Intervista all’attrice Antonella Ponziani in occasione dell’uscita del libro “Visioni” di Maximo De Marco

adv      

Un libro di cui tutti già parlano, poiché il titolo crea curiosità: “Visioni”…questo il nuovissimo libro del regista e scrittore Maximo De Marco, Premio Cavallo D’Argento RAI e membro dell’UNESCO.

Visioni è edito dalla casa editrice siciliana Edizioni Ex Libris, con la prefazione dell’attrice Premio David di Donatello e Ciak D’Oro Antonella Ponziani….che ne ha scritto in via straordinaria la prefazione. Ed è proprio a lei che diamo la parola, per parlarci di questo libro:

Ciao Antonella, tu sei stata musa ispiratrice di registi immensi, come Federico Fellini, Mario Monicelli, Marco Risi e hai lavorato al fianco di grandi attori come Nino Manfredi, Gigi Proietti , Francesco Nuti, che eredità ti hanno lasciato come attrice, questi mostri sacri?

Di loro ho rubato ogni momento, ogni istante ed è grazie a loro se oggi sono l’attrice che sono, mi hanno trasmesso l’amore per questo mestiere…per me sono stati dei grandi maestri anche di vita.

adv

Hai scritto la prefazione del nuovo libro di Maximo De Marco dal titolo “Visioni”, cosa rappresenta per te questo libro?

Intanto “Visioni” non lo definirei semplicemente “un libro”, per me è un opera letteraria spirituale, una sorta di libro guida , che ci accompagna in questo viaggio straordinario chiamato vita.

Cosa caratterizza il libro “Visioni e perché dovremmo leggerlo?

E’ una raccolta di 14 anni di “Visioni” che l’autore ha avuto, dal 2007 ad oggi…dal suo incontro con “la luce”, da quella luce improvvisa dove ha visto e riconosciuto Cristo!
Eio ne sono testimone! Conosco Maximo da sempre e le sono stata vicina prima e dopo la sua conversione…per questo ho accettato con grande gioia di poter scrivere la prefazione al suo nuovo libro.

Ci puoi dare qualche anticipazione di qualche “Visione” contenuto nel libro?

Posso solo dirvi che sino ad oggi tutte le “Visioni” descritte nel libro si sono avverate…come l’arrivo della Pandemia…e tante altre che accadranno in futuro…ma preferisco che lo leggiate con i vostri occhi, per poter comprendere la profondità di queste visioni.

Tu hai mai avuto esperienze “straordinarie” come le ha avute l’autore del libro?

Si…ma ho deciso di raccontarle per la prima volta in questo libro…lo troverete scritto nella mia prefazione.

Tu hai fede?
La vicinanza con Maximo De Marco ha rafforzato la mia fede e dopo il film “Petali di Rosa” diretto da Maximo…anche io mi sono convertita! La fede e’ una forza soprannaturale che ci aiuta ad andare avanti…senza sarebbe la fine per ogni uomo! E questo libro ci aiuta a credere…ad avere fede! Questa e’ la vera forza di questo libro…

 

adv