“CARTE SCOPERTE”, 52 domande ideate dalla psicoterapeuta MARINELLA COZZOLINO per giocare a conoscersi

ADV      

Comunicare significa letteralmente “mettere in comune”. Trasmettere, oltre all’ informazione, anche un pezzo d’anima, l’emozione vissuta. Raccontarsi rende liberi e complici, stimola l’emotività, aiuta la formazione del pensiero.

Eppure nelle relazioni affettive, dove molto dovrebbe essere messo in comune, parlarsi è spesso difficile.Ecco perché nasce CARTE SCOPERTE, uno strumento utile alla conoscenza reciproca e alla relazione. Un “gioco da tavolo” pensato per parlarsi e raccontarsi, ma anche per imparare ad ascoltare.  E’ ideale per famiglie, amici, coppie ma può essere un valido alleato anche in campo lavorativo.

CARTE SCOPERTE è un mazzo di 52 carte ciascuna contenente una domanda a cui rispondere. Le domande, scritte dalla psicoterapeuta Marinella Cozzolino, sono pensate per permettere a ciascuno di esprimere se stesso, i suoi desideri ed i suoi bisogni.  Non è un interrogatorio. Né una strategia utile a scoprire i segreti di qualcuno, ma un modo semplice per entrare nel mondo dell’altro e in contatto con le sue e le proprie emozioni. Il regolamento è semplice.

Il mazzo di carte va posizionato coperto al centro del tavolo. Ogni giocatore, in senso orario, pesca una carta. Inizia il giocatore più grande. Su ogni carta è indicato a chi porre quella domanda. Le domande, infatti, non sono necessariamente per chi pesca la carta. Questo meccanismo permette una maggior rotazione delle carte e delle domande e quindi la possibilità per gli stessi giocatori di giocare più volte.

E’ vietato introdursi nelle risposte date da altri, commentare, aggiungere elementi e giudicarle. Non è ammessa la possibilità di suggerire le risposte. Visto che non ci sono limiti di tempo ogni giocatore può prendersi tutto il tempo che vuole prima di rispondere. Giocare a CARTE SCOPERTE crea momenti di intimità e riflessione, complicità e divertimento. È adatto anche a bambini e adolescenti che, al contrario di quanto ci si possa aspettare, rispondono a domande di questo tipo con molto piacere. Giocare a “conoscersi” è un modo nuovo e speciale per passare del tempo insieme.

ADV

Marinella Cozzolino è psicologa, psicoterapeuta e sessuologa. Nasce a Napoli nel 1970 e si laurea in Psicologia presso l’Università La Sapienza di Roma nel 1993. Dal 1995 è Presidente dell’Associazione Italiana di Sessuologia Clinica.

Numerose le sue competenze: è consulente e psicoterapeuta in Sessuologia, specialista in tecniche di induzione ipnotica, esperta in psicodiagnostica, specialista in Training Autogeno e Training Autogeno Respiratorio per le donne in gravidanza, consulente e formatore in Psicologia Giuridica, responsabile e docente del Master di specializzazione in “Sessuologia Contemporanea”. Ha una rubrica di sessuologia sul mensile For men Magazine e sul settimanale F.

Negli ultimi quindici anni ha curato per l’Associazione Italiana di Sessuologia Clinica una serie di seminari-dibattiti gratuiti per avvicinare gli utenti ai temi della psicologia e della sessuologia con particolare attenzione alle relazioni affettive ed amorose. Per i temi trattati (la gelosia, l’abbandono, le dipendenze, il disagio del corpo) è stata invitata a partecipare a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive in qualità di psicoterapeuta.

In qualità di psicologa e sessuologa ha collaborato con Oggi, Cosmopolitan, Sorrisi e Salute, Gente, La macchina del tempo, Glamour, Confidenze, Donna Moderna, Panorama. A seguito dei venticinque anni di esperienza come terapeuta propone al grande pubblico CARTE SCOPERTE uno strumento utile alla comunicazione pensato per coppie, famiglie e amici.