A un metro da te

ADV      

A un metro da te è un film di genere drammatico, sentimentale del 2019, diretto da Justin Baldoni, con Cole Sprouse e Haley Lu Richardson. Uscita al cinema il 21 marzo 2019. Durata 117 minuti. Distribuito da Notorious Pictures. A un metro da te, il film di Justin Baldoni, racconta di un amore romantico e drammatico, ostacolato da una malattia che tiene i due protagonisti lontani, privati di qualsiasi contatto fisico che possa minacciare la cura sperimentale che stanno seguendo.

Protagonisti del film sono i giovani Stella (Haley Lu Richardson) e Will (Cole Sprouse). Hanno diciassette anni, si conoscono nell’ospedale dove sono entrambi ricoverati ed è amore a prima vista. La malattia li costringe a restare sempre a una distanza di sicurezza di un metro e mezzo, per non rischiare di trasmettersi tra loro batteri che potrebbero essere letali, e questo rende tutto molto complicato.

Attraverso gli sguardi, i sorrisi e un amore profondo e totale come solo quello di due adolescenti può essere, i due riusciranno a farsi forza e ad avvicinarsi emotivamente l’uno all’altro infondendosi coraggio a vicenda in questo lungo percorso e trovando finalmente qualcosa che gli dia la spinta giusta per voler guarire e tornare a vivere.

I due giovani impareranno presto che ci sono infinite possibilità di stare insieme e scopriranno di avere una forza dentro capace di travalicare la distanza. Il titolo A un metro da te (nell’originale si tratta di un metro e mezzo, equivalente a cinque piedi) fa riferimento alla distanza fisica che occorre mantenere da un individuo affetto da fibrosi cistica, malattia genetica di cui soffrono i giovani protagonisti della nostra storia, una vicenda che, seguendo un filone il cui esempio più rappresentativo è Colpa delle stelle, mescola amore adolescenziale e gravi problemi di salute.

A voler essere precisi, la Cystic Fibroris Foundation ha imposto una lontananza di due metri, che nel caso di Will e Stella significa comunque amarsi senza potersi nemmeno sfiorare, il che comporta qualche complicazione, tanti sospiri e una moltitudine di sguardi sognanti. L’idea di A un metro da te nasce dall’esperienza di un amico del giovane regista Justin Baldoni, affetto da fibrosi e innamorato.

ADV

Classe 1984, Baldoni è prima di tutto un attore, anche se all’età di 8 anni ha capito di voler dirigere film quando ha ricevuto in dono dal padre una cinepresa scassata. Ha esordito nel 2004 nella soap Febbre d’amore per poi recitare nelle serie Everwood, Streghe, CSI: Miami e nell’intramontabile Beautiful, dov’è stato Graham. Conosciuto come il Rafael Solano della serie Jane The Virgin (di cui ha diretto un episodio), è qui al suo debutto ed ha anche prodotto il film, partendo da una sceneggiatura diventata il romanzo per giovani adulti “Five Feet Apart”.

Girato nel mese di maggio del 2018 a New Orleans, A un metro da te vede protagonisti il magnetico Cole Sprouse e la simpatica Haley Lu Richardson. Il primo, nato ad Arezzo, è diventato famoso per la serie di Disney Channel Zack e Cody al Grand Hotel (insieme al gemello Dylan) ed è uno dei protagonisti della serie teen (e mistery) Riverdale, in cui impersona lo strambo Jughead Jones, narratore onniscente.

L’attore si è calato con facilità nel personaggio di Will, di cui condivide la passione per l’arte (anche se Will disegna mentre lui si diletta in fotografia). Ha anche avvertito un profondo senso di responsabilità verso il personaggio, a cui ha però voluto conferire una certa ironia, oltre che un fascino da bel tenebroso.

Quanto ad Haley Lu Richardson, secondo il regista Baldoni “ha dato a Stella forza e nello stesso tempo vulnerabilità, oltre a una grande profondità, essendo un’attrice dotata di grande sincerità e umanità e per questo capace di portare il pubblico a una totale identificazione”.

Oltre ad aver lavorato in televisione (nelle serie Recovery Road e Ravenswood), la Richardson ha affiancato Hailee Steinfeld nel teen movie 17 anni (e come uscirne vivi) ed è stata una delle adolescenti rapite da L’Orda in Split. A un metro da te è il titolo anche del romanzo scritto da Rachael Lippincottinsieme ai due sceneggiatori, Mikki Daughtry e Tobias Iaconis, pubblicato da Mondadori il 5 marzo 2019.

La storia di Will e Stella contribuirà inoltre a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla fibrosi cistica, la malattia genetica grave per la quale non esiste ancora una cura risolutiva. Il film e il romanzo A un metro da te hanno quindi ricevuto il patrocinio della Lega Italiana Fibrosi Cistica onlus-LIFC, l’Associazione di pazienti che lavora per migliorare la qualità della vita e delle cure per le persone con fibrosi cistica.

Nicola Mauro Marino

Guarda qui il trailer

  • DATA USCITA: 21 marzo 2019
  • GENERE: Drammatico, Sentimentale
  • ANNO: 2019
  • REGIA: Justin Baldoni
  • ATTORI: Cole Sprouse, Haley Lu Richardson, Claire Forlani,Parminder Nagra, Emily Baldoni, Moises Arias, Gary Weeks,Kimberly Hebert Gregory
  • PAESE: USA
  • DURATA: 117 Min
  • DISTRIBUZIONE: Notorious Pictures
  • SCENEGGIATURA: Mikki Daughtry, Tobias Iaconis
  • FOTOGRAFIA: Frank DeMarco
  • MONTAGGIO: Angela M. Catanzaro
  • PRODUZIONE: CBS Films, Wayfarer Entertainment