“L’ASSOLUTO INCONSAPEVOLE” è il primo romanzo di CARLO SINDACO

ADV      

 

Stralcio

Andiamo a piedi, un buon modo per dare un primo sguardo alla città. Il ristorante l’ha scelto lui: sarà carissimo e pieno di quei piatti che promettono tipicità ma quasi mai la mantengono.

Istanbul ci regala il suo primo impagabile scenario: le piccole e grandi moschee che abbiamo intravisto dal tram, ora sono immerse in un tramonto rosso fuoco. Le poche nuvole hanno i contorni di un giallo brillante e, insieme a un tiepido vento di scirocco, ci cullano in un ipnotico canto dei minareti. La voce risuona da un capo all’altro della città, di torre in torre, in un dialogo lento e carico di melodie che provengono da un passato imperscrutabile. La voce degli Imam è un richiamo arcaico verso la conoscenza di un sapere antico e ormai perso tra le pieghe del tempo.

Ci facciamo strada tra i ragazzini che cercano di venderci dei profumi contraffatti e gli adulti che ci propongono magliette griffate altrettanto contraffatte. Continuano a ripeterci i nomi dei marchi sapendo che sono un irresistibile richiamo per ogni occidentale, pensando di riuscire a gabbare un vanitoso europeo, garantendosi così una doppia soddisfazione: oltre a quella economica, c’è il gusto di riuscire a dimostrare a se stessi di essere più furbi dei turisti.

Il romanzo in breve

Manuel e Marco partono per un viaggio in Turchia dove vivranno un’esperienza ben oltre la semplice vacanza lontana dalle rispettive mogli. S’imbatteranno infatti in un mondo completamente diverso da quello Occidentale, dove avranno modo di entrare in contatto con una Istanbul segreta, sconosciuta alla maggior parte dei turisti, con le sue contraddizioni, con la sua cultura e la sua storia.

ADV

La presentazione del romanzo al Mondadori Bookstore di Lecce. Nelle foto da sx Paolo Colavero e Carlo Sindaco.

Biografia

Nato vicino Varese, da oltre vent’anni vive in un paesino in provincia di Lecce. Impiegato, è sposato con Annalisa con cui ha avuto un binbo di sei mesi. Ha pubblicato una raccolta di poesie – scritte in età giovanile – sul portale di UniLibro dal titolo “Liquidi in Eccesso”, e un breve racconto titolato “Risvegli”, inserito in una raccolta edita da Letteratura Horror.it. Carlo coltiva numerosi interessi: dalla Letteratura alla Filosofia, dalla Scienza al Gaming competitivo, dal Calcio giocato al Design Industriale, Sociologia della comunicazione, Informatica ed elettronica, musica, cinema e attività culturali in genere. L’Assoluto Inconsapevole è il suo primo romanzo

ADV
SHARE

LEAVE A REPLY

capcha *