13.2 C
LECCE
mercoledì, gennaio 17, 2018

Walk of Fame per Gina Lollobrigida. E all’Istituto Italiano di Cultura di LA, Filming On Italy le dedica una giornata di incontri e proiezioni.

(Newscom TagID: spnphotos581610) [Photo via Newscom]

 

Una Stella per Gina. Era stata annunciata in occasione del 90esimo compleanno lo scorso 4 luglio, e il 1° febbraio 2018,Gina Lollobrigida sarà a Los Angeles per la posa della sua stella sulla Walk of Fame di Hollywood e per ricevere il Filming On Italy Award.

La cerimonia si terrà il 1° febbraio alle 11.30 a Hollywoode Vine Boulevard, nell’ambito di Filming on Italy a Los Angeles: il festival nato grazie ad un accordo tra Agnus Dei di Tiziana Rocca, l’Istituto Italiano di Cultura Los Angeles e il suo Direttore Valeria Rumori, e il Consolato Generale d’Italia a Los Angeles e che si terrà dal 31 gennaio al 2 febbraio 2018.

Ed è proprio Tiziana Rocca che ha segnalato alla Hollywood Chamberof Commerce il nome della Lollobrigida per inserirla tra i candidati all’assegnazione della Stella più ambita dalle personalità di tutto il mondo. Quella della Lollobrigida, votata all’unanimità, è la 14esima Stella che porta il nome di un italiano illustre.

“Sono felice che la Hollywood Chamber abbia accettato la mia segnalazione – sottolinea Tiziana Rocca -, credo che una personalità come Gina Lollobrigida rappresenti meglio di chiunque altro la cultura e il cinema di un’Italia ricca di arte. La carriera di Gina dimostra come bellezza e talento possano convivere nel loro intreccio di emozioni e creazioni. Il mio ringraziamento va anche, e soprattutto, a Gina che ha creduto in me e che ha deciso di essere a Los Angeles al Filming On Italy, un Festival che in poco tempo è cresciuto moltissimo. Ringrazio anche la Direzione Cinema del MiBACT che ci ha sostenuto in questa bellissima avventura”.

In America la Lollobrigida è un’icona di stile, dopo il suo film d’esordio negli States, “Il tesoro dell’Africa” di John Huston (1954), l’anno successivo il Time le dedica la copertina. Ora con una straordinaria filmografia che conta oltre 60titoli con i più grandi del cinema internazionale e una straordinaria carriera di pittrice e scultrice, Gina Lollobrigida arriva a Los Angeles per assistere alla posa della stella che porterà il suo nome.

In questa occasione, l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles consegna alla Lollabrigida il premio IIC Los Angeles Creativity Award, riconoscimento all’eccellenza italiana nel mondo. Il premio consiste in un’opera originale creata appositamente per l’Istituto da Emilio Cavallini, artista e stilista noto internazionalmente, ed ispirata al soffitto del Pantheon di Roma.

Il Filming On Italy inoltre dedica alla Lollobrigida un’intera giornata all’Istituto Italiano di Cultura di LA con la proiezione di due suoi film e un incontro con il pubblico moderato da Claudio Masenza, direttore artistico di Filming On Italy.

Filming on Italy è prodotto e organizzato da Agnus Dei di Tiziana Rocca con l’Istituto Italiano di Cultura a Los Angeles, sotto gli auspici del Consolato Generale Italiano Los Angeles,con il sostegno della Direzione Cinema del MiBACT, ICELos Angeles, ANICA. Partner: MEI. Partner tecnico Crystal Couture.Media Partner: Cinecittanews.it, FRED Film Radio, Variety.

 

Le ricette della cucina SALENTINA in un corso organizzato da “Salento Terra da Gustare”

 

Il blog salentoterradagustare.it  organizza un Corso di “Cucina Salentina” per imparare i segreti di alcune ricette della sua tradizione e, contemporaneamente, approfondire alcuni temi base per una cucina sana e nutrizionalmente ricca, grazie alla collaborazione della dott.ssa Alessandra Romano, biologa nutrizionista.

Durante ogni incontro ciascun partecipante preparerà con le proprie mani il piatto del giorno, portando a casa le dispense del focus nutrizionale e copia della la ricetta del piatto tipico salentino.

Si parte Sabato 27 Gennaio 2018 con la Pasta fatta in casa salentina e un approfondimento sul metodo di cottura a basso contenuto di grassi senza rinunciare al gusto e sulle varie tipologie di farine e il loro uso in cucina.

A seguire il 3 Febbraio con I legumi, alimento fondamentale nella dieta mediterranea, dal grande valore proteico. La dott.ssa Alessandra Romano illustrerà i tanti vantaggi che derivano dal loro consumo e si preparerà insieme i cecamariti, antica ricetta della tradizione contadina con cui le mogli “accecavano” i propri consorti.

Sabato 10 Febbraio sarà la volta del Pesce azzurro con la preparazione di un gustoso tortino di alici, durante la quale sarà evidenziata l’importanza degli omega 3 per l’organismo umano.

L’ultimo appuntamento, quello più dolce, sarà Sabato 17 Febbraio, con un laboratorio dedicato alle pitteddre, le dolci crostatine della tradizione salentina, che verranno preparate usando i metodi per dolcificare gli alimenti limitando l’uso degli zuccheri raffinati.

I laboratori si terranno presso la sala ricevimenti “Le stelle di Memè” di Matino (Le), a partire dalle ore 09.00. I posti sono limitati per cui è necessaria la prenotazione.

