DiSTORY. Intervista Esclusiva alla giovane cantante Francesca D’Angeli

ADV      

Con il suo inedito intitolato “Ad occhi chiusi”
è uno degli artisti di DiSTORY
il disco che celebra il XX° Anniversario di DiTutto

 

di Patrizia Faiello

Francesca D’Angeli nasce il 17 Novembre del 1994. Appassionata di musica già da bambina, inizia a cantare nei saggi di scuola  e nei musical per la propria parrocchia, fino ad arrivare all’età di 18 anni, dove si esibisce nelle piazze e feste in genere.

Dopo aver formato dei propri gruppi live, all’età di 22 anni inizia gli studi musicali in conservatorio.

Nel 2017 ha vinto un talent radiofonico di Radio Punto Sud, una radio locale che le regala la realizzazione di un brano inedito dal titolo “ Voglio il senso”, pubblicato sulla piattaforma Youtube e su tutti i digital store.

ADV

Nello stesso anno ha partecipato al Concorso “Una ragazza per il Cinema 2017” aggiudicandosi il 1° posto alle selezioni provinciali e regionali e la fascia di “Ragazza Talento 2017” alla finale svoltasi nel Settembre 2017 presso il Teatro Antico di Taormina.

Successivamente ha partecipato al concorso “Sanremo New Talent 2017” dove si è classificata 1^ nella categoria giovani.

Nel Febbraio 2018 ha partecipato come finalista al concorso Sanremo New Talent Winter vincendo il  premio speciale Maria Teresa Ruta.

Sempre nel 2018 partecipa e vince il 1° posto nella categoria inediti al contest “Apulia Voice” e partecipa ad Area Sanremo Tour classificandosi nei 70 finalisti nazionali.

Nel 2019 partecipa al Rising Voice Contest vincendo un master discografico con la MM Line Records. Per lei la musica è tutto, una grande passione che trasmette in ogni sua nota, arrivando dritto al cuore di chi ascolta.

 

Quando ti sei avvicinata alla musica?

Il mio amore per la musica è nato insieme a me , infatti nei miei primi tre mesi di vita prima ancora di dire la mia prima parolina , intonavo delle cantilene..

Come nasce l’idea di voler partecipare con un tuo brano alla compilation “Distory”?
Quando il maestro Francesco Mancarella mi ha proposto questa magnifica iniziativa l’ho accolta con gioia perché sicuramente era un buona opportunità per farmi conoscere e far ascoltare questo inedito a me particolarmente caro.

Di cosa parla il tuo brano?

Per me questo inedito dal titolo “Ad occhi chiusi”  è molto importante perché scritto in un periodo particolare della mia vita.. Parla di un momento in cui ero lontana dal mio compagno impegnato in una missione in Iraq.. Quindi ho voluto fortemente che Francesco Mancarella mettesse su carta i miei stati d’animo. Sostanzialmente è un messaggio d’amore, un invito ad essere forti e a superare la distanza e gli ostacoli con forza, pazienza e Amore perchè l’Amore è il cibo dell’anima.

Sei reduce dall’esperienza dell’esclusiva serata musicale per la presentazione di  “Distory” dove ti sei esibita dal vivo davanti ad una importante platea, accompagnata dall’orchestra dell’Arca del Bleues diretta dal M° Francesco Mancarella. Esperienze di questo tipo cosa lasciano ad una giovane emergente?

Beh queste esperienze lasciano un ricordo felice. Danno la possibilità di poter gridare il proprio essere e il proprio messaggio al mondo, cercando di trasmettere il più possibile al pubblico un’emozione.

Qual è stata l’esperienza musicale più significativa che finora hai vissuto?

Sicuramente quella di Area Sanremo 2018, arrivando tra i 70 finalisti  di tutta Italia su circa 4000 partecipanti. E’ stata una immensa gioia e una grande soddisfazione.

Progetti futuri?

Ce ne sono vari, in primis quello di far uscire il mio prossimo inedito dal titolo “Fidati di Me”, brano che ho portato ad Area Sanremo. Poi sicuramente quello di cominciare a fare dei Live, in modo tale da farmi conoscere da un bel po’ di persone.. e infine, non per ultimo, quello di raggiungere l’obiettivo di tutti i cantanti emergenti, salire sul palco dell’Ariston.

 

zoom