DITUTTO. Intervista Esclusiva a SONIA MOSCA vincitrice della seconda edizione del game show ”AllTogetherNow”

adv      

«Volutamente ho scelto un game show dove veramente veniva premiato il merito»

di Patrizia Faiello

La seconda edizione di “AllTogetherNow” si conclude con il trionfo di Sonia Mosca, la ventottenne di Castellammare di Stabia che ha conquistato giudici e pubblico!

Nella puntata finale dello show musicale condotto da Michelle Hunziker con J-Ax, in onda su Canale 5, la cantante classe 1992, dopo una serie di eliminazioni al cardiopalma, è arrivata a conquistare il primo posto avendo la meglio nella sfida conclusiva contro Enrico Bernardo.

Sonia si è così aggiudicata il premio di 50 mila euro e un riconoscimento che le consentirà di avere una chance di fare carriera nel mondo della musica.

adv

In esclusiva per Ditutto ci ha lasciato una testimonianza diretta circa questa eccezionale vittoria.

 

Sonia cosa si prova a vincere “AllTogetherNow”?

Patrizia vincere AllTogetherNow è stata l’ultima grande soddisfazione.. In realtà per quel che mi riguarda ho già vinto dalla prima puntata. Mi sono riscoperta, sfidando le mie più grandi paure, dimostrando a tutti una determinazione forte e vincente che mi ha fatto ritrovare la stima in me stessa. La vittoria di AllTogetherNow è stata solo la conferma che tutti i sacrifici fatti in questi anni sono serviti davvero.

Che esperienza è stata quella di AllTogetherNow?

E’ stata veramente fantastica. Ho ritrovato vecchi amici con un sogno nel cassetto come me. Ho conosciuto delle persone splendide, a partire dai concorrenti per arrivare fino alla produzione. Siamo diventati una grande famiglia nella quale nessuno di noi si è mai sentito rivale dell’altro ma solo stima rispetto e tanto amore.

Questa vittoria quali consapevolezze ti ha regalato oltre all’indiscusso talento?

Nella mia vita le consapevolezze sono state sempre tante. Le convinzioni pari a zero. Sono da sempre molto ansiosa, essere su quel palco e cantare con un enorme sorriso mi ha permesso di non pensare a tutte le mie fragilità. Per la prima volta mi sono sentita davvero tranquilla.

È difficile ora gestire il successo arrivato all’improvviso?

É difficilissimo. Tutto questo ovviamente è solo un punto di partenza. La strada è lunga ma probabilmente parto da un gradino più alto.

Cosa di questa avventura a parte la vittoria porterai sempre con te?

Porterò con me un bagaglio enorme di gioie e soddisfazioni ma soprattutto l’affetto del pubblico, del boss Roberto Cenci che dal primo istante ha creduto in me, trasmettendomi sempre coraggio combattendo e superando i momenti di agitazione.

Come nasce l’idea di voler partecipare ad AllTogeTher?

Dopo 10 anni di assenza dalle scene mi sono decisa che forse era il momento di provarci. Ero cosciente che senza un discografico alle spalle non sarei potuta arrivare da nessuna parte, per questo non ho deciso di partecipare ad uno dei tanti talent show. Volutamente ho scelto un game show dove veramente veniva premiato il merito.

 

adv