Il costo per ogni singolo appuntamento è di Euro 20,00 e, per chi parteciperà a tutti e quattro gli incontri, in omaggio un utile strumento da cucina.

Per info e prenotazioni puoi chiamare al 347 6017952 o scrivere a salentoterradagustare@gmail.com

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/177275772878825/

“A TAMBUR BATTENTE” gli ospiti della 13ª puntata del Talk Show condotto da Daniele Perini in onda sul Circuito Tv FOX PRODUCTION TELEVISION ITALIA | DiTUTTO Media Partner ufficiale.

Stagione 2017/2018

13ª Puntata settimana da VENERDI’ 12 a GIOVEDI’ 18 GENNAIO

(replica infrasettimanale dal Sabato al Giovedì successivo)

Conduce “A TAMBUR BATTENTE SHOW” DANIELE PERINI  con la partecipazione di CAMILLA MANCINI e SOFIA DI PIETRO.

Ospiti della puntata saranno:
HE MEN LOVE, CLARISSA LEONE, VIVIANA BAZZARI, CLAUDIO COLLEVECCHIO, ANDREA LAMA, MAGO HELDIN, MATTEO CAMELLINI,
ELISA DEL PRETE, ROSMY, VITO ROMANAZZI,

 QUI i giorni e gli orari di messa in onda 

Per informazioni sulla puntata in onda potete contattare la redazione di “A Tambur Battente” o attraverso l’e-mail a atamburbattente@gmail.com oppure via whatsapp il 342 63 61 580

A Tambur Battente @Social Media

 

E’ partito il 20 Ottobre l’edizione 2017-2018 del talk show televisivo di successo “A Tambur Battente Show”, ideato e condotto da Daniele Perini per la regia di Francesco Dardari, prodotto dalla Dardari Multimedia di Savignano Sul Rubicone. “A Tambur Battente” è un programma di spettacolo, giornalismo e attualità, rivolto alla valorizzazione dell’arte e della musica live, proponendo l’esibizione di musicisti professionisti di grande levatura e prestigio, comici, personalità dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Oltre a Perini, autori del programma sono Francesco Dardari e del novarese, e borgomanerese, Nicola Mauro Marino.

 

Le puntate di “A Tambur Battente Show” vanno in onda sulle emittenti del circuito Tv Fox Production Television Italia (l’elenco completo è riportato sotto).

 

Una Co-Produzione

 

Media Partner Ufficiali

EntertainmentProduzioni Televisive

 

 

 

 Le Emittenti Nazionali ed Internazionali del Circuito Tv
FOX PRODUCTION TELEVISION ITALIA

QUI PUOI SCARICARE IL FILE CON L’ELENCO DELLE EMITTENTI TV

 

A TAMBUR BATTENTE SHOW: QUI le puntante On Demand della Stagione 2017/2018

La scheda del programma

 

  • Conduce DANIELE PERINI
  • Regia: FRANCESCO DARDARI
  • Con la partecipazione di CAMILLA MANCINI e SOFIA DI PIETRO
  • Un programma di Nicola Mauro MARINO e Daniele PERINI
  • A cura di Maria Teresa LANZETTI
  • In redazione Angela TELLOLI, Maria Rosa POSTORINO, Graziella LANZETTI, Rita BIGANZOLI
  • Direttore della Fotografia Marco BUSSANDRI
  • Light Designer Damiano PELATI
  • Mixer Audio Thomas TASSINARI
  • Service Audio-Luci-Ledwall OEM GROUP Servizio Tecnico LABORATORIO SPETTACOLO Operatori di Ripresa Samuele BALDUCCI, Remo PRIVITERA Simone LUNGHI
  • Operatore steadycam Marco DARDARI
  • Coordinamento Reti Televisive Anna TESTORI
  • Coordinamento Reti Televisive Estere Mauro TORTA
  • Direttore di Produzione Nicola Mauro MARINO
  • Una Produzione Televisiva DARDARI MULTIMEDIA (www.dardari.it)
  • Distribuzione Televisiva FOX PRODUCTION TELEVISION ITALIA  divisione di FOX PRODUCION & MUSIC (www.foxproduction.it)
  • Media Parner: DITUTTO (www.ditutto.it)
  • Regia: FRANCESCO DARDARI
  • Puntate: 24 da 60 minuti + spettacolo di Fine anno “3..2…1…BENVENUTO 2018”
  • Emissione: da Venerdì 20 ottobre 2017 e replica infrasettimanale tra il sabato e il giovedì successivo

 

Per informazioni:

= zoom =

 

Associazione

 

 

A Daniele Perini la prima Targa Premio Ditutto del 2017

13/01 tINI @ Bolgia – Bergamo

 

tINI, da anni protagonista della scena clubbing internazionale, sabato 13 gennaio 2018 fa scatenare il Bolgia di Bergamo. Il suo party, tINI and the gang, fa ballare Ibiza e il mondo con successo da tempo. Il suo è un successo davvero internazionale.

Per Capodanno, ad esempio, ha fatto scatenare Barcellona e pure Phú Quốc, super festival che ha preso vita in Vietnam. L’1 gennaio invece è tornata in Europa, per proporre la sua musica al Fuse.

Quello di tINI è un sound ipnotico, davvero originale ed efficace sul dancefloor, ovvero perfetto per far muovere a tempo un pubblico esigente come quello del Bolgia. Originaria di Monaco, tINI ha iniziato a fare serate nel lontano 2003 partendo dall’hip hop e spesso pubblica la sua musica su un colosso del ritmo come Desolat.

