Arriva la Pasqua, festeggiala con i Bocconotti Bucci

ADV      

Un’idea originale da affiancare alle uova di cioccolato e alla classica colomba?

Ecco i Bocconotti Bucci, sapore, genuinità e tradizione, il tutto nella confezione a tema.

 

Pasqua con chi vuoi? Meglio se in compagnia dei Bocconotti Bucci… sulla tavola, a colazione o nel cesto del pic-nic di pasquetta. Ogni occasione è buona per assaporare questa prelibatezza che la Bottega del Bocconotto di Castel Frentano sa preparare in modo eccezionale, senza rivali!

Delicato, fragrante e genuino, lo scrigno di pasta frolla porta con sé i segreti di farciture differenti, da quella classica al cioccolato e mandorle a quelle con le creme, tutte gustose, tutte da provare. Un dolcetto simbolo non solo della località in provincia di Chieti ma oramai simbolo della ricca tradizione culinaria abruzzese, ricercato da tutti, conosciuto e apprezzato da nord a sud dell’Italia.

Buono da tenere a portata di mano tutti i giorni, il Bocconotto si presta alla perfezione per dare un tocco di piacere in più alle grandi tavolate pasquali. Certo, le colombe e le uova di cioccolato non mancheranno, ma quale stupore sulla faccia di amici e parenti quando, dopo un bel pranzo in famiglia, come dessert comparirà anche una meravigliosa scatola custode dei preziosi Bocconotti? Eh sì, perché la Bottega del Bocconotto, come già realizzato per le feste natalizie, per i matrimoni, per le cresime e le comunioni, mette a disposizione dei suoi clienti bellissime confezioni a tema, in questo caso, con decori pasquali.

Alla bontà e alla qualità della produzione dolciaria si aggiunge anche la cura e l’attenzione che la Bottega vuole dare al packaging. Si dice che “prima si mangia con gli occhi”, ebbene, chi sceglie la professionalità a firma Bucci avrà la certezza di far godere gli occhi e il palato!

ADV

La storia dei Bocconotti – La tradizione colloca l’origine del Bocconotto di Castel Frentano verso la fine del 1700, nel periodo di maggior diffusione del cioccolato in Europa, l’ingrediente principale della farcitura. Un dolce ideato, sempre in base a ciò che si tramanda, dalla creatività di una cuoca che lo inventò per il suo nobile padrone, famoso per essere assai goloso: ecco allora un dolcetto da mangiare in “un sol boccone”.

Oggi il Bocconotto è uno dei simboli della gastronomia abruzzese: uno scrigno di frolla delicata che racchiude un ripieno di cioccolato, mandorle tritate e un pizzico di cannella. La famiglia Bucci possiede e conserva le dosi corrette di una delle prime ricette tramandate. Al giusto equilibrio tra gli ingredienti, unisce passione per le tradizioni dell’Abruzzo e di Castel Frentano (Ch).