Federico Kay, un’estate a Ibiza tra Privilege ed Eden

ADV      

Il dj producer romano Federico Kay l’estate 2017 la passa da protagonista, a Ibiza.

Infatti sull’isola fa ballare “I am a RichBitch” al Privilege, ogni venerdì, insieme ad Ale Zuber, il creatore della festa, mentre il martedì si sposta all’Eden, dove al microfono trova una star dell’hip hop come Fatman Scoop per far scatenare l’evento “Touch Down”.

Sono risultati importanti, che senz’altro non stupiscono chi conosce la carriera dell’artista, lunga ormai 25 anni.

Federico Kay è in console fin dal lontano 1994, quando era in pieno sviluppo il fenomeno hip hop – r’n’b. In quel periodo collaborava e produceva gruppi della scena underground romana tra i quali Flaminio Maphia, Piotta, Neri di Roma (etc).

Le sue radici artistiche sono quindi prettamente black, ma fin dall’inizio  non trascura  il fenomeno del clubbing, lavorando come dj negli stessi anni in locali strorici come Piper club, Joy, Alien etc.

ADV

Il suo è un sound eclettico, che oggi si concretizza nelle tracce che pubblica con la sua Strakton Records. e nel corso di una carriera infinita o quasi ha fatto ballare decine di club di riferimento (Spazio Novecento, Roma – Pepero Club, Porto Cervo – Piper Club, Roma – Billionaire, Porto Cervo – Zelo’s Monte Carlo – Smaila’s Porto Cervo – Jet Set, Roma – Room 26, Roma… ), collaborando pure con Fashion Tv, col brand De Puta Madre e gestendo come titolare l’Ozone CLub.

Ha infine ideato ed organizzato Pleasure Island in collaborazione con la mitica Defected Records, una delle label più importanti della storia della musica house.

https://www.facebook.com/FedericoKayOfficial/

 

ADV
SHARE

LEAVE A REPLY