A differenza di troppi colleghi impegnati chissà perché a celebrarsi, sui social tINI si diverte a raccontare la sua folle dj life, con video e foto pieni di ironia ed energia. Sul palco del Bolgia di Bergamo, a presentare i dj e fare show come sempre, anche sabato 13 gennaio, c’è Manuel Shock.

Con i suoi costumi e la sua presenza scenica aiuta a trasformare ogni notte in un sogno da ricordare. L’evento è organizzato in collaborazione con Momento Lab.

Evento Facebook 13/01 tINI @ Bolgia – Bergamo
https://www.facebook.com/events/1917435358522286/

Prevendite online
bolgia.it/r130118/

Bolgia
Via Vaccarezza 8 Osio Sopra (Bergamo)
Infoline: 338.3624803 (Bolgia), 3489147076 (Momento Lab)
www.bolgia.it info@bolgia.it
www.facebook.com/bolgiaofficial
A4 Milano Venezia uscita Dalmine (venti minuti circa da Milano)
In treno: Stazione Verdello – Dalmine (disponibile navetta per il Bolgia al costo di 2€ a/r per persona)

 

Made Club – Como: 12/01/18 The Fashion Friday, il venerdì notte di Como, 13/01 Il Capodanno Russo 

 

Il secondo weekend del 2018 al Made Club Como inizia come sempre all’insegna dell’eccellenza musicale e non. Il party in programma per venerdì 12 gennaio 2018 è infatti The Fashion Friday, il venerdì notte di Como. Si parte con Cenando & Ballando, il dinner show scatenato a cura di Icio (voce) & Cucky Dj. Cena, entusiasmo, musica, tovaglioli e cori. A volte striscioni. Seduti, in piedi, sui tavoli.

La cena evento che, da oltre dieci anni, fa pulsare la location, colora la notte e accende la città. Dalle 20 e 30 in Main Room va poi in scena il Gran Galà del Calcio Comasco.

E’ una serata per celebrare la passione per il calcio e nell’occasione verrà presentata la nuova Lario Social Cup (powered by www.lariosport.it). Dalle 23 in main room si balla forte, con i già citati Icio e Cucky e pure con Ronn y Vian – Resident DJ.

Sabato 13 gennaio ’18 al Made Club di Como poi il divertimento continua. Anzi cresce. L’evento è il Capodanno Russo. L’evento è in collaborazione con Money for Nothing e vede in console Ronny Vian – Resident Deejay e Serj – Money Deejay e Mtia – Money Voice.

Made Club

Via S. Abbondio, 7 – Como (Italia)

info@madeclubcomo.com www.madeclubcomo.com

+39 031 268356 – +39 338 7092147 – +39 349 3250848

18/1 Jerry Calà @ Noir – Lissone (MB) con “Una vita da libidine”, concert show tutto da cantare

 

Giovedì 18 gennaio 2018 al Noir Club & Restaurant di Lissone (MB) prende vita un grande evento, un party già decisamente atteso. Infatti in uno dei locali riferimento per chi vuol far tardi con stile in Brianza e non solo torna l’istrionico Jerry Calà con il suo concert show “Una vita da libidine”. E’ un evento perfetto per cantare e ballare col sorriso sulla labbra.

Diverse come sempre al Noir di Lissone (MB) le formule per partecipare al  concert show “Una vita da libidine” di Jerry Calà. dalle 21 cena servita su prenotazione 25 euro (due portate a scelta dal menu, coperto, acqua e caffè, amaro e ingresso in disco), apericena 12 euro con buffet, drink, posto a sedere fino alle 23 ed ingresso in disco. Ingresso dalle 22.30 alle 23.30 10 euro con drink. Dopo le 23 e 30 ingresso donna 10 euro, uomo 15 euro, con drink.

Jerry Calà, all’anagrafe Calogero Calà è nato a Catania il 28 giugno 1951. Oggi, nel 2017, continua a fare l’attore con successo ma è soprattutto un grande intrattenitore sul palco, dove interpreta grandi successi italiani ed internazionali con una band formata da grandi musicisti. 

La sua carriera è semplicemente infinita. Dopo diversi anni di gavetta come cabarettista nel Veneto, nel 1971 approda sul mitico palcoscenico del “Derby Club” di Milano assieme ai suoi celebri compagni di viaggio i “Gatti di Vicolo Miracoli” (Jerry Calà, Umberto Smaila, Franco Oppini, Nini Salerno), ignari che quel palcoscenico li avrebbe lanciati nel mondo della televisione e del cinema. Il successo televisivo arriva, grazie alla partecipazione al programma ” Non Stop”. Dopo la tv arrivarono tanti film di successo tra cui Bomber, Vado a Vivere da solo (1980), Sapore di Mare ed infiniti altri. Vacanze di Natale, ancora oggi nella memoria di molti, è del 1983. E’ un vero e proprio cult. In questo film Jerry interpreta Billo, un pianista squattrinato e sciupafemmine che si esibisce al “Vip Club” di Cortina…. Nel cast troviamo Christian De Sica, Stefania Sandrelli e anche la splendida Karina Huff, che aveva partecipato a “Sapore di Mare” e che reciterà poi con Jerry in “Domani mi Sposo”. 

