FESTA PER WILLIAM KLEIN. Lunedì 16 luglio inaugurazione Festa del Cinema del Reale a Corigliano d’Otranto (Le)

ADV      

La XV edizione della Festa del Cinema del reale, dedicata al cinema documentario e agli scambi creativi, partirà da Corigliano d’Otranto per un viaggio attraverso tre castelli del Salento. Al Castello Volante un percorso tra installazioni, proiezioni e incontri per conoscere la lunga carriera di William Klein, grande fotografo e regista statunitense ospite della serata.

Lunedì 16 luglio (ingresso libero) a Corigliano d’Otranto, in provincia di Lecce, prenderà il via la XV edizione della Festa del Cinema del reale ideata, organizzata e coprodotta da Big Sur, OfficinaVisioni e Archivio Cinema del reale, diretta da Paolo Pisanelli, realizzata da Apulia Film Commission e cofinanziata da Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale a valere sulla dotazione FSC 2014-2020 Patto per la Puglia.

Al Castello Volante appuntamento con la Festa per William Klein per un articolato percorso di conoscenza della lunga carriera del fotografo e regista statunitense, ritenuto un grande innovatore nel campo della fotografia e del cinema del panorama mondiale. Una festa fatta di incontri, installazioni, proiezioni, mostre e musica che inaugura la manifestazione dedicata al cinema documentario e agli scambi creativi che quest’anno connette tre castelli del Salento con le sue attività: il Castello “Volante” de’ Monti di Corigliano d’Otranto, il Castello Spinola Caracciolo di Andrano e il Castello Risolo di Specchia che da sempre ospita la Festa di Cinema del reale.

Alle 20.30 la conversazione con Paolo Pisanelli, William Klein e il fotografo, curatore e fondatore dell’agenzia Contrasto Roberto Koch aprirà la Festa durante la quale sarà visitabile Contacts, l’installazione che comprende un percorso realizzato con i famosi provini a contatto rielaborati da William Klein. Da questi provini sono state riprodotte le opere più importanti e conosciute, che lo hanno reso tra i fotografi più celebri del secolo scorso. Ogni provino è segnato da colori accesi, fatti “sgocciolare” sugli ingrandimenti fotografici a testimonianza delle scelte dell’autore. Rappresentano il suo sguardo, sull’universo della moda, sul cinema e il mondo.

Nell’allestimento site specific disegnato da Big Sur Lab con la supervisione di William Klein Studio, è possibile ammirare la serie fotografica in cui gesto artistico e l’occhio fotografico si mescolano dando vita ad una cifra stilistica peculiare, unica. L’installazione sarà visitabile fino al 21 ottobre presso la sala Tabaccaia del Castello (orari: 10-20, ingresso libero).

ADV

Nel corso della serata, inoltre, saranno proiettatti due film che testimoniano la filosofia dell’autore dietro l’obiettivo e il suo impegno politico: Contacts – William Klein e Lontano dal Vietman, un documentario collettivo ideato da Chris Marker e realizzato da Joris Ivens, William Klein, Claude Lelouch, Agnès Varda, Jean-Luc Godard, Chris Marker e Alain Resnais nel 1967, in cui gli autori si schierano apertamente a favore del popolo vietnamita.

Nato nel 1928, William Klein è ritenuto uno dei padri della fotografia di strada ed è conosciuto soprattutto per il suo approccio ironico e rivoluzionario al cinema ed alla fotografia. Il suo articolato percorso artistico attraversa il campo della pittura, della moda, dell’etnografia applicata all’immagine in movimento, passando per la grafica. Riconosciuto come uno dei fotografi più importanti del XX secolo, Klein ha rinnovato anche il linguaggio del cinema nei film che ha diretto, in cui rivela un occhio anticonformista e spesso critico nei riguardi della società americana contemporanea.

Dopo le proiezioni spazio all’inaugurazione della mostra di illustrazioni Affacci di Pierpaolo Gaballo, risultato della sua residenza d’arte: l’illustratore e designer   pugliese, la cui ricerca è incentrata sull’idea di simmetria ed equilibrio, ha infatti abitato gli spazi del Castello Volante per due settimane nel corso delle quali ha prodotto i suoi nuovi lavori. Durante la serata sarà presentata anche un’anticipazione di Yellow Spirits, allestimento che il designer e fotografo Maurizio Buttazzo realizzerà nel Convento dei Francescani Neri per la Festa di Cinema del reale.

La lunga notte a Corigliano d’Otranto si chiuderà sulle terrazze del Castello Volante con le sonorità del djset di Gopher, tra black music, funk delle origini, northern soul, rhythm & blues anni 50 e 60, rock’n’roll, garage-punk sixties e oldies giamaicani, il tutto rigorosamente su 45 giri selezionati dal pioniere al microfono nella scena reggae e hip hop nazionale.

L’omaggio a William Klein proseguirà nelle serate de La Festa del Cinema del reale, a Specchia dal 18 al 21 luglio, e giovedi 26 luglio ad Andrano, nella serata realizzata in collaborazione con Barezzi Festival.

Info 380.3110530

ADV
SHARE

LEAVE A REPLY

capcha *