CORONAVIRUS: come difendersi tenendo in forma il sistema immunitario. I consigli del Dott. Porzio

adv      

 

 

Lo stress mediatico relativo al ‘Coronavirus’ ha creato un panico incredibile ma comprensibile su questa infezione virale che ha effettivamente un potenziale pandemico.
Non vogliamo entrare nei dettagli epidemiologici di questa  patologia in questa sede,ma teniamo a sottolineare un aspetto: il nostro sistema immunitario è un esercito altamente funzionale e specializzato ed è ciò che ci deve interessare più delle più svariate mascherine o dei vari gel disinfettanti per le mani.

adv

Come facciamo a tenere  ‘in forma’ le nostre difese immunitarie per difenderci dalle aggressioni virali? Prima di tutto bisogna saper mangiare: pasti variati e sani: la dieta mediterranea ne è un valido esempio.

Almeno 5 o 6 porzioni tra frutta e verdura, badate bene a variare il colore dei vegetali per ottenere la massima quantità possibile di bioflavonoidi, antociani e polifenoli, tutti ad attività fortemente antiossidante e quindi anche anti virale.

Quindi rucola, radicchio rosso piuttosto che rape rosse o peperoni gialli. Fragole, mirtilli piuttosto che Avocado e Mango.

Poca carne rossa, molto pesce, ottimi i legumi ed i cibi integrali. Evitate i grassi saturi, il burro e gli oli fritti.

Questo schema dietetico è anche un’arma interessante per il sovrappeso. L’attività giornaliera, venti o trenta minuti di passeggiata sostenuta, per esempio, allertano il sistema immunitario. Non fumare mai (ogni sigaretta fumata è un serio danno per il nostro sistema immunitario).

Non bere alcolici, se proprio necessario mezzo bicchiere di vino rosso al giorno.
E quali integratori prendere?  Da studi effettuati partirei sempre dall’Acido ascorbico, la famosa Vitamina C, un grammo al giorno, magari potenziato da 500 mg di vitamina C2 o bioflavonoidi, quei principi attivi di cui sono ricchissime le bucce di limone, pompelmi ed arance per esempio. Esistono migliaia di integratori di Vitamina C, spesso aggiunti a rosa canina.

Esiste anche una forma esterificata (Ester-C)  che penetra molto di più all’interno della cellula ed è soprattutto consigliata a chi soffre di gastrite.

Ecco, consiglio un grammo al giorno di vitamina C per tutto il periodo invernale. E manterrei la stessa dose per tutto l’anno perché molti studi evidenziano i benefici di tale sostanza.

Naturalmente la dose di un grammo è molto più alta di quella consigliata dalle tabelle della FDA americana (60 mg/ die, 100 mg per chi è  forte fumatore).

I benefici della vitamina C sono estremamente interessanti a lungo termine e da molti punti di vista; da una potenziale attività anti-cancerogena ad un chiaro effetto antiinvecchiamento.

Importante è anche il Betacarotene, noto per favorire e mantenere d’estate l’abbronzatura; una capsula al giorno rafforza le mucose, quella orale e polmonare,proteggendole durante gli ‘attacchi virali’. Il Betacarotebe è il precursore (provitamina) della Vitamina A.

A differenza della Vitamina A o Retinolo, il betacarotene non presenta gli effetti tossici (soprattutto epatici) ed e’ quindi molto più maneggevole. Consideriamo poi che un’integrazione costante di betacarotene avrà sicuramente un effetto straordinario sull’epidermide e naturalmente sulla futura abbronzatura.

Una dose giornaliera fino a 25.000 unità internazionali può essere tranquillamente assunta. Non è consigliata negli ipotiroidei e nei forti fumatori.

Consiglio poi un integratore di Echinacea (Echinacea Purpurea) 250 mg, per 2 settimane al mese associata alla molecola nota come Nac presente per esempio nel Fluimucil (almeno 100 mg di Nac/die).

L’Echinacea  assunta con 15 mg (ma anche fino a 20/30 mg) di Zinco offre una protezione molto efficace, ancora più efficace in presenza di Astragalus.

Interessante è anche il Resveratrolo ottenuto dalla buccia dell’uva rossa o dal ”Polygonum cuspidatum”.

Importantissimi anche il Tè Verde, il Mirtillo Nero e Rosso, il Melograno (tutti da assumere come tisana oppure come integratore in capsule), l’Acido Lipoico (potente antiossidante,almeno 300 mg), gli Omega 3 (almeno 1 grammo), la Curcuma ed i Broccoli (anche in capsule).

Naturalmente per chi non potesse assumere tutto questo, mi va comunque bene che utilizziate un grammo di Vitamina C ed un multivitaminico completo.

 

adv