Dopo tanti altri successi tra cui “Il ragazzo del Pony Express” del 1986, il successo di Calà continua anche in tv al cinema negli anni ’90 (…) Dopo anni di assenza dalle scene teatrali, che lo avevano sempre visto esibirsi con i Gatti di Vicolo Miracoli, Jerry nel 2000 torna nei più importanti Teatri Italiani prima con una commedia musicale estiva… e nel 2006 Jerry festeggia 35 anni di carriera. Nell’estate 2006 torna al cinema con il film “Vita Smeralda”. Con questo film Jerry si allaccia idealmente al suo film ormai cult “Sapore di mare” (…). 

Il 28 Giugno 2011, Jerry Calà compie 60 anni e nello stesso mese festeggia i 40 anni di carriera. Il 2 Novembre 2015 Jerry è ospite dell’ultima puntata del live show di RaiDue “Sorci Verdi” condotto da J-Ax dove veste i panni inediti del rapper e interpreta il brano “Ocio!”, in cui fa la parodia dei grandi artisti dell’hip hop americano. Il brano spopola in poche ore sul web e oggi conta 2 milioni e mezzo di visualizzazioni su Facebook (…)

Noir Club & Restaurant

Via Davide Guarenti 17 Lissone (MB)

335434060

https://www.facebook.com/noirclublissone/

http://www.noirclub.it

Inaugurato nel lontano 2005, Noir Club & Restaurant è situato a Lissone (MB) ed è aperto dal giovedì al sabato. La programmazione artistica di assoluto livello spazia da live, feste a tema e dj set di fama internazionale. I dj ed i party del locale sono spesso legati ai più importanti network radiofonici (RTL 102.5, Radio 105, Discoradio). Tutto ciò proietta il Noir nell’olimpo dei locali italiani, una ristretta élite di club aperti con successo tre sere a settimana. Noir fa di un autentico network costituito anche da Molto e Mucho Mas, situati a Carate Brianza (MB) e dal Dorsia di Seregno. In questi spazi, tutti situati in Brianza, ristorazione, musica dal vivo e dj set di alto livello ogni settimana regalano emozioni ai clienti.

 

13/01 #Bollicine Rosè @ Bobadilla – Dalmine (BG)

 

A Dalmine (BG), da sempre uno dei punti di riferimento di chi ha voglia di mangiare e poi ballare in grande stile è senz’altro il Bobadilla. In particolare, il sabato notte del locale, #Bollicine, evento organizzato in collaborazione con DV Connection è l’occasione giusta per guardare & farsi guardare, per cantare e ballare con gli amici.

In altre parole, è un appuntamento rivolto ad un pubblico adulto che ama la musica easy e la house, un pubblico che ha voglia di trascorre una serata di puro divertimento ed allegria in un locale decisamente chic.

In particolare, sabato 13 gennaio il party è #Bollicine Rosè, un evento in rosa, un pink event perfetto per iniziare il 2018 ballando con stile. In console insieme a Marco Casari arriva Fabio Santini, veterano del mixer che si esibisce da anni in alcuni dei più importanti fashion club di tutto il Nord Italia. Alla voce invece c’è Cristian Donati.

Entrare al “Boba”, così lo chiamano i clienti più affezionati, è un po’ come isolarsi in un luogo “vero”. Qui non si cerca la tendenza, il divertimento a tutti i “costi”. Non c’è la voglia di stupire o di essere stupiti da chissà quali effetti speciali. Qui si sta bene. Qui ci si diverte ancora ballando, bevendo un buon drink e cenando in allegra compagnia. Tutto è così normale da essere speciale.

Bodadilla Feeling Club

via Pascolo 34 Dalmine BG

https://www.facebook.com/bobadillaclub/

info e prenotazioni 035561575

Omar 3355971113 Damiano 3494410654

I Minions invadono il Nikita #Costez di Telgate (BG)

 

Il weekend da vivere venerdì 12 e sabato 13 gennaio 2018 nei due locali Costez, l’Hotel Costez, dj bar a Cazzago (BS) ed il Nikita #Costez, grande disco a Telgate (BG), è decisamente interessante.

Venerdì 12 si parte come sempre con una formula super easy all’Hotel Costez, ovvero l’ingresso è sempre libero con consumazione facoltativa. Al mixer c’è Nicola Zilioli, appena intervistato da un magazine nazionale come DiPiù e sempre pronto a mixare con energia sonorità di ogni tipo. Con lui alla voce arriva Mapez, vocalist da tempo legato all’universo Costez.

Sabato 13 il ritmo cresce e ci si sposta al Nikita #Costez di Grumello – Telgate (BG). Prende infatti vita un divertente party dedicato ai Minions, personaggi di cartoni animati e film davvero molto amati e conosciuti in tutto il mondo.

I Minions, come racconta Wikipedia, sono esistiti fin dall’alba dei tempi ed hanno un solo scopo: servire il padrone più cattivissimo al mondo. Evoluti da organismi unicellulari, i Minions sbarcano sulla terraferma e servono vari padroni… e oltre ad essere protagonisti del film che porta il loro nome, hanno pure partecipato a film come Cattivissimo me, Cattivissimo me 2 e Cattivissimo me 3 (…).

Anche il cast artistico è decisamente interessante. Alla voce c’è Marika, bella e bravissima e al mixer si alternano Dj Giovi e Benny.

