Sanremo: tutti i look di Achille Lauro spiegati in breve

adv      

 

Sanremo 2020 è stato tra gli eventi più dibattuti in assoluto, molti, infatti i temi trattati, tra cui soprattutto quello dei magnifici look portati sul palco dall’artista Achille Lauro. Ogni suo abito è stato il frutto di una collaborazione con Gucci, di cui Alessandro Michele, direttore creativo della maison, si è dichiarato più che soddisfatto.

La collaborazione con grandi artisti della scena italiana d’altronde non è una novità per il marchio, e per fortuna, dato che proprio queste collezioni sono tra le più ricercate tra i saldi Gucci sia negli store che online, dimostrando quindi quanto siano apprezzate anche dal pubblico.

L’intento, in questo caso, era quello di shockare, proponendo qualcosa di mai visto prima. Michele sottolinea infatti in un’intervista a Repubblica una presa di posizione molto ferma, affermando che separando la teatralità dalla voce si otterrebbero solo dei bravi coristi, ma non degli artisti.

adv

Tutti i look di Achille Lauro

Ogni outfit si è ispirato a un personaggio storico differente, sempre di grandissimo impatto. Vediamo nel dettaglio i look di ogni serata che il noto artista ha portato sul palco dell’Ariston.

Prima serata

Tra tutti forse il look più semplice: un mantello nero in velluto con ricami in oro e argento, completamente scalzo. Il riferimento va a San Francesco, che si è spogliato dei beni materiali per dedicarsi alla vita religiosa. Achille, infatti, si toglie il mantello, per rimanere in una tuta nude coperta di strass e cristalli.

Seconda serata

Un look naturalmente ispirato a David Bowie e tutta la moda del glam rock, non poteva mancare, perfetto poi per il duetto con Annalisa. Il tailleur verde crea contrasto con il make up particolarmente estroso e azzurro, l’hairstyle, invece, si rifà in tutto e per tutto a Bowie.

Terza serata

Molto apprezzato anche l’abito della terza serata, che rimanda questa volta alla Marchesa Luisa Casati Stampa, donna di nobili origini e figlia di commercianti di tessuti, vissuta tra l’800 e il ‘900. Perché proprio lei? Semplice, perché è stata l’ispiratrice di numerosi artisti Novecenteschi, come Marinetti, Depero, Balla e Man Ray. A contraddistinguere l’outfit troviamo il copricapo in piume e organza di seta. Fa da completamento il trucco nero e forte sugli occhi.

Quarta serata

L’ultima serata ha visto il look più maestoso di tutti, ispirato a Elisabetta I d’Inghilterra e d’Irlanda, anche nota come la Virgin Queen, in quanto non si sposò mai e si auto definì moglie della sua patria. La grogiera indossata da Achille è sfarzosa e principesca, ma l’occhio va subito alla parrucca rossa e il volto ricoperto di perle. Nascosto troviamo però quello che è davvero l’animo dell’artista: pantaloni a zampa e stivaletti rossi.

Ecco quindi tutti i look che Achille Lauro ha presentato durante questo Sanremo e che, come ci si poteva aspettare, sono stati uno tra gli argomenti più scottanti del momento.

 

 

adv