Intervista ai Giurati di Miss e Mister Emanagement: il Maestro Antonio Colandrea

ADV      

 

<< Io tra Nureyev e Abel Ferrara >>

 

Chi è Antonio Colandrea?

Diplomato al teatro di San Carlo di Napoli, vincitore di una borsa di studio al teatro Bolshoj di Mosca, sono regista e coreografo internazionale. Dopo una lunga carriera come primo ballerino e direttore artistico internazionale, lavorando con stelle di grosso calibro come Rudolf nureyev, Carla Fracci, Roberto Bolle, Franco Zeffirelli…. ho  firmato le  coreografie del film “Go go tales” di Abel Ferrara con Asia Argento, Willam Dafoe  e Riccardo Scamarcio. Sono presente spesso in programmi di arte e danza come giurato di eccellenza sia sulle reti Rai che Mediaset.

Perché hai accettato l’amichevole partecipazione come giurato ‘Doc’ alle selezioni di Miss e Mister Emanagement 2017?

ADV

Ho accettato di partecipare come giurato perché stimo da sempre Rosario Porzio e credo che il suo impegno umano e professionale nello scoprire nuovi volti e talenti sia sempre firmato da una seria garanzia.

Cosa rappresenta la bellezza?

La bellezza rappresenta la salvezza del mondo, è il sublime connubio tra anima e gesto, saperla appezzare ci rende sempre più vivi e favorisce la più vera e propria fioritura emozionale della intera umanità.

Quali sono i tuoi lavori più significativi nel mondo dello spettacolo?

Tra i più significativi lavori della mia carriera, c’e’ l’incontro con Rudolf Nureyev che mi ha fatto danzare al suo fianco per molti anni, poi la stesura delle coreografie per il grande cinema americano di Abel Ferrara che mi ha fatto affacciare alla fascia glamour del mio lavoro troppo spesso relegato ad una superiore elite di pubblico e consensi.

colandrea1

Cosa manca all’Italia per tornare ai ‘vecchi fasti’?

In Italia e, aggiungerei nel mondo, oggi manca la credibilità delle competenze artistiche e culturali di una volta che proferivano valore e cultura ai fasti per i quali si prodigavano. In altre parole oggi c’e’ troppa improvvisazione di competenze organizzative ed artistiche, per questo tutto resta   troppo mediocre.

Che tipo di ragazzo o ragazza premieresti?

Premesso che la bellezza universalmente riconosciuta non andrebbe premiata ma, valorizzata, mi sentirei di valorizzare il ragazzo e la ragazza che meno appartengono agli stereotipi statici dettati dalle mode in voga, bensì che emanino naturalezza e fascino pur restando fermi, mi fanno muovere… è il paradosso alchemico che più mi conquista… insomma da vero neoromantico, premierei il loro carisma…

Il M° Antonio Colandrea è Direttore della Accademia di Ballo Ciapas Dance Studio  (Monte di Procida, Napoli)

 

Media Partner Ufficiale del Concorso

Entertainment

 

 

 

ADV
SHARE

LEAVE A REPLY

capcha *