 

Costez

info e prenotazioni: 3335227902

www.hotelcostez.com francybattaglia@gmail.com App: Hotel Costez

www.facebook.com/HotelCostezGiardiniEstivi

https://www.instagram.com/hotelcostez/

 

Nikita #Costez – Grumello del Monte / Telgate (BG) (disco)

via dei Morenghi 2 Grumello del Monte (BG)

A4: Grumello Telgate (il locale è ben visibile dell’autostrada, di fronte al centro commerciale Conad)

 

Hotel Costez – Cazzago (BS) (dj bar)

via Pertini 2D / via Bonfandina – Cazzago San Martino (BS)

A4: Rovato

KuMusic Radio Show: il successo continua anche nel 2018

 

Tra un party e l’altro, anche nel 2018, continua il successo di KuMusic Radio Show. La colonna sonora adatta per un inverno 2018 dal groove vincente, potrebbe essere il KuMusic Radio Show, disponibile online su Mixcloud e in fm in tutta Italia su diverse emittenti… e non solo. Infatti gli ascoltatori del programma diffuso in addirittura 25 paesi, a livello mondiale ammontano a ben 5 milioni.

Il programma è realizzato dall’agenzia italiana Kumusic e  fa ascoltare e ballare la musica di dj italiani come Federico Scavo e quella di superstar mondiali come Gregor Salto, Sick Individuals. Voce e music selector è MC Fago, mentre il resident dj è Glazersound. Tra i dj guest ospitati più recentemente all’interno del programma ci sono Mahmut Orhan e Chris Geka e pure il mito americano Robbie Rivera.

Ad esempio il dj guest dell’episodio 192 è l’italiano Nello Simioli, uno dei dj producer più stimati dai colleghi per la qualità delle sue selezioni e delle sue produzioni, mentre quello del 197 è Kill The Buzz. L’episodio 207, quello di fine 2017 ed inizio 2018, mette al mixer i ‘resident’ del programma ovvero MC Fago (voice e selector) e Glazersound (resident dj).

 

Mixcloud: http://bit.ly/Km_Radio207

iTunes: http://bit.ly/KumusicRadio

 

https://www.facebook.com/kumusic.radioshow/

Pelledoca Music & Restaurant Milano: 17/01 Pelle Latina 18/01 Happy Birthday Rudy!

 

Pelledoca Music & Restaurant Milano, importante luogo di incontro per chi vuol cenare e poi far mattina col sorriso sulle labbra, dopo un capodanno 2018 con i fiocchi, continua a spingere forte anche nel nuovo anno con party tutti da vivere, anche durante la settimana. Il bello è che nel 2018 il divertimento

Infatti da mercoledì 17 gennaio, ogni mercoledì dalle 22 e 30 al Pelledoca Milano prende vita Pelle Latina, una serata dedicata ai ritmi latini e non solo. E’ un evento perfetto per trascorrere una serata “diversa”, per divertirsi, per socializzare, per stare in compagnia…  basta un po’ di senso del ritmo e la voglia di lasciarsi andare. Per chi si sente già un ballerino esperto o per chi vuol solo provare a muovere ‘i primi passi’ nel mondo latino, è una buona idea non perdere Pelle Latina.

L’evento è in collaborazione con tante realtà che fanno ballare latino da tempo (Mps Event, Alquimia, Salsa Mania, Akademia Latina, L.U.I.S. La Universidad International De La Salsa e Reggaeton Accademy). Al Pelledoca ogni mercoledì dal 17 gennaio per Pelle Latina si balla per divertirsi e non per competere, senza regole né etichette.

Dalla mezzanotte ci si scatena con il dj Set Urban Side. Dj Gianluca Ferri trascinerà gli ospiti del Pelledoca nel mondo della Salsa, bachata, kizomba, reggaeton, dembow e hip hop!

Grande evento al Pelledoca Music & Restaurant Milano anche giovedì 18 gennaio. Infatti è in programma il compleanno del “boss” del club, ovvero Rudy Beffa. Chiunque abbia voglia di far tardi col sorriso è benvenuto, imbucati compresi… visto che Rudy aspetta tutti con una mega torta e spumante per brindare alla sua salute.

Sarà una serata di energia, musica, divertimento ed emozione con una band d’eccezione, i Super Up. Sono quattro artisti istrionici, versatili, divertenti in grado di entusiasmare il pubblico come pochi con i loro concerti Live dal sound unico ed eccezionale, daranno vita ad uno show dinamico e spumeggiante per una festa indimenticabile… Tutti insieme a cantare Happy Birthday Rudy!

Pelledoca – Milano

http://www.pelledoca.org

https://www.facebook.com/PELLEDOCAMILANO

Viale Forlanini, 121 – 20134 Milano

info e prenotazioni 027560225

 

Sabrina Banci partecipa alla Milano Sanremo della Canzone Italiana con “Le Maschere” (Intercool)

 

“Le Maschere” è il primo singolo di Sabrina Banci, giovane artista emergente che dopo aver studiato Organo e Canto Jazz al Conservatorio di Pesaro ha già alle spalle diverse esperienze in concorsi nazionali.

Con questa canzone Sabrina Banci partecipa all’edizione del 2018 della Milano Sanremo della Canzone Italiana. Cliccando qui – goo.gl/3gQyar – si può ascoltare il brano di Sabrina e votare la sua canzone per questa manifestazione. Mentre scriviamo, tra l’altro, “Le Maschere” è tra i brani più visualizzati e votati.

