Serenoa Repens ed ipertrofia prostatica

ADV      

 

Serenoa è il nome di una palma che cresce sulla costa atlantica meridionale degli Stati Uniti ma anche nell’ Europa del sud e nell’Africa del nord. Questa  palma non supera i 3 metri di altezza e produce bacche di colore rosso scuro, simili ad olive, che ne costituiscono la ‘droga’.

La Serenoa repens è  oggi utilizzata nel trattamento dell’ipertrofia prostatica benigna e dell’alopecia androgenica (caduta dei capelli dovuta ad alterazioni e disturbi endocrini,ormonali) ed e’ la pianta per eccellenza del benessere maschile.

I suoi principi attivi principali sono trigliceridi, fitosteroli, derivati del sitosterolo, flavonoidi che   hanno dimostrato un’attività  antiandrogenica diretta , agendo principalmente  sui recettori del diidrotestosterone (dht), ed indiretta, tramite l’inibizione dell’enzima 5-alfa-reduttasi.

Il diidrotestosterone (DHT) è l’ormone androgeno più potente dell’organismo e la sua attività  è fino a  5 volte superiore rispetto al testosterone da cui origina.

ADV

Il diidrotestosterone viene sintetizzato grazie all’azione dell’enzima 5-alfa reduttasi.

La serenoa ha anche attività antifiammatoria e spasmolItica sulla muscolatura delle vie urinarie, poiché lo spasmo dei muscoli prostatici può determinare ostruzione  dell’uretra, causa dei disturbi di minzione associati all’insufficienza prostatica benigna.
Gli effetti collaterali associati all’utilizzo di serenoa sono  rari e lievi (prurito, cefalea, ipertensione, disfunzione erettile, calo della libido e problemi gastrointestinali (nausea, vomito, diarrea, stitichezza).

Rosario Porzio 
Clicca qui per la scheda

 

 

ADV