Vocine Nuove di Castrocaro, trionfano Rossella Monaco e Martina Guerra

ADV      

 

La finale si è svolta nello scenografico Palazzo Pretorio di Terra del Sole con 26 finalisti suddivisi nella categoria baby e junior (i concorrenti possono avere fino a 14 anni) alla presenza di una selezionata giuria di esperti

 

Si è conclusa con la proclamazione dei vincitori la 14esima edizione di Vocine Nuove di Castrocaro. Nella categoria Baby ha vinto Rossella Monaco da Sant’Angelo le Fratte (Potenza) con il brano “Perdere l’Amore”, mentre nella categoria Junior si è imposta Martina Guerra da Frattamaggiore (Napoli) con il brano “Caruso”.

Alle due vincitrici è stato consegnato il trofeo e l’omaggio per una settimana di vacanza. La finale si è svolta nello scenografico Palazzo Pretorio di Terra del Sole con 26 finalisti suddivisi nella categoria baby e junior (i concorrenti possono avere fino a 14 anni) alla presenza di una selezionata giuria di esperti e condotta dal cantautore Povia e dalla galeatese Arianna Ulivi, testimonial del concorso ed ex Vocina di qualche anno fa.

E’ stato presente anche il maestro Danilo Daita, patron di Sanremo D.O.C. che ha invitato i vincitori a Sanremo durante la settimana del Festival della canzone italiana 2018.

ADV

Ha fatto parte della giuria di esperti anche Ariane Salimata Diakute, forlivese corista di Laura Pausini. L’ideatrice e direttore artistico del concorso, Catia Conficoni ha ricevuto per questa edizione oltre 300 iscrizioni da tutta Italia e ha dato la possibilità ai primi tre classificati di ogni categoria  di realizzare un video personalizzato.

Tutti i concorrenti hanno opportunità di comparire con le loro esibizioni nelle 10 puntate per la tv trasmesse da un centinaio di emittenti a copertura nazionale, oltre a web tv e ai canali yuotube dedicati al concorso. L’elenco dei canali tv e orari delle emittenti italiane, estere, satellitari e web tv sarà reso noto sul sito del concorso e su www.foxproduction.it dal prossimo 11 giugno.

Affiancare il maestro Povia nella conduzione della finale di Vocine è stata una esperienza nuova per me – afferma la 17enne Ulivi di Galeata –  Mi sono molto emozionata perché’, avendo io a suo tempo partecipato, conosco bene come ci si senta. Hai come un nodo in gola, ti sembra di non riuscire a cantare, non ti ricordi le parole. Inoltre vista la giovanissima eta’ dei partecipanti mi ha molto colpito la professionalità’, la bravura e la tenacia di tutti. Durante le presentazioni dei giovani concorrenti, Povia mi ha messo a mio agio e, quindi, superata l’ansia,  mi sono molto divertita”.

Durante la finale Povia ha ricevuto la targa premio DiTUTTO per il suo impegno nella comunicazione sociale attraverso la musica.

DT

Foto Savoia – Forlì

 

 

ADV
SHARE

LEAVE A REPLY

capcha *