La canzone mescola pop e melodia insieme a sonorità elettroniche decisamente contemporanee e dà spazio ad una voce importante che però resta appunto al servizio delle melodia e non del virtuosismo.  Il brano esce su Intercool Edizioni Musicali Srl (www.intercool.it)  e viene accompagnato da un bel video pieno di energia.

Come dicevamo, “Le Maschere” è il suo primo singolo ma Sabrina lavora da tempo sulla sua musica. A dicembre 2017 Sabrina ha collaborato con il team Massa & Fanelli del Morning Fever di Radio Studio Più per la canzone di Natale. La sua interpretazione è una vera emozione.

Ha poi frequentato diversi Stage Formativi con artisti, produttori e autori importanti. Ad esempio quelli di Mario Rosini, Roberta Faccani, Bungaro, Gianni Errera, Luca Gatta, Mogol, Martha Rossi, Renato Ritucci, Alberto Bertoli, Silvia Mezzanotte, Giorgio Tramacere ed Elio Cipri. Sabrina Banci è diplomata al Liceo Linguistico Terenzio Mamiani di Pesaro. Oggi continua a studiare canto e siccome non è abbastanza, studia anche Culture e tecniche della moda all’università Alma Mater Studiorum di Bologna presso la sede distaccata di Rimini.

Sabrina Banci – Le Maschere

iTunes

https://itunes.apple.com/it/album/le-maschere-single/1318398452

YouTube

https://youtu.be/AsEfyecyKf4

Le esperienze musicali di Sabrina Banci

– 2002/2003/2004/2005 finalista concorso “Bimbo Trend”

– 2009 audizioni per “My camp rock”, “Ti lascio una canzone” e “Io canto”

– 2010 Incisione del mio primo CD con la casa discografica Fonola

– 2010 audizioni per “Io canto”

– 2010 Finalista “Premio Mia Martini” a Bagnara Calabra

– 2010 Prima classificata al concorso “Il Faro d’oro” di Cervia

– 2010 semifinalista “Videofestival live”

– 2011 finalista “Videofestival live”

– 2011 Prima classificata al concorso “Sognando California”

– 2012 protagonista del musical “Sulla cima dell’Olimpo” diretto da Marco De Carolis e svolto al Teatro Rossini di Pesaro

– 2013 protagonista del musical “Il vento degli anni ’60” diretto da Marco De Carolis e svolto al Teatro Rossini di Pesaro

– 2015 Collaborazione con Rage Hoover per un suo singolo

– 2016 Terza classificata al concorso “In…canto” a Morciano con Massimo Cotto e Francesco Sarcina in giuria

– 2016 Prima classificata al concorso “Giovani x la musica” dell’orchestra Rossini di Pesaro

– 2016 vincitrice del “Premio città di Pesaro”

– 2016 finalista “Bim music” a Bellaria Igea Marina con Mogol, Davide Di Gregorio e Samantha Trovato in giuria

– 2016 semifinalista al “Festival di Castrocaro”

– 2016 finalista alla prima edizione del festival “Umbria Voice”

– 2016 finalista al talent “Bravissima” di Valerio Merola

– 2017 Qualificata tra gli 800 semifinalisti nazionali di Area San Remo

7 Dicembre 2017 esce il suo primo singolo LE MASCHERE in collaborazione con Intercool Edizioni Musicali Srl ed il videoclip.

 

Vida Loca, party urban in crescita verticale: 9 party dal 13 al 28 gennaio 2018 tra Riccione, Napoli, Modena, Torino, Bergamo, Padova, Varese

 

Ogni sabato, a gennaio 2018 (quindi il 13, il 20 ed il 27) Vida Loca, one night in crescita costante da tempo, fa scatenare Peter Pan, club simbolo del divertimento a Riccione e non solo.

In un periodo dell’anno non certo facile per chi organizza party ed eventi, un periodo in cui il ricordo delle feste di fine ed inizio anno è ancora fresco ed un pensiero positivo sull’estate decisamente lontano… sarebbe normale notare un certo rallentamento.

L’universo Vida Loca invece cresce. La musica degli eventi Vida Loca è un mix mette insieme pop, hip hop, r’n’b, reggaeton (…), che all’estero si chiama urban.

Ed ogni party Vida Loca non è poi fatto solo di musica e di show che sanno mozzare il fiato: mescola infatti, dj set, live performance, effetti speciali (…). Riassumendo, fa ciò che troppo spesso le serate in discoteca non fanno: stupisce.

Ecco perché Vida Loca continua a crescere. E propone ben 9 party in tutta Italia solo dal 13 al 28 gennaio. Oltre a quelli già citati al Peter Pan, il 13/1 la festa fa scatenare Padova (Extra Extra), il 20 si sposta a Napoli (Markett), il 21 è a Torino (Pick Up), il 26 è a Busto Arsizio in provincia di Varese (Shed), il 27 torna al #Costez di Grumello (BG), mentre il 28 è al Tremenda di Modena.

 

www.facebook.com/VidaLocaofficialparty/

www.instagram.com/vidalocaofficialtour/

 

 

ROMA. I CARTA BIANCA in “E’ TUTTA UN’ALTRA STORIA”

 

Scritto da Alessio Moneta, Daniele Graziani e Lucio Dal Maso

TEATRO TIRSO DE MOLINA

Dal 10 al 21 GENNAIO 2018

 

Dal 10 al 21 gennaio tornano a grande richiesta, al Teatro Tirso de Molina di Roma, I Carta Bianca con l’anteprima Nazionale di “E’ tutta un’altra storia” scritto da Alessio Moneta, Daniele Graziani e Lucio Dal Maso.

