Roma: L’Academy of Art and Image conferisce all’attore Vincenzo Bocciarelli Attestato di Benemerenza

adv      

 

di Patrizia Faiello

Lo scorso 10 agosto, in occasione della serata inaugurale, della superlativa struttura “Antica Scuderia” di Roma, che fino a pochi anni fa era quartier generale dell’attore Gabriel Garko, l’attore Vincenzo Bocciarelli, insieme ad altre personalità di rilievo, ha ricevuto l’attestato di Benemerenza, conferito dall’Academy of Art and Image, per l’Impegno profuso e il fattivo contributo culturale e sociale. L’organizzazione e la conduzione della bellissima serata è stata affidata alla giornalista Paola Zanoni.

L’idea è nata dall’idea della super sportiva Ilaria Freddara, campionessa italiana di fitness, ex praticante di atletica leggera ginnastica artistica e golf, che dopo queste straordinarie esperienze, si avvicina al mondo dei cavalli ed insieme al compagno Massimo Giannini, ex tecnico della Svezia, prende in gestione l“Antica Scuderia”.

adv

Un riconoscimento quello dell’Academy of Art and Image assegnato ad una rosa di artisti con alto valore artistico e umano che hanno contribuito a dare lustro e merito alla cultura e all’arte in tutte le sue molteplici manifestazioni.

<<Sono particolarmente felice di aver ricevuto questo riconoscimento – ha dichiarato l’attore Vincenzo Bocciarelli – soprattutto in questo particolare momento, nel quale il mondo sembra andare sottosopra. Desidero di cuore dedicarlo a tutti coloro che non si perdono d’animo e giorno dopo giorno, con umiltà e tenacia lottano per promuovere e sostenere l’arte e il suo grande potenziale salvifico ed evolutivo>>.

L’attore Vincenzo Bocciarelli, reduce dal grande successo della presentazione in anteprima nazionale, della prima fatica editoriale “Sulle ali dell’arte”, presso la Pinacoteca di Ascoli Piceno lo scorso 28 luglio, si sta preparando ad altri importanti progetti che lo vedranno protagonista, tra questi c’è la nuova sitcom “Vincent Set Come Home” nata da un’idea del lungimirante Pierpaolo Poggi produttore della 3IN One Production con Laura Grossi e Antonio Rafanelli.

Inoltre in autunno tornerà al gran teatro nelle vesti di re Claudio, patrigno di Amleto con una produzione colossale dell’Amleto della compagnia di Sebastiano Lo Monaco la cui regia è stata affidata ad uno dei registi teatrali più interessanti del momento, Alessio Pizzech

Photo Marina Visvi

adv