturata, cambiò vita venendo assunta presso l’ufficio del sindaco di Gotham alla fine della detenzione. Una volta all’interno dell’ufficio del politico, decise di esaminare di nascosto il suo dossier personale nella speranza di ottenere nuove informazioni su suo fratello.

Scoprì però, che la sua identità non era quella che aveva sempre pensato essere – ed appena appreso ciò – venne spinta fuori dalla finestra, per essere tenuta lontana dalla verità. Sopravvissuta per miracolo all’aggressione, si rese conto che qualcuno di molto importante la voleva e credeva morta. Convintasi ad assumere un’identità segreta per poter scoprire la sua verità indisturbata, divenne Catwoman, e così si infiltrò ancora una volta negli uffici del sindaco, non trovando però più i file che la riguardavano, che vennero distrutti nel frattempo.

adv

A causa del cambio di linea temporale che alterò la realtà da parte del dottor Manhattan, le origini di Selina Kyle divennero simili a quelle della sua controparte della Nuova Terra; con una sorella di nome Maggie, un padre alcolista che abusava della madre, che si suicidò quando Selina era ancora una ragazzina.

Selina da piccola incontrò per la prima volta Bruce Wayne mentre era per strada ed in incognita. Più tardi, la donna divenne Catwoman nel periodo in cui Bruce debuttò per la prima volta come a Gotham come “Batman”; intanto Maggie aveva condotto una vita felice e stabile sebbene cercasse di rimanere sempre in contatto con la sorella Selina. Purtroppo, Black Mask mentre inseguiva Catwoman fece impazzire Simon Burton il marito di Maggie, e la giovane ladra, attribuendosi la causa di questo dolore subito dalla sorella, decise di vendicarsi della malavita locale, inasprendo i suoi metodi e venendo più frequentemente a contatto con Batman.

Durante quella che sarebbe stata conosciuta come la “Guerra di scherzi e degli enigmi”, la maggior parte dei criminali si schierò o col Joker o con l’Enigmista. Catwoman fu invece tra i pochi criminali a rifiutare esplicitamente di aderire ad una delle fazioni, dicendo che vedeva questa guerra come una commistione tra “pazzi criminali falliti”. Per questo motivo, Catwoman non è stata mai vista come una minaccia criminale da Batman, dal quale riuscì a sfuggire con un furtivo bacio mentre rapinava la famiglia criminale Maroni.

Ad un certo punto, dopo la fine della Guerra, Catwoman, così come Joker, l’Enigmista ed il Pinguino, vennero contattati dal Designer, un nuovo criminale di Gotham, che si offrì per trasformare i loro singoli piani più sfrenati in realtà. Catwoman accettò l’accordo e chiese al Designer la sua collaborazione per rubare la fortuna di Bruce Wayne. Tuttavia, il Joker fece crollare l’intero affare, e apparentemente uccise il Designer, e gli altri cattivi bruciarono la sua base per non lasciarne traccia.

In seguito, Selina venne arrestata e mandata nel braccio della morte dell’Arkham Asylum per l’omicidio di oltre duecento soldati terroristi. Determinato a dimostrare la sua innocenza, Batman la reclutò assieme ad una squadra di super criminali che stava mettendo insieme, per recuperare lo Psyco Pirata da Bane a Santa Prisca, e per salvare una ragazza che era rimasta bloccata sotto l’incantesimo della maschera del Pirata. Batman sapeva anche, che portare Catwoman fuori dal braccio della morte gli avrebbe fatto guadagnare tempo per indagare anche sul suo caso.

La missione fu un successo e, dopo aver esaminato gli omicidi, Batman scoprì che Selina si incolpò degli omicidi e venne carcerata al posto della sua amica Holly Robinson. Catwoman spiegò inoltre, che sapeva che se si fosse presa la colpa per il crimine, Batman non l’avrebbe mai lasciata morire nel braccio della morte, salvando così facendo, anche la vita di Holly. Dopo averla liberata da Arkham, Bruce e Selina, cedettero alla loro reciproca attrazione di vecchia data e rimasero romanticamente coinvolti in una relazione.

Dopo aver incontrato una visione onirica il padre, Bruce fu ispirato da esso a perseguire la felicità nella sua vita. Lui e Selina si incontrarono così su un tetto, e parlarano delle circostanze che li portarono al loro primo incontro. Bruce confessò che conservava ancora il diamante che la donna gli rubò, sapendo che un giorno ne avrebbe avuto ancora bisogno. Si tolse così la sua maschera, e quella di Catwoman poi, e le fece la proposta di matrimonio con un anello fatto con quel diamante.

Prima che Bruce lasciasse rispondere Selina, le disse qualcosa che non aveva mai detto a nessuno: che aveva tentato di uccidere l’Enigmista al culmine della Guerra degli Scherzi e degli Enigmi. Selina gli rispose dicendo che lei e Batman sono entrambi individui danneggiati, e le tragedie del loro passato non significano nulla in confronto ai loro sentimenti reciproci, accettando in lacrime la sua proposta.

Christian Imbriani
La scheda

Illustrazione Christian Imbriani

adv