“Prima di iniziare la scrittura di questo nuovo lavoro ci siamo domandati: ma siamo proprio sicuri che Giulio Cesare abbia ricevuto 23 coltellate? C’era qualcuno a contarle? Come avvenne il big bang? non è che era solo un botto di capodanno? Da questa analisi inaspettata ed ironica si è sviluppata la trama di “E’ tutta un’altra storia: un carosello nel tempo che trascinerà il pubblico alla scoperta di diverse figure storiche e non, partendo dagli uomini primitivi, passando per il Medioevo, l’unità d’Italia, le lande desolate del Far West fino ai giorni nostri, dove i risvolti, le trame, la personalità dei grandi eroi della storia, sono completamente differenti da quelli che conosciamo.”

I Carta Bianca vi porteranno nel “Varietà” capace di trasformare ogni elemento storico in uno strumento da estremizzare per far ridere e divertire attraverso la creazione di personaggi fuori dalle righe, esagerati e contraddittori.
Uno spettacolo brillante e dissacrante, dai ritmi serrati, dove si ride dall’inizio alla fine, il tutto unito saldamente da un altro ingrediente fondamentale che caratterizza da sempre i loro show: la musica.
“La storia dell’uomo, come l’abbiamo studiata fino ad oggi sui libri di scuola, potrebbe essere tutta una grande leggenda per quello che ne sappiamo, perché la verità infondo… è Tutta un’altra storia”.

  • Costumi: Valentina Giura
  • Scene: Nazareno Mattei
  • Assistente Regia: Sonia Merchiorri

COSTO BIGLIETTO

Intero:

  • mercoledì e giovedì € 15
  • venerdì, sabato e domenica € 18

Ridotto:

  • mercoledì e giovedì € 13
  • venerdì, sabato e domenica € 15

ORARI

  • mercoledì, giovedì, venerdì e sabato ore 21:00
  • domenica ore 17:30

INFO E BIGLIETTI cell. 331.4860076

 Teatro Tirso De Molina  – Via Tirso, 89 (Piazza Buenos Aires) – 00198 Roma

www.teatrotirsodemolina.it

Parcheggio convenzionato in Via Tirso, 14

Per info: 06.8411827

 

LA FORMA DELLE NUVOLE è il nuovo Album di Ruggero Ricci

 

“La Forma delle Nuvole” è il titolo scelto per riassumere il secondo lavoro discografico del cantautore Ruggero Ricci, già reduce dalla pubblicazione dell’Album “Contrasti” nel 2014 (ed. PMS Studio).

Ciò che forse può colpire in primis è la scelta di un titolo così singolare… l’ideale di libertà posto prima di tutto libertà di scegliere ma soprattutto di interpretare la realtà che ci circonda, la scelta di una prospettiva arbitraria che rende ogni cosa mutevole. E’ forse questo il senso di questo disco composto da 16 inediti scritti da Ruggero: nelle nuvole ognuno di noi può elevarsi e vederci ciò che desidera… si torna bambini si galleggia nella semplicità e si fantastica in una dimensione onirica, quasi fiabesca.

Forse la parola chiave per rendere al meglio l’idea è “contaminazione” – il denominatore comune è il genere pop – melodico, spesso e volentieri annacquato da un taglio elettronico che si amalgama perfettamente con le tendenze musicali del momento. Lo si percepisce in brani come “Respiro”, “Succede”, “Una Piccola Parte di Me” dove l’arrangiamento è accattivante e rende giustizia a testi che si possono vivere in prima persona come fotogrammi che scorrono a raffica.

Al centro di ogni testo vi è la realtà delle cose, è come se ognuno di noi possa intravedere frammenti della propria vita posti secondo un filo logico ben specifico; si intuisce dunque che i testi costituiscono il punto di forza del disco.

La scelta di arrangiamenti radiofonici e testi attuali va ad abbracciare un pubblico ampio che va dal giovane all’adulto senza distinzione alcuna. Sicuramente uno dei motivi principali percui vale la pena comprare questo album è che ce n’è per tutti i gusti, ciò che rende unica ogni canzone è la voce del cantante,

che sembra dare un peso specifico ad ogni parola, con intenzioni differenti quasi a voler accompagnare l’ascoltatore in un percorso sensoriale, dove ogni titolo può essere assimilato ad un colore differente.

A livello di contenuti si percepisce un cambiamento rispetto al primo album del cantautore: certe metafore inserite volutamente, l’utilizzo mirato di cori e seconde voci, avvicinano l’ascoltatore ad autori come Federico Zampaglione, Niccolò Fabi e Giuliano Sangiorgi… dove la ricerca è sempre accompagnata dalla vocalità e dal “rispetto del suono”.

Sicuramente Ruggero è un cantautore che dimostra di aver dato importanza alla pausa, alla riflessione… elemento necessario per la creazione di brani di qualità, affiancato da una produzione forte guidata dal produttore esecutivo Raffaele Montanari ed il prezioso apporto artistico di due autori di rilievo come Andrea Amati e Rosario Canale che hanno collaborato nella realizzazione del brano “Distrattamente”. Un album ideale per viaggiare con la mente, come un libro che si lascia sfogliare con facilità, regalandoti una canzone per ogni stagione.

 

 

CAPTAIN AMERICA. Un Uomo fuori dal Tempo.

