Western Stars

ADV      

Western Stars, film diretto da Bruce Springsteen e Thom Zimny, è la trasposizione cinematografica dell’omonimo album del Boss. Il documentario vede Springsteen debuttare alla regia in quella che è un’esibizione in piena regola, nella quale esegue i tredici brani dell’album insieme a un’intera orchestra nel fienile della sua dimora.

Quello che viene mostrato non è solo il Bruce cantante, ma anche un viaggio nei suoi ricordi, grazie al materiale d’archivio, pubblicato e privato, e al racconto in prima persona dello stesso artista. Non solo musica quindi, ma anche l’amore, la famiglia, la solitudine, la perdita e il passaggio inesorabile del tempo, che sembra non aver scalfito il genio creativo di Springsteen.

Girato di fronte a pochi amici in un vecchissimo fienile nella tenuta del cantautore a Colts Neck, adibito solitamente a salone delle feste, e in questo a sala da concerto, Western Stars è un film nel quale Bruce Springsteen si esibisce nelle tredici tracce dell’album omonimo pubblicato nell’aprile del 2019, intriso di mitologia western classica e contemporanea, e dove, tra una canzone e l’altra, lo stesso cantautore parla dei loro temi e delle ispirazioni che ne sono alla base, mentre sullo schermo immagini girate a Joshua Tree si alternano a riprese d’epoca, alcune delle quali con lo stesso Springsteen protagonista, e a scene in cui il cantante gioca quasi ad assumere l’identità dei protagonisti dei brani che sta per eseguire.

Presentato in prima mondiale al Festival di Toronto del 2019, Western Stars segna la prima regia cinematografica di Bruce Springsteen, che la firma a quattro mani con Thom Zimny, suo collaboratore di lunga data. La fotografia è firmata da Joe DeSalvo.

Nonostante questo sia un esordio, il legame tra il cantante e il cinema non è nuovo. Da sempre la sua scrittura è infatti stata definita molto cinematografica, il cinema gli è stato spesso d’ispirazione così come il cinema è stato spesso ispirato dalla sua musica. Se innumerevoli sono i i film che vantano uno o più suoi brani in colonna sonora, per il cinema Springsteen ha composto anche brani originali (vincendo anche un Oscar per “Streets of Philadelphia”, per il Philiadelphia di Jonathan Demme) e da registi di cinema come De Palma, John Sayles e lo stesso Demme si è fatto spesso dirigere i video.

ADV

Nel 2013 è stato oggetto di un documentario intitolato Springsteen & I, nel quale si ricostruiva la sua vita e la sua carriera con il contributo dei suoi numerosissimi fan in tutto il mondo, mentre nel 2019 Gurinder Chadha ha diretto Blinded by the Light, storia vera di un giornalista inglese e della sua ossessione adolescenziale e non per la musica di Springsteen. l film è stato presentato in anteprima nazionale alla Festa del Cinema di Roma 2019.

Nicola Mauro Marino

 

  • Data di uscita: 02 dicembre 2019
  • Genere: Documentario, Musicale
  • Anno: 2019
  • Regia: Bruce Springsteen, Thom Zimny
  • Attori: Bruce Springsteen
  • Paese: USA
  • Durata: 83 min
  • Distribuzione: Warner Bros. Italia
  • Musiche: Bruce Springsteen
  • Produzione: New Line Cinema, Warner Bros. Pictures