LA 68^ EDIZIONE DEL FESTIVAL DI SANREMO PARTE CON UNO SHARE INASPETTATO DEL 52%

ADV      

Grande partenza per questa 68^ edizione del Festival di Sanremo con uno share inaspettato del 52%, superiore anche a quello di tutte le prime serate dei Festival firmati Conti e degli ultimi tredici anni.

Una partenza che ha dato il battesimo ad un emozionatissimo direttore artistico Claudio Baglioni e che ha visto come protagonista indiscusso il “vulcanico ” Fiorello.

Grande assenza quella di Laura Pausini che recupererà la sua partecipazione come super ospite nell’ultima serata anche se il collegamento telefonico è stato un ottimo pretesto per un inedito e apprezzatissimo duetto Baglioni/Fiorello.

Impossibile tralasciare la bellezza e la bravura di Michelle Hunziker che, da perfetta padroncina di casa, ha condotto, cantato e fatto da spalla a tutti i protagonisti della serata. Favino forse la presenza meno di spicco, molto probabilmente il suo ruolo è ancora da ritagliare a causa anche della presenza sul palco di un mattatore come Fiorello, ma che potrebbe riservare grandi sorprese nelle prossime serate.

ADV

Come ogni anno un occhio è puntato anche sui look dei protagonisti: il festival si è aperto con due scolli vertiginosi quello di Michelle Hunziker e quello della brava Annalisa. Poi a rubare lo sguardo una sfilata di giacche maschili, tra le più belle e particolari quelle dei The Kolors, di Mario Biondi e di Red Canzian.

La prima puntata si è conclusa con la classifica di gradimento della giuria demoscopica per i 20 big in concorso divisa in tre colori:

Blu-Classifica alta
Annalisa – “Il mondo prima di te”
Lo Stato Sociale – “Una vita in vacanza”
Max Gazzé – “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”
Ermal Meta e Fabrizio Moro – “Non mi avete fatto niente”
Nina Zilli – “Senza appartenere”
Noemi – “Non smettere mai di cercarmi”
Ron – “Almeno pensami”

Gialla-Classifica Centrale
Luca Barbarossa – “Passame er sale”
Elio e le Storie Tese – “Arrivedorci”
Giovanni Caccamo – “Eterno”
Mario Biondi – “Rivederti”
The Kolors – “Frida”
Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico – “Imparare ad amarsi”

Rossa-Classifica Bassa
Red Canzian – “Ognuno ha il suo racconto”
Decibel – “Lettera dal Duca”
Diodato e Roy Paci – “Adesso”
Enzo Avitabile e Beppe Servillo – “Il coraggio di ogni giorno”
Roby Facchinetti e Riccardo Fogli – “Il segreto del tempo”
Le Vibrazioni – “Così sbagliato”
Renzo Rubino – “Custodire”

Gli imprevisti: Che Sanremo sarebbe senza un imprevisto? Con Pippo Baudo era quasi un’abitudine ma nessuno avrebbe immaginato la presenza di un “cavallo pazzo” anche nel Festival di Baglioni…

Daniela Chessa per DiTutto dalla Sala Stampa dell’Ariston

 

 

ADV
SHARE

LEAVE A REPLY

capcha *