 

Captain America è la personificazione del sogno americano e degli ideali di giustizia e verità. All’interno dell’universo Marvel è uno degli eroi più vecchi oltre ad essere stato la presenza fondamentale alla guida del primo gruppo di supereroi, gli Avengers.

Può essere considerato un personaggio scontato, ma in realtà ha avuto una grande importanza nella storia dei fumetti. Fin dal primo giorno della sua vita, Captain America ebbe, secondo le parole del suo disegnatore Jack Kirby, “la sola prerogativa di trionfare sul male. È una formula molto semplice, ma molto efficace”. Il primo numero del suo Comics raggiunse gli scaffali il 20 dicembre 1940 e vendette un milione di copie.

Tuttavia per Cap, questa prima botta di popolarità fu di breve durata: una volta sconfitti i Nazisti, i servizi di Captain America non furono più richiesti e nel 1947 le avventure del patriota americano furono soppresse, e neppure indossando i panni di un fantastico cacciatore di russi, Commie Smasher! (1954), riuscì a evitare la chiusura della testata dopo tre sole uscite.

All’inizio degli anni Settanta i neonati supereroi Marvel ottennero nuovi successi e lettori, e spinto dall’urgenza di proporre storie, Stan Lee fece razzia dei suoi personaggi in archivio. Nel 1964, dopo quasi vent’anni di oblio, fu preparato un rilancio esplosivo per il fumetto di Captain America, che da allora non ha subito rallentamenti.

La storia di Steve è piuttosto comune: un ragazzo gracile e mingherlino riceve dei poteri straordinari e la sua vita cambia radicalmente. È la stessa sorte toccata a Spiderman o ad Hulk, ma la trasformazione di Rogers è un po’ più speciale essendo una delle prime e più pure espressioni del “mito” ricorrente all’interno del mondo dei supereroi. Si tratta di un archetipo, ma anche di una fantasia “alla Charles Atlas” su una metamorfosi, immaginata con ansia da ogni ragazzino troppo timido ed esile per opporsi ai bulletti della sua classe.

Rogers si era fatto avanti per servire la patria, ma era stato scartato a causa del suo fisico. Selezionato, poi, per il programma Operazione: Rinascita!, la cavia Rogers dopo aver ingerito del siero chimico sperimentale divenne un super soldato, un essere umano fisicamente potenziato, scelto adesso come agente speciale del governo col nome di Captain America. Mosso da profondissimi e innati ideali di giustizia e verità, Captain America si impegnò al massimo per combattere i Nazisti in tutto il mondo. Ma poi Rogers si raffreddò.

Ebbe un incidente, finì ibernato e si risvegliò in un’altra epoca. Concreto come sempre, Cap ricominciò da dove aveva lasciato. Le sue convinzioni non erano cambiate e decise di unirsi agli Avengers, cercando di trovare una collocazione nel nuovo mondo che lo ospitava, tutto sommato più duro, più corrotto e meno propenso all’idealismo di quello che aveva lasciato. Si trattava di un luogo in cui era difficile stabilire quali fossero i suoi compiti, in cui le cose non erano più bianche o nere e i nemici più realmente identificabili.

Forse chi aveva creato il supersoldato aveva dimenticato di annullarne la coscienza e Steve Rogers, simbolo di libertà e giustizia, iniziò poco per volta a rivalutare la propria posizione tra i cittadini americani e mondiali, un tale processo che lo rese così, estraneo al governo statunitense e lo fece sentire a disagio nei confronti del suo Paese.

Con il tempo, Cap capì che servire la patria non significava servire anche gli interessi politici del regime in carica: le amministrazioni cambiano, ma l’ideale e lo spirito di libertà restano intatti e sono solo questi che Captain America ha scelto di servire.

Gli antichi greci avrebbero trovato in Steve Rogers l’incarnazione dell’atleta perfetto pronto per partecipare alle Olimpiadi, il siero del super soldato portò il corpo di Rogers ai limiti estremi delle capacità umane. Le sua forza, la sua velocità, le sue capacità acrobatiche e i suoi riflessi erano tanto incrementati da permettergli di operare ogni giorno ben oltre le capacità degli atleti addestrati; tuttavia è sorprendente notare che, tecnicamente parlando, Captain America non è dotato di superpoteri. Si trova solo al top della forma fisica per un essere umano, dove il suo sangue ottimizzato impedisce l’accumulo di sostanze nocive affaticanti.

Alle abilità fisiche di Cap vanno aggiunte le sue capacità di combattimento corpo a corpo, derivate dalla conoscenza delle arti marziali, il suo costume, composto da materiali antiproiettile e poi, lo scudo.  Captain America non si separa mai da questo disco concavo, largo 80 centimetri e praticamente indistruttibile, composto da una lega esclusiva, detta Vibramiun.

La precisione di Cap nell’utilizzare lo scudo per respingere gli attacchi dei nemici e stordirli è ormai leggendaria; è un legame simbiotico: lo scudo è come animato solo nelle mani del suo padrone.

La grande esperienza di Rogers nel combattimento e nelle strategie militari e la sua conoscenza ottima delle lingue han fatto in modo che egli si trovasse a proprio agio sia nelle battaglie che nella diplomazia. Captain America avrebbe potuto rimanere un ottuso strumento nelle mani del suo governo, invece Steve Rogers ha lasciato che la sua coscienza lo guidasse verso una prospettiva equilibrata, per rispondere agli ideali più nobili.

Christian Imbriani
La scheda

Illustrazione Christian Imbriani